Il regolatore britannico ASA vs Coinbase

Uno dei più attivi regolatori britannici come ASA ha ufficialmente vietato alla piattaforma Coinbase di promuovere il proprio progetto tramite pubblicità mirate. Questa decisione arriva dopo una serie di sollecitazioni a chiarire la posizione dell’azienda circa i rally improvvisi che possono cambiare le dinamiche di contrattazione all’interno delle logiche di mercato.

In questo scenario l’Advertising Standards Authority (ASA) ha iniziato un’azione contro Coinbase andando a limitare le sue campagne pubblicitarie crypto con lo scopo di indebolire la piattaforma. La loro è stata una risposta alla mancata necessità di un vero e proprio confronto su alcuni aspetti legati all’operatività delle transazioni online. In tal senso le numerose ordinanze su violazioni rilasciate prima di questo divieto non sono state prese in considerazione e di conseguenza l’ASA ha deciso di passare ai fatti.

Di conseguenza pare che Coinbase avesse tutto il tempo necessario per venire incontro alle esigenze di questo regolatore ufficiale, ma ha preferito rimandare un confronto e ora rischia di veder vanificato i suoi sforzi precedenti. Per questo motivo hanno pensato di bloccare la sua pubblicità per aver approfittato irresponsabilmente dell’inesperienza dei consumatori e aver fallito nell’illustrare il rischio dell’investimento. Un’accusa molto forte che ore potrebbe influenzare negativamente sulla crescita di Coinbase.

In sostanza quello che si contesta è l’assenza di un’adeguata avvertenza sul rischio che di fatto avrebbe evitato a molti investitori di indebitarsi. Si tratta quindi, a loro dire, di una promozione ingannevole tramite annunci pubblicitari a pagamento su Facebook con call to action create ad arte per invogliare i neofiti ad investire i loro risparmi. Di fronte a questo tipo di comunicazione ambigua l’ente regolatore ha pressato Coinbase per capire quali saranno le sue future proposte. Ebbene dato che la risposta non è arrivata, l’ASA ha deciso di puntare ufficialmente il dito verso la piattaforma più famosa per lo scambio e la compravendita delle cripto.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.