Larva Labs ha firmato con gli agenti di Hollywood per CryptoPunks, Meebits e Authoglyphs

Larva Labs nel suo progetto di espansione digitale ha firmato con la United Talent Agency per CryptoPunks, Meebits e Authoglyphs ampliando il raggio d’azione del suo intervento sul mercato. In questo scenario i creatori della blockchain integrata potranno gestire un pacchetto di vendite che ha raggiunto la soglia dei 305 milioni di dollari in una sola settimana.

 

In siffatto contesto il popolare progetto di  (NFT) CryptoPunks entra in un mercato più vasto strettamente connesso con tutte le implicazioni operative associate al marketing di quest’agenzia di Hollywood particolarmente famosa dagli addetti del settore. A tal proposito è stato lo stesso The Hollywood Reporter a dedicare un articolo all’UTA che rappresenterà di fatto la Larva Labs nella gestione di una serie di accordi di proprietà intellettuale (IP) in TV, film, videogiochi, licenze ed editoria. Possiamo immaginare in che modo il progetto di partenza si potenzierà sul piano operativo e finanziario.

Le possibilità che il progetto prenda forza dalla moltitudine di contratti registrati è a portata di mano considerando il suo successo incontrastato dal 2017, conservando la leadership tra i primi progetti NFT creati su Ethereum. Questo accordo con UTA segna sicuramente un momento importante per Larva Labs, perché si attesta come uno dei primi esempi di contenuti creati nel settore  specifico della blockchain che entra nel mercato  dell’intrattenimento audiovisivo.

Per questa ragione tale progetto si configura come una delle prime opportunità per un IP, cogliendo di fatto lo spirito del tempo potendo fare affidamento su un largo seguito con vendite che si sono attestate per un valore di 2,5 miliardi di dollari nei primi sei mesi di quest’anno. In questo scenario è lecito che le stime degli analisti si mantengano in zone piuttosto alte con numeri che non sembrano destinati a scendere e che di fatto confermano un successo annunciato nella commistione tra ambiti operativi diversi.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.