Previsioni criptovalute 2021/2030: il mercato degli asset digitali è destinato a crescere

Il recente rapporto stilato da Allied Market Research rappresenta una boccata d’ossigeno per il mondo delle criptovalute dato che secondo le loro stime il mercato digitale vedrà triplicare nei prossimi 10 anni il tasso di crescita annuo superando l’incremento del 12,8% per il 2030. Un grande risultato considerando gli alti e bassi di questa stagione, soggetta ad una serie di episodi improvvisi determinati da una costante volatilità.

Seguendo i loro criteri di valutazione ci troviamo di fronte ad un traguardo di 4,94 miliardi di dollari entro il 2030. Insomma con una cifra triplicata rispetto alle stime che erano state redatte nel 2020.

In questo scenario è interessante capire i fattori che hanno determinato questo cospicuo incremento con una domanda di rimesse internazionali che è cresciuta a dismisura.

In siffatto contesto crediamo che ad alzare la posta in gioco ci sia stato anche il supporto dovuto per la maggiore trasparenza dimostrata nei sistemi di pagamento globali.

Questo aspetto ha sicuramente contribuito ad accrescere una fiducia negli investitori. In parte un ruolo chiave lo ha avuto il segmento minerario che ha portato nelle casse un ulteriore bottino assicurandosi fino al 2030 una crescita e un dominio costante.

In questo scenario e’ innegabile l’ascesa settore delle criptovalute e in particolare del segmento delle transazioni destinato ad incrementare le sue iscrizioni e i suoi appoggi ad ampio raggio.

Secondo Allied Market tale crescita è da imputare al mercato Asia-Pacifico che ha registrato negli ultimi mesi un numero sempre crescente di scambi, attestandosi come un vero e proprio punto di riferimento per le altre economie tradizionali.

Tutto merito delle numerose società di mining che operano in alcuni territori cinesi e che di fatto dominano il mercato grazie ad un’organizzazione operativa in forte espansione.

Per questo motivo il momento è propizio per investire nelle criptovalute, proprio ora che stanno ottenendo un ottimo riscontro nel mercato gestionale, ponendosi come un faro per la futura economia globlale.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.