News Bitcoin: rischio di un trend ribassista continuativo

Lo scenario al ribasso che sta investendo i Bitcoin merita una profonda riflessione e dimostra ancora una volta quanto sia importante la stabilità di un asset digitale. D’altronde i possessori di BTC sanno perfettamente qual è il suo limite che in questo caso si è rivelato un boomerang. La volatilità dei Bitcoin sta iniziando ad ostacolare la ripresa dopo che l’intero supporto non è riuscito a difendere la soglia minima dei $ 32.000 favorendo il consolidamento della strada verso $ 28.700/27.700. Si tratta di una situazione al quanto delicata nella quale emergono fattori estranei alle prime stime degli analisti. In ogni caso bisogna riuscire a fossilizzare gli slanci per quanti piccoli e brevi per evitare che la situazione possa peggiorare.

In questa fase occorre registrare l’ennesimo passo indietro da parte della coppia BTC/USD dopo un ulteriore spinta al ribasso da parte del mercato digitale. E’ chiaro che questo scenario le condizioni stanno peggiorando con una conseguente sfiducia da parte degli investitori che non vedono risposte alle proprie iniziative di rilancio. La stessa mancata resistenza alla nuova linea di supporto ha lasciato intendere che forse non c’è più alcun interesse da parte dei traders, i quali però cercano di mantenere le loro posizioni senza perdere ulteriore denaro. In ogni i BTC hanno esteso la loro fase di ritiro dopo aver ufficialmente rinunciato alla media mobile a 200 giorni a fine dicembre.

Il problema è che possiamo aspettarci di tutto a questo punto. In tal senso se si verificasse una rottura al di sotto del livello di supporto e dunque parliamo di un valore inferiore ai $ 32.000 ci sarebbe una situazione molto rischiosa perché dovremo accettare un’apertura ai minimi storici. Le soglie ricordano gli inizi del 2021 intorno a $ 28.700/27.700 e sarebbe francamente inaccettabile dopo tutto il percorso fatto da questo asset digitale. In compenso c’è una manovra rialzista in cui molti credono con l’obiettivo di portare la moneta a riafferrare i $ 43.500 che di fatto devono essere superati per una mossa ascendente estesa.

Di conseguenza non tutto pare perduto ma con un equilibrio molto precario che rischia di invalidare posizioni al rialzo. Infatti continua ad essere presente il rischio di continuare il movimento al ribasso verso le prossime proiezioni a $ 32.000. Sicuramente non è questo il momento di abbassare la testa data la criticità a cui stiamo andando incontro. Certo un test di questo livello può comportare un rimbalzo, sempre se consideriamo un limite superiore a $ 43.500 che deve essere superato per un movimento rialzista prolungato. Per questo motivo è necessario che tutte le forze operative siano compatte affinché si scongiuri una situazione discendente da cui non si può in alcun modo uscire. Gli investitori hanno dunque bisogna fiducia che la stessa moneta è in grado di garantire con la sua forza di capitalizzazione!

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.