Indicatori trading: che cosa sono?

Gli Indicatori trading rappresentano uno strumento aggiuntivo con cui migliorare la propria attività di trading online. Essi si configurano come dei validi alletati nella gestione delle negoziazioni in virtù del loro dato preventivo sulla base di unìapprofondita analisi tecnica. In siffatto contesto abbiamo pensato bene di preparare per voi una breve guida nella quale sintetizzare i vantaggi di questi ottimi strumenti specie nella fase che precede le contrattazioni online. Buona lettura!

Indicatori trading

Indicatori trading: che cosa sono?

Affidandoci ad uno degli indicatori di trading online disponibili possiamo fare delle previsioni specifiche e mirate sull’andamento del mercato. Così servendoci di elementi di matematica e di statistica possiamo prevedere i movimenti dei prezzi degli asset finanziari e modificare le nostre strategie in relazione agli scenari previsti da questi indicatori che di fatto offrono benefici importanti perchè ci impediscono di fare mosse sbagliate.

Quali sono i vantaggi degli indicatori di trading?

Innanzitutto offrono una comprovata capacità nella previsione dell’andamento di un titolo in modo da poter puntare su una sua apertura o chiusura. Su questa lunghezza d’onda assicurano meno errori nella valutazione dell’andamento dei prezzi. Ad alzare la posta in gioco ci pensa la possibilità di combinare più indicatori che consente di fatto di creare delle strategie ottimizzate.

Quali sono i migliori Indicatori Trading?

1 – Trend Line

Non lasciatevi ingannare dalla loro semplicità, ma anzi esse sono in grado di fare della loro essenzialitù un vantaggio. Sulla carta si tratta di linee che possiamo fare anche noi sul grafico senza avere una qualche competenza matematica. Il loro scopo è quello di unire le varie candele che vanno a comporre un trend, in modo da poter capire la sua effettiva forza sul mercato.

In tal senso molti trader elaborano la propria strategia unendo le candele e incrociando le trend line. Per meglio capire la loro utilità basta ricordare che quando il prezzo supera o scende la linea tracciata, avremo rispettivamente un segnale di acquisto o un segnale di vendita.

2 – Medie mobili

Con le medie mobili possiamo alzare la posta in gioco per via della loro infallibilità. Non è un caso che siano i primi indicatori in assoluto a fronte della loro efficienza. Su questa lunghezza d’onda la linea delle medie mobili ha uno specifico valore perchè corrisponde alla media del prezzo nei periodi precedenti alla nostra analisi.

Di conseguenza può fornirci nell’immediato una valutazione sulla media dei trend. Nell’immediato questo indicatore ci fornisce una info base sul fatto che il prezzo sia attualmente più alto o più basso di quanto non lo sia stato rispetto al passato e in questa media possiamo ricavare un valore che può incidere sulle nostre scelte strategiche.

3 – Bande di Bollinger®

Con le bande di Bollinger® possiamo avere le idee chiare fin dal principio a fronte di un sistema grafico semplificato ed esaustivo. Su questa lunghezza d’onda tali bande appaiono come delle linee che abbracciano il prezzo che appunto si trova all’interno di queste linee di riferimento. Quello che ci soprende sempre di questi indicatori è la precisione con cui calcono le previsioni con una serie di scelte integrative che ci consentono di personalizzare i risultati.

Sulla carta questo strumento non fa altro che indicare in tempo reale gli intervelli all’interno di un andamento su cui si muoverà nel breve termine. Per intenderci con questo bande possiamo capire subito se il prezzo di uno strumento finanziario è troppo basso o troppo alto rispetto alle dinamiche istantanee del mercato.

4 – Indicatore di Ichimoku

Con questo indicatore possiamo controllare maggiormente la nostra gestione delle negoziazioni online per via della sua efficacia nella valutazione e previsione dell’andamento del mercato. In tal senso può essere impiegato senza dover combinare i suoi risultati con gli altri indicatori a fronte del suo funzionamento esaustivo. In tal senso questo indicatore nasce proprio come uno strumento per avere con un solo colpo d’occhio tutti i principali segnali che arrivano dall’analisi tecnica del mercato.

Su questa lunghezza d’onda tale indicatore da solo fornisce dati che solitamente sono invisibili agli altri strumenti in circolazione. In siffatto contesto questo indicatore è l’unico della scuola orientale ad aver avuto successo dato che la maggior parte di quelli presenti sono derivanti dalla tradizione filo-americana o filo-inglese,

5 – Pivot Points

Efficienza ed essenzialità sono le parole chiavi per comprendere il valore aggiunto di questi indicatori che a conti fatti si rivelano i più facili da consultare nonchè da comprendere anche se non avete alcuna preparazione matematica o statistica di base. Sulla base dei dati relativi all’andamento di mercato compariranno diverse linee: dall’apertura del prezzo alla sua chiusura, dalla resistenza 1 (punto che il prezzo ha difficoltà a superare) alla resistenza 2 (punto che il prezzo ha molta difficoltà a superare), fino all’identificazione del prezzo al di sotto del quale è difficile che lo strumento finanziario scenda.

La funzionalità di questo indicatore sta tutta nella possibilità di intercettare la prospettiva degli investitori con un sentimento rialzista se la previsione è vantaggiosa rispetto al giorno precedente o con un sentimento ribassista se il prezzo previsto andrà a muoversi al di sotto dei livelli chiave del giorno precedente.

Conclusioni

Affidandoci agli Indicatori Trading possiamo gestire con maggior consapevolezza la negoziazione degli asset perchè sappiamo a cosa andiamo incontro. Nello specifico però questi indicatori hanno lo scopo di fornirci le info base per poter studiare una strategia di intervento. Sapendo che ad una tale condizione quel titolo si muoverà verso quella specifica direzione, allora ragioniamo su come poter agire per far fruttare il nostro deposito.

Di conseguenza gli indicatori indicano gli scenari possibili a quelle condizioni di mercato, poi sta a noi scegliere la strada giusta sulla base di quelle previsioni. Arrivati a questo punto è lecito chiedervi: siete pronti ad usare gli indicatori trading per la vostra attività online? Siamo sicuri che questi strumenti sapranno darvi in breve tempo i suggerimenti di cui avete bisogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *