VET: guida alla criptovaluta VeChain

La nuova criptovaluta VeChain è una moneta virtuale che vuole fare in modo da presentarsi in quanto ecosistema, il suo obiettivo è quello di voler risolvere la problematica relativa alle contraffazioni facendo in modo da autenticare qualsiasi tipologia di prodotto in modo del tutto decentralizzato.

Prima di entrare nello specifico, spiegando per bene di cosa si tratta quando ci troviamo davanti alla VET, dobbiamo dire che nei progetti di VeChain c’è anche quello di fondersi con Thor ovvero un’altra criptomoneta. Così facendo balzerebbe sicuramente tra le prime tre criptovalute mondiali.

Guida VeChain

La prima cosa da dire in merito alla criptovaluta VeChain è il fatto che anche questa si fonda sulla blockchain per permette che il suo progetto si realizzi. L’obiettivo di VeChain è quello di fare in modo che la blockchain venga usata e conosciuta anche nelle aziende, in particolar modo quelle produttrici, che sempre più si trovano a dover affrontare il problema relativo alla contraffazione dei vari prodotti.

Come vorrebbe risolvere, oppure solo arginare, questo problema VeChain? Semplicemente intervenendo sul tracciamento dei prodotti che vengono immessi nel mercato, seguendo il prodotto passo a passo al fine di poter poi eventualmente prevenire le varie contraffazioni.

La VeChain grazie ad aggiornamenti tecnologici in merito proprio alla blockchain e grazie anche alla sua criptovaluta, la VET, ha fatto sì che negli ultimi anni si realizzasse una piattaforma di facile utilizzo e molto flessibile. E per quanto riguarda questa criptovaluta? La VET è stata pensata non solo per permetterne l’uso per l’acquisto di servizi e di prodotti, ma anche per quanto riguarda il progetto portato avanti da VeChain.

Apri un Wallet su Binance e compra VET !

PROVA GRATIS BINANCE

Quindi questa criptovaluta fa in modo da andare ad alimentare i vari Contratti Smart direttamente sulla sua stessa piattaforma. Ma quindi come funziona questa particolare blockchain? Dovendo fare in modo da andare ad assicurare l’autenticità dei vari prodotti che si trovano all’interno della piattaforma, la VeChain fa in modo da usare una blockchain che assegna ad ogni prodotto un’identità unica, ovvero una VID. Così facendo ogni singolo prodotto è taggato grazie a un QR Code oppure tramite RFID, ovvero un tag di identificazione tramite frequenza radio.

A questo punto come garantisce una certa sicurezza la VeChain alla sua piattaforma? Per fare questo VeChain usa dei nodi di rete, questi possono essere controllati  dalle aziende che prendono parte al progetto di ecosistema e forniscono dei servizi come ad esempio servizi di portafoglio, ispezioni di qualità ecc…

Per quanto riguarda VeChain in molti pensano si tratti di un White Paper, ma gli stessi responsabili che si occupano di questa blockchain, con annessa criptovaluta, specificano che non si tratta di un White Paper. E quindi che cos’è esattamente? Il documento stesso parla delle varie specificità della VeChain, che è stata riconosciuta come una nuova generazione di tecnologia con della capacità a dir poco straordinarie in grado di cambiare il mondo specialmente in ambito dei mercati.

Questo particolare progetto, davvero innovativo sotto un certo punto di vista, può veramente fare in modo da rivoluzionare il mercato finanziario e se specifichiamo che molte realtà multinazionali vi hanno aderito, allora significa che questa la VeChain ha davvero un futuro raggiante.

Ovviamente come qualsiasi criptovaluta presente sul mercato anche la VET ha i suoi Pro e i suoi Contro, vediamo quali sono. Tra i Pro sicuramente si tratta di un progetto innovativo e in costante progressione, inoltre può vantare delle collaborazione davvero ottime; la VET ha un valore che nel tempo sarà sicuramente in aumento; è quotato nelle varie borse finanziarie e ha dei sistemi trasparenti.

L’unico neo legato alla criptovaluta VET è il fatto che la proprietà della blockchain VeChain è dei fondatori dell’azienda stessa.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Leggi anche:

Lascia un commento

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro quando negozia CFD con questi fornitori (eToro). Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.