L’era DeFi attrae token di nuova generazione

Nell’era della Finanzia decentralizzata (DeFi) i token di nuova generazione sono particolarmente gettonati incrementando la domanda nel mercato digitale. A tal proposito gli stessi guadagni di Ether sono stati oscurati dall’integrazione dei nuovi token la cui commercializzazione ha superato di gran lunga le aspettative degli analisti. Il che conferma il ruolo della DeFi e i suoi vantaggi sul piano operativo.

Questo incremento è stato preceduto da una vantaggiosa progressione nel settore delle altcoin che ha avuto un impatto forte nel mercato delle criptovalute in generale. Il crescente interesse tra gli investitori in varie altcoin la dice lunga sul potenziale di questo andamento che mostra un lato piuttosto competitivo, nonostante siano molti a boicottare la DeFi, proprio perché ne riconoscono il valore operativo.

A tal proposito ci sono alcune criptovalute come per esempio Cardano (ADA), Solana (SOL), DOT di Polkadot e Terra (LUNA) che stanno entusiasmando il mercato grazie ad una serie di rally che hanno dato un ulteriore spinta alla crescita della criptovaluta nonostante il rischio di selloff ad ogni angolo. Se poi aggiungiamo scenari in cui aggiornamenti hanno ulteriormente offerto una crescita come l‘hard fork Alonzo, allora realizziamo che i primi frutti delle strategie usate per rinforzare il sistema cripto si stanno finalmente vedendo.

Di conseguenza è una naturale conseguenza vedere una forte domanda di token di nuova generazione proprio a fronte di un approccio più libero e capillare. In particolare SOL di Solana e LUNA di Terra sono sorvegliate speciale per via della loro struttura che sembra riflettere maggiormente le esigenze attuali degli investitori sempre a caccia di nuovi asset più dinamici e competitivi. In questo scenario la DeFi consente a tutti di iniziare il loro percorso indipendentemente dal numero di iscritti sulla piattaforma riuscendo ad alzare il livello della posta in gioco. Insomma un’ottica occasione per i nuovi token.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.