Rare Pepes: le storiche carte entrano con successo nel mercato NFT

Grande successo per lo storico marchio Rare Pepes associato al brand delle carte digitali collezionabili a tema rana dopo che ha recuperato $ 500K sul mercato NFT OpenSea rendendo particolarmente incandescenti le sessioni di vendita. Siamo di fronte ad un progetto embrionale che però si sta rivelando una fonte di guadagno aprendo la strada ad una commercializzazione digitale di prodotti vintage.

In tal senso questi token originariamente coniati come carte da collezione digitali a metà degli anni 2010 riconosciuti da tutti come dei veri e propri pionieri della blockchain stanno infiammando il mercato che sta dunque considerando la possibilità di reinventare progetti nati inizialmente con altri fini operativi.

Tutto merito dei collezionisti che hanno iniziato ad utilizzare un vecchio protocollo Emblem Vault con lo scopo di rendere nuovamente attive le carte digitali con lo scopo di renderle disponibile sulle blockchain andando a generare profitti che mirano a dettare le nuove regole del mercato.

Basti pensare che nelle ultime settimane una carta è “passata di mano” per 149,99 ether ( ethereum (ETH, 5,54%) ) con un valore stimato di circa 500.000 dollari a prezzi attuali, mentre un’altra è stata battuta per 111,1 ETH lunedì. Sicuramente in termini di numeri non abbiamo le vendite di milioni di dollari dei primi tempi, ma l’integrazione con NFT CryptoPunk e Bored Ape Yacht Club può fare la differenza per ciò che concerne il numero di accesso e registrazioni.

In questo scenario le Rare Pepes hanno dimostrato la duttilità del mercato digitale con massimi storici che stanno letteralmente raddoppiando e in alcuni casi addirittura triplicando con un accesso dinamico e libero del capitale su OpenSea e sulla blockchain di Ethereum. Questa libera iniziativa di successo deve spingere gli sviluppatori a prendere in considerazione la possibilità di riadattare i progetti al mercato digitale per poter dimostrare la loro capacità di personalizzazione su più fronti operativi.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.