eToro VS Plus500: quale scegliere tra i due broker e perché?

Sulla carta Plus500 e eToro sono i broker più gettonati dai nuovi traders e non solo, ma dovendo optare per uno dei due su quale puntereste? La risposta non è facile, dato che entrambi possono assicurare condizioni favorevoli e una serie di faciltazioni che migliorano la propria attività di trading online. In questo breve articolo ci soffermeremo infatti sulle differenze in modo da capire quale sia il più adatto alle nostre esigenze sul piano operativo.

Plus500 VS eToro

Plus500 VS eToro: quale scegliere tra i due e perché?

Per analizzare attentamente le loro differenze li abbiamo comparati su 4 microaree di competenza: piattaforma, spread, demo e regolamentazioni. Questi ambiti sono considerati importanti per poter definire la qualità di un broker perchè ne determinano la loro effettiva usabilità.

Piattaforme di trading: in questo campo Plus500 parte in vantaggio perchè è in grado di offrire 6 piattaforme con la possibilità di operare da qualsiasi device, mentre eToro è diverso perchè autorizza il trading da una sola piattaforma che però è ottimizzata per il social trading, anch’essa perfetta per garantire una operatività da computer o da dispositivi mobili. In questo caso la scelta non dipende dalla tipologia di device ma dalla possibilità o meno di diversificare la propria attività di trading online.

Bottone

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: CySEC
Commissioni: 1%
Deposito Min: 50$
Demo: 100.000 €


➞ PROVA GRATIS ETORO

Il 68% dei conti CFD perde denaro
LicenzaVotoBottone

⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: CySEC
Commissioni: 1%
Deposito Min: 50$
Demo: 100.000 €
➞ PROVA GRATIS ETORO

Il 68% dei conti CFD perde denaro
Bottone

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50$
Demo: 100.000 €


➞ PROVA GRATIS ETORO

Il 68% dei conti CFD perde denaro

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: Consob/CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 1€
Demo: 100.000€


➞ PROVA GRATIS XTB

Capitale a Rischio

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 20€
Demo: senza limiti



⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: ECB/Consob
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 100€
Demo: 10.000€


➞ PROVA GRATIS AVATRADE

Capitale a Rischio

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50€
Demo: 10.000$/€


➞ PROVA GRATIS IQ OPTION

Avviso di rischio
il vostro capitale potrebbe essere a rischio

LicenzaVotoBottone

⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50$
Demo: 100.000 €
➞ PROVA GRATIS ETORO

Il 68% dei conti CFD perde denaro
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: Consob/CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 1€
Demo: 100.000€
➞ PROVA GRATIS XTB

Capitale a Rischio
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 20€
Demo: senza limiti
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: ECB/Consob
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 100€
Demo: 10.000€
➞ PROVA GRATIS AVATRADE

Capitale a Rischio
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50€
Demo: 10.000$/€
➞ PROVA GRATIS IQ OPTION

Avviso di rischio
il vostro capitale potrebbe essere a rischio

Spread: grazie agli spread soprattutto a quelli fissi si possono fa fruttare i propri depositi, ma non sono sempre i broker offrono le migliori condizioni su di essi. Ebbene queste due piattaforme si comportano molto bene nella gestione degli spread dato che guadagnano molto su di essi, migliorando la propria attività di trading online.

Su eToro sono leggermente più alti attestandosi come uno dei migliori operatori in questo ambito. Su Plus500 non sono inferiori e in realtà si rivelano in linea con gli standard dei top broker sui mercati azionari globali. Di conseguenza se cercate un buon broker in relazione agli Spread bisogna optare per eToro ( apri un conto demo da qui ), anche se su Plus500 il guadagno non è contenuto in una scala di valori differenti rispetto ai suoi competitors.

Conto demo. Entrambi i broker hanno un conto DEMO ma con condizioni diverse. Su eToro è inglobato al conto standard con la possibilità di partire virtualmente e quindi fare pratica con un portafoglio non reale quindi simile ad un conto demo con $10.000. Questo ci consente di passare da una modalità all’altra senza chiudere e aprire nuovi conti. Senza dimenticare che eToro offre un approccio al merctao azionario facile e intuitivo. Di conseguenza sarà molto difficile iniziare con il massimo dei rischi. Clicca qui per aprire un conto demo su eToro.

Mentre su Plus500 abbiamo un conto DEMO vero e proprio che si rivela perfetto per iniziare senza fare troppi danni e quindi senza perdere realmente dei soldi di cui abbiamo bisogno per iscriverci. Inoltre l’apertura del conto è molto semplice e il tempo di utilizzo non è soggetto a scadenze, per questa ragione possiamo testare le nostre capacità senza fretta. Senza dimenticare che avremo a disposizione €40.000 in denaro virtuale da usare utile per mettere a punto nuove strategie da poter applicare in maniera reale quando ci sentiremo pronti al passaggio, il tutto in maniera pratica, libera e indipendente.

Da questo punto di vista dobbiamo spezzare una lancia per Plus500 che si rivela perfetto per i principianti in relazione alle modalità di iscrizione perchè ci sono pochi obblighi anche se eToro si distingue per il social trading che può essere utile per chi è alle prime armi.

Apri un Conto Demo Gratis su eToro !

APRI UN CONTO DEMO SU ETORO

Regolamentazione: questo criterio non è da sottovalutare per quanto molto continuano a darlo per scontato. Entrambi possono contare su valide e serie sigle di regolamentazione come CySEC, FCA e ASFL per Plus500, CySEC per eToro, ma non è il numero a fare la differenza dato che quella che hanno in comune è considerata la migliore. Quello che è importante è che entrambi sono in possesso di regolare licenza per operare in Italia secondo le regole previste dalla legge Italiana. Su questa lunghezza d’onda a renderli due broker affini è sicuramente la sicurezza e la trasparenza che negli anni hanno consentito loro di affermarsi sul mercato, diventando sulla carta le piattaforme più ricercate e gettonate.

Conclusioni

A questo punto dopo aver sottolineato le differenze e anche le analogie possiamo tirare le somme. Ebbene concludendo la differenza tra i due è soprattutto nella modalità attuativa dato che su Plus500 vige ancora un tipo di trading tradizionale, mentre su eToro possiamo muoverci con il social trading. Di conseguenza scegliamo uno dei due in base all’operatività che è in grado di assicurare in base alle nostre esigenze. Da qui la ricerca su una piattaforma che punti tutto ad un elevato sistema di personalizzazione.

Su questa lunghezza d’onda se siete alle prime armi dovete optare per eToro ( registrati da qui ) perchè offre la possibilità di negoziare con trader da tutto il mondo incrociando la vostra sete di conoscenza con esperienze e strategie già vincenti. La preparazione della community vi servirà non solo per testare le vostre abilità ma anche per creare quel materiale di base su cui partire per imparare a fare trading online. Affidandovi all’esperienza di chi già conosce il mercato andrete incontro a meno rischi. Quello che dovete fare è replicare le strategie vincenti e nel farlo imparate a negoziare sul mercato online.

Se invece avete già esperienza e quindi operate da un bel pò sul mercato dovete optare per un approccio tradizionale e quindi servirvi semplicemente di un intermediario solido in grado di fornirvi un ambiente di trading ad alti standard come è appunto il percorso fornito da Plus500.

Apri subito un Conto Demo Gratuito su eToro !

PROVA GRATIS ETORO

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.