Il prezzo di Chainlink favorito da un forte accumulo di whale

Il prezzo di Chainlink (LINK) è salito del 10% oltre i $ 20 in mezzo al forte accumulo delle whale. Nello specifico una misteriosa whale ha accumulato una solida quantità di token LINK per un valore di 83 milioni di dollari solo negli ultimi 5 giorni. In siffatto contesto dopo aver subito un pullback a 18 dollari all’inizio di questa settimana, il fornitore di servizi Oracle Chainlink (LINK) è balzato ancora una volta del 10% superando il livello di 20 dollari. Al momento della stesura di questo articolo, il prezzo è scambiato a 20,16 dollari, posizionandosi in un punto cruciale per il breakout.

Il prezzo di Chainlink

Per il prezzo di Chainlink gli analisti hanno già previsto un ulteriore rally verso i 25 dollari

Negli ultimi giorni, c’è stato un notevole aumento di interesse da parte delle whale Chainlink, particolarmente stimolato dall’intensificata attività di uno specifico portafoglio. In pratica pare che abbia accumulato costantemente LINK negli ultimi tre giorni. Ad oggi ha acquisito un totale di 4.556.684 token, per un valore di circa 83,6 milioni di dollari in base all’attuale prezzo LINK. Il continuo accumulo da parte di questo portafoglio è visto come un indicatore positivo, suggerendo aspettative per un potenziale aumento futuro del prezzo di LINK. Su questa lunghezza d’onda un’analisi metrica critica ha rivelato un aumento significativo del numero totale di titolari di Chainlink registrando un notevole incremento del numero dei possessori di LINK.

Previsioni LINK


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Previsioni LINK: cosa aspettarsi dal suo prezzo?

Da gennaio ad oggi il numero dei titolari è aumentato di circa 9.000 unità, raggiungendo un totale di 717.000 titolari secondo gli ultimi dati disponibili. Un ulteriore esame dell’offerta di scambi rivela un modello recente in cui gli investitori stanno ritirando le loro partecipazioni in LINK dagli scambi. Anche l’offerta sulle borse è scesa a circa il 21,5% dell’offerta totale di LINK. Questa tendenza suggerisce anche che, poiché l’accumulazione persiste, una parte considerevole delle partecipazioni si sta allontanando dagli scambi. Il ritiro dagli scambi indica l’aspettativa di un possibile aumento futuro dei prezzi, che potrebbe spingere il prezzo LINK verso l’alto rispetto alla sua posizione attuale.

Nonostante molti token abbiano attraversato un trend al ribasso, Chainlink (LINK) ha avuto performance straordinarie, mostrando un notevole slancio dei prezzi negli ultimi 30 giorni. Con un notevole aumento del 35,37% il mese scorso abbinato ad un ulteriore guadagno del 15% nella scorsa settimana, il predominio dello slancio rialzista è evidente dalle linee verdi sui grafici Chainlink. Dopo la sua ascesa oltre il livello di resistenza di 18,57 dollari, il prossimo ostacolo significativo si trova sulla linea di tendenza di resistenza di 20,58 dollari. Una svolta positiva in questa zona potrebbe potenzialmente spingere il prezzo di Chainlink verso la soglia dei 25 dollari nei prossimi mesi.

Lascia un commento