Previsioni Bitcoin: una generale flessione li allontana dal livello dei 40.000 $

Secondo gli analisti questa pesante flessione che sta colpendo il mercato delle cripotvalute e sta portando i BTC ad allontanarsi dal livello dei 40.000 dollari non deve preoccupare gli investitori. In tal senso Bitcoin sarebbe pronto per una ripresa secondo i parametri on-chain. Questa ripresa dipende però dal sentiment del mercato: quanto può durare questo continuo pessimismo?

L’altalena del prezzo dei Bitcoin divide il mercato

Lunedì il prezzo dei Bitcoin ha toccato il minimo di 39.400 dollari, dopo una pressione ribassista in tutto il mercato ha inaugurato una correzione delle criptovalute dalla grande capitalizzazione di mercato. Martedì BTC è tornato al di sopra del livello psicologico di $ 40.000 e i parametri a catena hanno mostrato segnali di un’ulteriore ripresa dell’asset.

Probabilmente questo sali e scendi è stato trainato dalla notizia che GBTC di Grayscale ha registrato un deflusso di 640 milioni di dollari. In tal senso i deflussi degli ETF su BTC hanno accelerato, agendo come uno dei fattori chiave per il calo del prezzo del Bitcoin. In questo scenario il mercato dei derivati ​ ha tremato in risposta al calo del prezzo di BTC al di sotto del livello psicologico di 40.000 dollari.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Statistiche: tra caduta e ripresa

Nelle ultime 24 ore sono stati liquidati 50,47 milioni di dollari in posizioni lunghe e 12,23 milioni di dollari in posizioni corte. I trader di derivati ​​Bitcoin hanno subito liquidazioni per 62,7 milioni di dollari in un arco di tempo di 24 ore. Il volume delle opzioni è diminuito di quasi il 40% e l’open interest è sceso del 3%, a seguito del preoccupante calo del prezzo dell’asset.  Mentre le statistiche sui prezzi dipingono un quadro cupo della ripresa di Bitcoin, i parametri on-chain segnalano che esiste un potenziale rialzista in BTC.

Il prezzo dei Bitcoin: le previsioni

Gli analisti hanno valutato il crollo del mercato delle criptovalute di lunedì e hanno identificato segnali di ripresa in Bitcoin malgrado tutto. Martedì il valore di mercato rispetto al valore realizzato (MVRV) era negativo del 7,187%. L’MVRV ha raggiunto il picco dell’8,59% l’8 gennaio, pochi giorni prima della decisione della SEC sugli ETF spot su Bitcoin. Dall’approvazione, c’è stato un graduale calo dell’MVRV, il che significa che i trader che hanno acquistato BTC negli ultimi 30 giorni si trovano ad affrontare perdite non realizzate.

Al 23 gennaio, il 7,187% dei trader registra perdite non realizzate sulle proprie partecipazioni in BTC. In genere, quando l’MVRV scende nel territorio negativo al di sotto del 5%, è seguito da un rimbalzo del prezzo dell’asset, se ovviamente altri fattori come il sentiment del mercato supportano una ripresa.


Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con Skilling:
✔️ Funzione Skilling Copy per copiare i migliori investitori
✔️ CFD su azioni globali a 0% di commissioni
✔️ Deposito Minimo di soli 100 $
✔️ Conto Demo di 10.000 $

Prova Ora Gratis ➡


Di conseguenza è lecito aspettarsi che questa caduta verso il basso generi a sua volta una ripartenza. D’altronde è quello che si aspettano gli investitori dopo l’entusiasmo scaturito dall’approvazione della SEC. A tal proposito il sentiment tra i trader è gradualmente migliorato. Al suo minimo, il sentiment ponderato tra i partecipanti al mercato era negativo di 0,81, ora è salito fino a 0,35. È importante notare che se il sentiment resta in territorio negativo, che rappresenta il pessimismo dell’intero mercato sulla ripresa del prezzo di BTC, combinato con un MVRV inferiore al negativo 5%, che può invece essere considerato un segnale promettente per una ripresa del prezzo di Bitcoin.

Lascia un commento