Il senatore americano Toomey forza la creazione di un confine normativo per le crypto

Sotto l’onda del crollo che ha investito il sistema delle criptovalute, il senatore americano Toomey ha deciso di forzare la creazione di un confine normativo con lo scopo di regolare una volta e per tutte il mercato valutario digitale. In tal senso ha dichiarato che gli investitori non possono più aspettare norme chiare sulle criptovalute, occorre intervenire ma soprattutto che il Congresso faccia la sua parte.

In questo scenario la posizione di Pat Toomey, alto grado del Senate Banking Committee, è piuttosto critica nei confronti della Securities and Exchange Commission (SEC) che a suo dire non fornisce agli investitori le informazioni necessarie sui rischi percorribili con l’immissione del proprio capitale. Per questo motivo si ritiene molto insoddisfatto delle risposte che il presidente della SEC, Gary Gensler,  circa la differenza tra la security e commodity per quanto riguarda progetti con token e stablecoin. La sensazione percepita è che si dia più importanza all’operatività di una moneta che alla sicurezza dell’investitore.

Per questo motivo Toomey ha spiegato che gli investitori devono beneficiare di un mercato equo e competitivo, per questo motivo le agenzie federali devono rispondere a domande su se e come tecnologie nuove ed emergenti rientrano sotto normative esistenti, perché la loro incapacità a fornire queste risposte a lungo andare sta creando un vuoto nella gestione delle criptovalute. E’ arrivato secondo lui il momento di creare un muro per evitare che altri utenti perdano soldi in scenari non previsti dagli analisti di mercato.

Concludendo il senatore americano ha poi insistito sulla relatività delle stime mensili mostrandosi piuttosto scettico ad alcune rilevazioni che sarebbero spesso lontane dallo scenario reale, invitando i CEO dei progetti valutari a non utilizzarle come mezzo per trainare investimenti subdoli. Di conseguenza se la SEC non regolamenterà le sue iniziative, Toomey promette battaglia contro il sistema delle criptovalute.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.