OKX ha subito una significativa violazione di sicurezza

okx violazione sicurezza

Una violazione della sicurezza di OKX sta mettendo a dura prova la community crittografica. Scopriamo il suo impatto sugli utenti e soprattutto la risposta dell’exchange all’incidente.

OKX indaga su un grave furto di criptovalute che compromette gli account 

OKX, un nome di spicco nel panorama degli scambi di criptovalute, sta attualmente affrontando le segnalazioni di vasti furti di beni dagli account degli utenti. Gli incidenti hanno sollevato allarmi all’interno della comunità delle criptovalute, in particolare a causa del metodo di hacking che prevedeva di aggirare la sicurezza delle notifiche SMS della piattaforma.

Il numero totale di tali violazioni è in aumento, poiché gli hacker utilizzano tecniche sempre più sofisticate per ottenere l’accesso ai fondi degli utenti.

Account compromessi da difetti di sicurezza degli SMS

Domenica, la società di sicurezza informatica SlowMist ha rivelato che due utenti OKX hanno subito violazioni di account simili, in cui gli aggressori hanno sfruttato le notifiche di rischio via SMS. Gli hacker hanno creato nuove chiavi API con autorizzazioni per scambi e prelievi, consentendo loro di sottrarre notevoli quantità di criptovaluta.

Sebbene inizialmente si pensasse che si trattasse di tentativi di cross trading, questa possibilità è stata successivamente scartata. Questi incidenti seguono una tendenza, poiché un utente Binance ha recentemente perso più di 1 milione di dollari tramite un plugin di cross-trading.

Ulteriori indagini da parte del team di sicurezza informatica di SlowMist, MistTrack, stanno monitorando i portafogli degli hacker coinvolti. Sebbene i dettagli rimangano confidenziali per rispetto delle vittime, SlowMist continua a monitorare attentamente la situazione.

In particolare, gli utenti interessati non avevano strumenti di autenticazione a due fattori (2FA) come Google Authenticator abilitati, anche se non è chiaro se questo fosse un fattore critico nelle violazioni.

L’impegno di OKX per la risoluzione

Alla luce di questi eventi, OKX ha rilasciato una dichiarazione riaffermando il proprio impegno per la trasparenza e la sicurezza degli utenti. Sono stati presi contatti con gli utenti interessati ed è in corso un’indagine approfondita. L’exchange ha assicurato che, qualora venissero ritenuti responsabili, copriranno interamente le perdite subite dai propri utenti.

OKX ha esortato la comunità degli utenti a mantenere la calma ed evitare conclusioni speculative mentre l’indagine è in corso. L’exchange ha promesso di divulgare i risultati non appena saranno disponibili e ha sottolineato il proprio impegno nel rafforzare le misure di sicurezza per prevenire future violazioni. Possiamo in ogni caso immaginare lo shock della community crittografica di fronte ad un evento di tale portata che mina dall’interno la credibilità e la sicurezza del mercato delle criptovalute.

La recente violazione della sicurezza di OKX evidenzia le sfide in corso nella salvaguardia delle risorse digitali all’interno dell’ecosistema crittografico. Mentre l’indagine continua, agli utenti viene ricordata l’importanza di abilitare misure di sicurezza solide come l’autenticazione a due fattori che appare necessaria.

La risposta proattiva di OKX e l’impegno ad assumersi la responsabilità sono mosse rassicuranti, che creano un’aspettativa per una risoluzione rapida e globale. Resta sintonizzato man mano che emergono ulteriori dettagli e resta vigile sulla protezione delle tue partecipazioni in criptovaluta.