Migliori Wallet BitCoin

Sempre più spesso mediante i vari mezzi di informazione si sentono parole come “bitcoin, criptovalute, wallet“, ma in pochi hanno le idee chiare in merito.

Cerchiamo quindi di capire prima cosa sono i Bitcoin e a cosa serve un wallet per criptovalute, per arrivare infine a scoprire qual è il miglior wallet per BitCoin.

Migliori Wallet BitCoin

Quali sono le tipologie di Wallet per Bitcoin ?

Prima di scoprire quali sono i migliori wallet per bitcoin, bisogna assolutamente fare un riepilogo di quali sono le 4 tipologie di wallet disponibili: carta, hardware, cloud e online.

1. Wallet Cloud

Come tutti i wallet online appartengono alla categoria dei portafogli caldi. Appoggiandosi ad un sistema cloud, ci consentono di accedere ai fondi da qualsiasi dispositivo o posizione. Da questo punto di vista sono molto economici anche se le nostre chiavi di sicurezza possono essere controllate da terze parti. Ragion per cui sono più vulnerabili agli attacchi. In ogni caso hanno un’ampia capacità di memorizzazione e tra di essi spiccano sicuramente i cloud più popolari come: Guarda, Coinbase, Metamask, Blockchain.info.

2. Hardware Wallet

Si tratta di portafogli hardware in grado di memorizzare le chiavi private su un dispositivo esterno come USB. Inoltre essi sono in grado di effettuare pagamenti online, compatibili con le interfacce Web. Il loro scopo è quello di rendere le transazioni facili e convenienti facilitando le procedure per inviare valuta e confermare una transazione. Da questo punto di vista sono considerati il mezzo più sicuro per archiviare le risorse cripto.

3. Software Wallet

Questi wallet sono installati direttamente su personal computer e smartphone e rientrano nella categoria dei portafogli caldi. Possono essere sia desktop che mobile. Tra i loro meriti spicca sicuramente un elevato livello di sicurezza, anche se hanno qualche problema ad assicurare una protezione da hack e virus. Rispetto ai loro competitors hanno portafogli più piccoli ma possono gestire facilmente i tuoi fondi con la possibilità di accederci tramite più dispositivi contemporaneamente tra cui smartphone, laptop e anche portafogli hardware (Jaxx, Freewallet, Exodus, Electrum Wallet, Infino Wallet).

4. Wallet di Carta

I wallet di carta sono classificati come cold wallet e riguardano quelli che hanno a che fare con una copia fisica delle chiavi di accesso. Essi si rivelano molto utili per garantire un ottimizzato livello di sicurezza con la possibilità di importare il wallet di carta in un client software. Poi ci sono delle condizioni da seguire in modalità standard come quella relativa alla creazione della monete stessa direttamente sul sito di riferimento.

Da qusto punto di vista MyEtherWallet è un sistema universale per creare un wallet di carta per Ethereum. Bisogna riflettere sul fatto che anche i portafogli freddi hanno molti rischi dato che si possono danneggiare e possono essere copiati, laddove potrebbe essere una cattiva idea tenere copie elettroniche del proprio portafoglio.

Migliori Wallet BitCoin

Per convertire in criptovalute una certa somma di denaro corrente, occorre innanzitutto selezionare la piattaforma sulla quale aprire il proprio wallet, da connettere al conto corrente di riferimento. In questa sezione, abbiamo selezionato i migliori wallet presenti sul mercato.

Etoro

eToro

Si tratta di un’applicazione che consente di aprire il proprio portafoglio wallet in sicurezza, poiché è dotato di sistemi criptati riconosciuti a livello internazionale. Questa applicazione è disponibile sia per IoS sia per Android e permette la creazione di un conto demo, per iniziare a comprendere quali strumenti offre, prima di investire del denaro vero. Etoro consente la mobilitazione di ben 120 criptovalute differenti e le commissioni relative agli scambi sono fra le più basse.

Apri un conto demo su eToro

Binance

Wallet Binance

Con sede ad Hong Kong, questa piattaforma offre ai propri utenti anche un’assicurazione su eventuali attacchi hacker presso il proprio wallet. Sono diverse le criptovalute messe a disposizione e le commissioni di scambio sono le più convenienti fra quelle elencate, per consentire anche a coloro che non sono professionisti di investire poco denaro senza troppe perdite.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Coinbase

Wallet Coinbase

Anche in questo caso, l’applicazione di riferimento è scaricabile sul proprio smartphone senza difficoltà, ed i livelli di sicurezza sono fra i più alti del mercato. Questa piattaforma si rivolge ad un’utenza di professionisti nelle compravendite ed ha delle commissioni più alte rispetto alla precedente.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Spectrocoin

Spectrocoin

Con questa piattaforma sono numerose le criptovalute che possono essere interscambiate e conservate in modo sicuro, anche per mezzo della tecnologia di sicurezza applicata nella forma offline al proprio wallet. Spectrocoin fornisce a chi vi aderisce anche una carta prepagata fisica, con cui fare prelievi o versamenti direttamente dagli ATM e dagli API.

Apri un Wallet gratuito su SpectroCoin

APRI UN CONTO SU SPECTROCOIN

Cos’è un wallet per Bitcoin ?

Il Wallet Bitcoin è uno strumento fondamentale per poter gestire al meglio le proprie criptovalute. In questa guida andremo ad approfondire tutti gli aspetti vantaggiosi legati all’utilizzo di questo necessario strumento che si rivela un valido alleato nella tutela delle proprie monete digitali. In siffatto contesto il Wallet si pone come un particolare software utile non solo per la gestione delle criptovalute ma anche per la loro spedizione. A tal proposito possiamo definirlo un conto corrente digitale con cui utilizzare i Bitcoin come merce di scambio, perfetto come punto di partenza per i nostri investimenti finanziari con queste specifiche monete. Di seguito abbiamo preparato per voi una dettagliata guida in cui troverete tutte le risposte alle vostre domande. Buona lettura!

Wallet Bitcoin

Wallet Bitcoin: guida completa

Il funzionamento effettivo di un wallet bitcoin è estremamente semplice e intuitivo in modo che tutti possono accedere alle sue funzioni in maniera pratica anche se non ne hanno mai gestito uno. Per intenderci il wallet è da considerarsi un portafoglio dove almeno metaforicamente possiamo custodire il nostro denaro digitale.

A tal proposito al suo interno andremo a costituire le chiavi che ci consentono di modificare la proprietà di un determinato gruppo di BitCoin che vanno automaticamente associati alla blockchain in relazione alla mole di operazioni che vengono svolte quotidianamente con queste criptovalute. Quello che bisogna capire è che non sono i BitCoin ad essere stockati dentro al wallet, ma le chiavi crittografiche che ci consentono di andare a modificare la nostra effettiva proprietà di monete virtuali. In siffatto contesto si rivela chiara la procedura che intende usare il wallet come strumento efficace per il pagamento e lo scambio delle criptovalute.

Scopri i Migliori Wallet per Criptovalute

Che cos’è l’indirizzo del Wallet BitCoin?

L’indirizzo del wallet bitcoin è una sorte di codice di carattere alfanumerico che va ad identificare il nostro wallet di riferimento. Questo codice è molto importante perchè quello che dobbiamo mandare se dobbiamo ricevere dei BitCoin in modo da rendere valida la transazione di monete digitali. Il primo vantaggio che ci viene in mente è che non servono altre informazioni a differenza dei trasferimenti bancari. Quello che dobbiamo fare è semplicemente copiare e incollare l’indirizzo per ricevere il denaro che abbiamo richiesto. Tenendo bene a mente che tale indirizzo può includere sia cifre che lettere e va dai 25 ai 36 caratteri.

L’indirizzo BitCoin solitamente è indicato con un QR Code, che può essere letto in automatico dalle App in maniera semplice in modo da favorire un utilizzo per tutti. In quest’ottica bisogna ricordare un passaggio importante e cioè che l’indirizzo del wallet dato che i trasferimenti di valuta non sono in alcun modo reversibili. Per quanto riguarda la condivisione possiamo stare tranquilli dato che il sistema non prevedere di utilizzare il bilancio collegato al wallet se non si hanno alcuni dati a disposizione. In compenso possiamo ricevere delle donazioni online senza che questo passaggio vada a costituire un pericolo.

Che cos’è la chiave privata del Wallet BitCoin?

Il wallet per il suo funzionamento prevede un sistema a chiave pubblica e privata, laddove quest’ultima si attesta come unico modo per sbloccare il tuo wallet da intendersi a questo punto come chiave che sblocca il lucchetto. Di conseguenza riteniamo che la chiave privata sia molto più importante dell’indirizzo del wallet, perchè perdendola consentiamo un accesso completo e totale al nostro wallet da parte di sconosciuti. Per questo dobbiamo fare in modo di custodirla con molta cura.

Installare un wallet sul computer

Dato che al wallet standard è associata la blockchain e quindi la lista delle operazioni effettuate su BitCoin ma soprattutto prendendo in considerazione i blocchi di transazione e dell’enorme numero di scambi avvenuti, è facile capire perchè il sistema Bitcoin può essere mal gestito sul computer di casa specie se supera i 100 GB ed è in costante ascesa. Per questo motivo prima di scaricarlo sul computer che abbiamo in casa dobbiamo valutare una serie di aspetti per non occupare tutto lo spazio che abbiamo sul pc domestico. In alternativa abbiamo 2 tipi di soluzion: via web o tramite Electrum.

Scopri i Migliori Wallet per Criptovalute

I wallet via web

Nella sostanza è proprio nella natura di un exchange offrire dei wallet virtuali che possiamo utilizzare come un mezzo di pagamento. E’ intuile dire che i vantaggi sono molteplici dato che non ci viene richiesto di scaricare la blockchain, ma possiamo accedere a qualunque dispositivo senza effettuare copie su tutti i dispositivi.

Ovviamente ci sono anche dei problemi da gestire dato che a conti fatti il wallet che andiamo ad usare sul web non è di nostra proprietà ma deve rendere conto ai proprietari del sito che abbiamo scelto. E’ vero che gli strumenti di sicurezza sono di ultima generazione ma comunque potrebbero essere oggetto di attacchi hacker molto articolati anche se sono sempre meno frequenti. In ogni caso c’era da aspettarselo dato che siamo sempre in un settore non regolamentato con gli exchange che non rispondono di regolare alle regole degli istituti bancari. Di conseguenza la soluzione wallet via web è fattibile solo nel caso in cui fossimo decisi ad utilizzare diversi servizi, dividendo i nostri depositi per esempio.

I wallet con Electrum

L’altra soluzione possibile è nata dopo l’enorme crescita della blockchain che ha reso la gestione delle criptovalute e in particolare del wallet praticamente impossibile sui computer di casa. Ecco allora la presenza di Electrum che secondo noi si attesta come una vera e propria rivoluzione per questo genere di problematica dato che comunque la blockchain resta online e viene utilizzata in maniera periodica per aggiornare le informazioni del client che andiamo a caricare sul pc domestico. Questo vuol dire che possiamo avere un client wallet BitCoin senza la necessità di scaricare 150 GB.

In siffatto contesto Electrum si pone come un software gratuito che in pratica può essere scaricato su ogni tipo di piattaforma liberamente. In questo modo possono trovare dei benefici sia coloro che prediligono la soluzione via web che quelli che opterebbero per il wallet sul compute di casa. Per questo Electrum è la risposta ad ogni problema! Tra i suoi punti di forza spicca il fatto che non ha costi e che il suo codice è trasparente, controllato da migliaia di persone. Un’ottima chance per coloro che vogliono evitare un wallet presso terzi e non possono gestire l’enorme blockchain di BitCoin.

BackUp Wallet BitCoin

Nel caso in cui dovessimo perderne le chiavi di accesso al nostro wallet sarebbe un vero guaio perchè arriveremo a perdere le nostre monete digitali. Di conseguenza appare necessario fare un backup per evitare una situazione del genere. Tenendo bene a mente che il back up del wallet BitCoin è facile: basta copiare il file wallet.dat e poi andare a ripristinarlo in maniera automatica. Menomale che c’è uan soluzione!

Wallet BitCoin: gratis o a pagamento ?

A questo punto è lecito chiederci se il Wallet Bitcoin sia gratis o a pagamento. Ebbene il software wallet BitCoin non si paga! Tutti i migliori wallet presenti attualmente in commercio sono rilasciati online in codice libero e ciò vuol dire che non vanno pagati. Per questo motivo vi consigliamo di diffidare da chi vi propone un Wallet Bitcoin a pagamento, perchè questo strumento è un software libero che può aiutarvi a gestire in maniera oculata e responsabile il valore dei vostri Bitcoin.

Scopri i Migliori Wallet per Criptovalute

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina in alto a destra.

Lascia un commento

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro quando negozia CFD con questi fornitori (eToro). Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.