Incredibile ! – Mining illegale in Cina, ma è una fake news

Mining illegale in Cina

Il governo cinese ha appena rilasciato un documento molto dettagliato secondo il quale il mining è proibito su tutto il territorio Cinese. La causa di questa decisione sembrerebbe essere quella ambientale; infatti il documento tratta dei consumi energetici elevati e dell’emissioni da carbonio.

Il documento spiega nel dettaglio che sono proibite tutte le attività di industria nel mining compresi gli investimenti in esso. Inoltre è tassativa lo smaltimento di tutte le mining farm esistenti ! Inoltre La People’s Bank of China ha specificato che impedirà alle istituzioni finaziarie, alla società di Internet e alle società di pagamento di facilitare il trading di criptovalute.

Per il momento la news non sembra aver dato un duro colpo al mercato crypto anche se attendiamo la fine della giornata per trarre le conclusioni dell’impatto di questa news arrivata dalla Cina. Il mercato crypto non ha reagito bene, infatti Bitcoin è sceso del circa 3% passando da una quotazione di circa 45 mila dollari fino a 42.700 per poi rimbalzare e tornare sopra ai 43 mila dollari. Anche Ethereum passa da circa 3100 dollari a 2870, per poi risalire sopra i 2900 dollari.

Aggiornamento: Si tratta di una fake news !

L’annuncio che ha fatto cosi tanto scalpore negli ultimi minuti, scatenando molte vendite, in realtà è datato 3 Settembre 2021.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.