Migliori Segnali Forex

I segnali Forex possono essere dati dal Broker sia in maniera gratis, sia in tempo reale, sia a pagamento, può essere dato dal Broker oppure dal altri. In questo articolo faremo una nostra analisi per scegliere i migliori segnali Forex andando a digitare sul motore di ricerca le parole chiave “segnali forex” oppure “segnali forex gratis” ma anche “segnali forex in tempo reale”. Occorre fare in modo da sottolineare il fatto che un broker è sorvegliato proprio per fare dell’intermediazione sui vari mercati finanziari e quindi in linea teorica un broker non dovrebbe fornire in alcun modo i segnali di trading online, ma l’unica cosa che deve fare è quello di dare un supporto per una intermediazione leale e precisa. I broker principali come ad esempio di AvaTrade offrono report e varie analisi per andare a supportare i traders nelle scelte che devono fare durante le operazioni di investimento.

Migliori Segnali Forex

Ci sono altri broker che fanno in modo da offrire dei segnali Forex in maniera gratuita e tutto questo viene fornito dal broker in maniera frequente proprio per fare in modo che i traders a fare dei guadagni molto più voluminosi, ovviamente anche per fare molto più spread e dunque anche pagare più commissioni.

Segnali Forex migliori: ecco come trovare quelli affidabili

Occorre prestare molta attenzione nell’andare a valutare le varie provenienze dei segnali forex gratis, anche se difficilmente i segnali forex sono affidabili tutti dallo stesso broker. I segnali forex che vengono offerti possono anche essere in maniera gratuita, oppure anche sotto forma di pagamento, ovviamente dietro i vari segnali forex troviamo sempre l’acquisto di un altro tipo di servizio, come ad esempio l’apertura di un conto con un broker Forex oppure la sottoscrizione di altre tipologie di servizi.

Per quanto riguarda proprio l’apertura di un conto dedicato al trading online, occorre prestare molto attenzione al broker che andiamo a scegliere, ovviamente questo broker deve avere le varie autorizzazioni e regolamentazione nel nostro Paese e anche degli uffici che si trovino qui nel nostro Paese. In questo modo avremo la possibilità di andare a beneficiare di svariati tipi di protezione ma anche di avere un supporto effettivo dal vivo, nel caso questo ci servisse. I segnali Forex affidabili però non sempre sono dati in maniera gratuita, anzi è bene porsi la domanda: se avessimo dei segnali affidabili saremmo disposti a cederli gratuitamente oppure per poche decine o centinaia di euro?

Un segnale Forex affidabile ci porterebbe dei benefici al nostro conto forex e quindi equamente ci potremmo trovare a ripartire l’eventuale ricavo con il broker che ce li ha forniti. Un altro modo per seguire i vari segnali affidabili sarebbe quello di pagare il costo di un canone per un certo periodo di tempo. Arriviamo quindi a questo punto a trattare come si può valutare un segnale affidabile.

Come possiamo sapere se un segnale è affidabile?

La prima cosa che occorre fare è l’opportunità di valutare la storicità di un certo segnale Forex, se un determinato segnale è automatico, ovvero che viene costruito tramite un sistema di trading, in questo caso avremo degli storici molto facilmente, questi storici saranno calcolati dai backtest sui vari mercati e sui vari strumenti. Certo sarebbe bene che uno storico non fosse affatto calcolato dai backtest, ma sarebbe bene che fosse calcolato da una risultanza di un conto reale su un broker.

Per quanto riguarda la precisione di un segnale che possiamo ottenere da un broker, sappiamo che su un mercato come il Forex, i vari prezzi possono cambiare nell’arco di poco tempo anche se di pochi pips in base proprio all’intermediario, lo stesso vale per quanto riguarda l’esecuzione dei vari ordini sul segnale che abbiamo ricevuto e questa esecuzione potrebbe cambiare da broker a broker.

Come valutare un segnale Forex

Per poter valutare la storicità di un segnale Forex la cosa ideale sarebbe tracciare la sua operatività su un conto reale tramite dei siti, come ad esempio il sito myfxbook, che ci mostrano l’andamento e le varie statistiche di un determinato conto, in tal modo possiamo seguire con certezza anche i vari segnali Forex nel tempo reale.

Per quanto concerne la valutazione di un certo segnale Forex bisogna avere delle informazioni sui vari ed eventuali drowdown, ma acnhe sul rapporto di rischio nel rendimento, oppure sul fattore del profitto. Questi, assieme ad altri strumenti tecnici, possono essere manifestati all’interno di un segnale sia esso gratis o a pagamento.

Come scegliere un segnale Forex

Quando ci troviamo nello scegliere un segnale Forex occorre tenere conto che dobbiamo fare i conti in maniera particolare con quello che viene detto risk and money management. In sintesi possiamo dire che ci sono segnali che possono andare bene per un conto da 1000 euro e non vanno bene per un conto da 200 euro, quindi proprio per questa ragione occorre valutare di avere un segnale di ingresso e anche un segnale di uscita, questo significa che occorre avere anche un segnale di guadagno (take profit) e uno per andare a limitare le eventuali perdere (stop loss).

Quindi bisogna capire che se è un segnale che abbiamo è valido questo può essere solo per il forex oppure anche per altre tipologie di CFD, quindi occorre capire se questo segnale può essere valido solo per le varie valute o solo per alcuni tassi di cambio. Per quanto riguarda i segnali Forex in tempo reale questi devono essere messi a parametro con quanto abbiamo appena esposto.

Come si costruiscono i segnali Forex?

I segnali Forex solitamente nascono da alcuni studi che vengono effettuati sul piano tecnico e fondamentale applicati sui vari tassi di cambio, questi possono nascere persino dall’analisi dell’intermarket tra varie valute e quindi con degli incroci valutari.

Spesso i segnali del Forex in tempo reale vengono prodotti da un trading system che lancia il segnale nel momento in cui si verificano tutte le condizioni che sono state programmate da coloro che hanno creato il segnale. Essendo i segnali molto spesso dei trading system è possibile avere un segnale in maniera automatica sul nostro conto andando a comprare lo stesso trading system oppure richiedendo una copia dei vari ordine con soluzioni di mirror trading opppure di Copy Trading.

Tale procedura possiamo usarla quando non abbiamo tempo di seguire il mercato in contemporanea, quindi possiamo capire con il nostro broker la resa fattibile delle varie soluzioni oppure affittare o andare a comprare il trading system, come si diceva precedentemente.

Conclusioni

I migliori segnali Forex in tempo reale non sono necessariamente i migliori rispetto a quei segnali che non avvengono in tempo reale; ad esempio chi fornisce i vari segnali potrebbe fare in modo da pianificare l’operatività con vari ordini pendenti su certi livelli di mercato, certamente con dei dati tratti dall’analisi grafica e tecnica, così facendo possiamo avere un pacchetto di segnali già dalla sera prima per il giorno dopo. In questo modo possiamo andare a settare sulla piattaforma i vari ordini che sono pendenti e che provengono dal segnale, così anche con la piattaforma spenta il nostro broker lavorerà sui nostri ordini.

I segnali Forex migliori quindi vanno valutati per la storicità dei segnali stessi e per la somministrazione, ma anche per i modi in cui il cliente può seguirli sia sul piano tecnico, sia in rapporto al profilo di rischio del trader, non guardando solo al rendimento, che sostanzialmente è sempre passato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*