KeepKey hardware wallet: recensione completa

KeepKey è un rinomato wallet hardware di recente creazione che in breve tempo ha conquistato il mercato. In tal senso esso si è imposto come una valida alternativa ai più famosi wallet presenti in commercio non solo in virtù della sua comprovata efficienza funzionale ma anche per via del suo interessante design che ci permette di portarlo sempre con noi. In questo modo possiamo garantire una gestione più dettagliata oltre che personalizzata.

KeepKey hardware wallet

KeepKey: parola d’ordine sicurezza

Uno degli aspetti che ci ha decisamente convinto è sicuramente la sicurezza dato che si fonda su un sistema altamente affidabile caratterizzato da un pacchetto di funzioni che hanno come principale scopo quello di proteggere le nostre risorse. In tal senso esso prevede come funzione principale lo stockaggio delle chiavi private su un dispositivo che però resta sempre offline. Questo significa che sarà sempre protetto da eventuali malintenzionati assicurandoci l’affidabilità che stiamo cercando.

Infatti coloro che investono sulle criptovalute e decidono di mantenerli attive sul proprio computer di casa espongono i loro quattrini ad una serie di rischi e diversi pericoli da parte di hacker che possono rubarci le key private per operare con il nostro wallet con la possibilità di danneggiare il nostro hard disk facendoci perdere completamente i nostri dati. Perchè rischiare? In siffatto contesto questo wallet serve proprio a questo e cioè a risolvere questo tipo di inconveniente dato che le chiavi private sono inserite direttamente nel dispositivo che di fatto non viene mai collegato ad Internet, ma solo quando dobbiamo effettuare transazioni. Per questo motivo il nostro wallet hardware ha una marcia in più.

Come funziona KeepKey?

Il funzionamento di KeepKey è molto semplice al punto da essere considerato uno dei wallet hardware più facili da usare. Anche i suoi competitors non sono da meno, ma il nostro wallet si distingue per una metodologia operativa innovativa ma mai complessa. In modo che tutti possono usare il suo sistema integrato nel miglior modo possibile.

In pratica nel momento stesso in cui lo colleghiamo per la prima volta al computer, vedremo che andrà a creare in maniera del tutto automatica una coppia di chiavi sia pubblica che privata sfruttando il sistema di generazione che si trova al suo interno finendo per combinarli in maniera casuale sul nostro pc.

In questo modo rende ancora più difficile un hackeraggio. A quel punto solo quando la chiave sarà generata, possiamo sfruttare la frase di 12 parole da segnare per recuperare l’accesso al nostro wallet, nel caso in cui si rompa o venga manomesso da malintenzionati. Solo a quel punto e cioè quando avremo verificato l’accesso potremmo impostare il nostro pin da utilizzare ogni volta che dobbiamo trasferire i soldi, indipendentemente dalla criptovaluta che abbiamo scelto per le nostre transazioni monetarie.

Quali criptovalute sono supportate da KeepKey?

Sono numerose le criptovalute che sono supportate dal nostro wallet in oggetto: Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Dash, Dogecoin, Namecoin

Che sistemi operativi sono supportati da KeepKey?

Tra i sistemi operativi che supportano KeepKey abbiamo Windows, Linux, mac OS, Android.

Quali sono i vantaggi delle sue specifiche tecniche?

Questo wallet puà fare affidamento non solo su un case in alluminio anodizzato ma anche su uan parte frontale in policarbonato che di fatto assicurano la massima sicurezza. Tra i suoi vantaggi inoltre si fa notare la connettività USB, il processore ARM Cortex M3, il generatore numeri casuali TRNG, lo schermo OLED da 3,12 pollici da 256 x 64 pixel. Senza dimenticare che all’interno della confezione troveremo anche un cavo USB con rivestimento in nylon in tessuto. Ad alzare poi la posta in gioco ci pensa la sua completa aggiornabilità del sistema che di fatto assicura un funzionamento su più livelli di affidabilità. A tla proposito KeepKey consente di aggiornare il firmware ad ogni rilascio da parte della casa madre in modo che le sue funzionalità siano sempre aggiornate.

Dove e come comprare KeepKey wallet?

Per acquistare KeepKey dobbiamo andare direttamente sul sito ufficiale https://www.keepkey.com/ dove però viene venduto ad un prezzo superiore Amazon, che è la scelta migliore se vogliamo risparmiare. Inoltre da una serie di recenisoni lette sui forum specializzati abbiamo scoperto che Amazon batte il sito anche sul piano della velocità di consegna rispetto alla concorrenza.

KeepKey: quanto costa ?

Per quanto riguarda il suo costo ebbene sapere che parliamo di una cifra inferiore ai modelli che troviamo in giro. Per questo è molto competitivo. Ci sono sul mercato molti wallet che hanno più o meno le stesse funzionalità ma costano decisamente di più, invece questo in oggetto ha un costo di circa 45 – 50 euro che lo rende sicuramente un’alternativa appetibile per tutti. Di conseguenza ad un prezzo abbordabile possiamo mettere le mani su un wallet hardware di grande qualità. A tal proposito esso si rivela essere apprezzato per il suo ottimo rapporto tra qualità e prezzo che potrebbe rappresentare un vero e proprio vantaggio per chi non ha molti soldi da spendere per dispositivi di questo genere.

In definitiva se ci soffermiamo sulle sue caratteristiche funzionali ci rendiamo conto che è davvero un prezzo inferiore alle aspettative e quindi molto conveniente: dalle funzionalità di backup e ripristino, configurabili fin dall’inizializzazione in modo da poter recuperare l’accesso in caso di manomissione al sistema di protezione contro virus e malware fino al support multi-valuta, esteso da Bitcoin a Litecoin, da Ethereum a Testnet, da Dogecoin a Namecoin e Dash. Tenendo bene a mente che il nostro wallt assicura la massima compatibilità con PC, Mac, Linux, Android. Consigliato!

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina in alto a destra.

Lascia un commento

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro quando negozia CFD con questi fornitori (eToro). Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.