Forex Trading

Con il termine Forex Trading andiamo ad indicare il più grande mercato finanziario mondiale (aperto 24 ore su 24) che ha come oggetto le valute. Questa definizione è stata data proprio per far rendere conto a coloro che si imbattono in questa terminologia a cosa si trovano di fronte.

Forex Trading

Un esempio (abbastanza pratico) del temine valuta è il seguente: nel momento in cui una persona o un insieme di persone debbano affrontare un viaggio (che possa essere di piacere o di lavoro) devono sapere che in alcuni stati la moneta non è uguale bensì differente. Questo ovviamente ci deve far capire che non sempre è possibile poter pagare con la propria moneta di appartenenza. Quindi in queste situazioni è necessario far fronte (almeno si consiglia di farlo in anticipo) a un cambio di valuta che possa essere in aeroporto (se lo si voglia fare prima di partire), presso negozi abilitati al cambio moneta (qualora lo si voglia fare molto prima della partenza) oppure cambiarla nella città di arrivo.

In altri termini l’esempio ancora più basso può essere: un soggetto XY che voglia andare in Cina, in Giappone o in altri Stati deve cambiare l’euro attraverso la conversione nella moneta che utilizzano in quello stato.

Questo semplice passaggio di valuta o di cambio moneta prevede alle proprie spalle un vero e proprio mercato. Questi cambi sul mercato da una moneta all’altra prevedono come ogni transazione dei tassi che vengono applicati. Ovviamente i tassi cambiano in base al luogo di cambio e in base alla moneta.

Quindi andando ad analizzare quello che è il mercato delle valute (non solo si va ad utilizzare il termine Forex Trading) vediamo una vera e propria speculazione all’interno di questo mercato valutario. La speculazione viene a verificarsi perchè come in qualsiasi mercato vi è un guadagno, anche qui si verifica tale situazione. Si viene appunto a guadagnare attraverso la negoziazione delle valute estere andando a sfruttare le diverse oscillazioni di prezzo che vengono ad emergere.

Prima impatto con il Forex Trading

Le persone ovviamente che si trovano a fronteggiare questo tipo di mercato e di esperienza (qualora fosse la prima volta) tendono a seguire delle guide e delle esperienze da parte di persone che se ne intendono in questo campo.

Essere coinvolti all’interno di questo mercato bisogna avere una minima conoscenza di come funziona siccome il giro d’affari di esso avviene online. Quindi di conseguenza come ben sappiamo le attività online prevedono che un soggetto debba seguire dei passaggi che permettono di andare a conoscere le radici dell’argomento. Le basi possono essere acquisite leggendo, informandosi e studiando su alcuni strumenti come blog, riviste finanziarie, ebook ed altri.

Poi ovviamente si va a consigliare di scegliere un mercato finanziario su cui andare ad interagire; quello consigliato è quello previsto dal sito: https://www.tradingonline.me/forex-trading.

Consigli per interagire sul mercato

In questo sito ci viene dato non solo una guida semplice da poter consultare (dove ci indica passo per passo come interagire con la piattaforma) ma ci viene permesso attraverso un link interno di poterci iscrivere ad un canale di forex gratuito.

La guida che viene indicata in questo sito e come viene anche indicata su altre pagine, permettono all’utente di avere quelle informazioni che permettono di avere un’alta percentuale di successo nel momento di investimento nel mercato.

I Broker

Leggendo per bene il sito sopracitato, ad un certo punto ci sta ad indicare di effettuare una scelta relativa al broker e di effettuarla secondo i criteri migliori perchè i broker (presenti online) non sono tutti uguali. Questo perchè ci sono coloro che permettono al cliente di andare a guadagnare e quindi risultano eccellenti, mentre poi ci sono altri che tendono a truffare coloro che credono in essi.

Delle piattafome che possono essere valutate il sito ne prende in considerazione alcune come per esempio: trade.com e investous.

Investous, il sito lo considera un broker affidabile ed è gratuito. Inoltre le informazioni che viene a fornire viene ad indicare Investous per tutti i soggetti che vogliono provare ed interagire per le prime volte con questo tipo di mercato ovverto forex trading.

L’altro broker citato, ovvero trade.com, è una piattaforma differente rispetto ad investous. La differenza consiste nel fatto che mette a disposizione del trader (ovvero il soggetto che si iscrive) una piattaforma più professionale anche se molto semplice da usare ed intuitiva.

Per il guadagno online con Forex prevede un determinato meccanismo da seguire proprio come se fosse una guida. Il primo passo da dover fare per entrare in questo mercato è quello di mettersi in contatto con un broker per ottenere la qualifica di traders in modo tale da poter avere l’accesso alle contrattazioni presenti sul Forex. Le operazioni che vengono messe a disposizione dei traders sostanzialmente ne sono due: la prima riguarda l’acquisto di coppie di valute, mentre la seconda riguarda la vendita di coppia di valute.

Differenze con il passato

Con il tempo però bisogna mettere in evidenza che le cose sono un pò cambiate. Questo perchè in passato si poteva entrare in questo mercato avendo determinate cifre economiche da far girare, mentre oggi si può interagire anche con cifre basse. Infatti possiamo notare che alcuni soggetti entrano in questo mondo coinvolgendo semplicemente qualche centinaia di euro, ovviamente tale cifra essendo bassa permette di avere di conseguenza delle entrate basse.

La leva finanziaria

La situazione cambia però quando viene coinvolta la leva finanziaria. Ciò ci porta a farci una domanda ovvero cosa comporta quest’ultima?

Permette di andare ad operare su tale mercato con più soldi rispetto a quelli che il soggetto investitore va a depositare. Si manifesta questa situazione perchè interviene quello che è il broker. Il broker attraverso la leva finanziaria permette alla clientela di poter raggiungere degli ottimi guadagni.

Viene dato anche un consiglio su come utilizzare la leva finanziaria all’interno di questo mercato. Come sappiamo e possiamo imparare è che la leva finanziaria (definita anche con il termine leverage) è uno strumento molto incisivo che permette non solo di fare dei grandi guadagni (quando la situazione si conclude positivamente) ma permette anche di avere delle grandi perdite (quando si verifica una conclusione negativa).

 

Alleati del Trader sul mercato

Dopo queste informazioni, possiamo andare a specificare che ogni trader su questo tipo di mercato può avere degli alleati ed uno di essi è l’analisi fondamentale. L’analisi fondamentale è un alleato che permette di essere un supporto all’interno dell’attività di investimento per il trader. Anche se c’è da precisare che il soggetto che effettua tale attività, non sempre va ad utilizzare l’analisi.

Questo tipo di alleato a cui ricorre il trader, viene studiato ed analizzato per andare ad interagire con quello che sarebbe il mercato valutario studiandolo. Lo studio del mercato valutario che viene fatto dall’analisi fondamentale prevede di andare ad analizzare non solo il mercato azionario ma va a studiare ed analizzare le imprese che sono presenti su quest’ultimo e che ovviamente sono quotate in borsa.

Le aziende quotate in borsa che vengono studiate, vengono viste sia sotto l’aspetto economico e sia sotto l’aspetto finanziario. Questo perchè per le azioni che sono presenti sul mercato su cui il soggetto vuole investire, bisogna avere comunque un ottima scelta di informazioni dell’azienda base. Le informazioni dell’azienda devono ovviamente riguardare non solo il bilancio d’esercizio annuale, ma anche il settore passivo dell’azienda e di fare un proiezione relativa all’andamento dei titoli di mercato che possiede.

Pro e Contro

Quindi questo studio che viene effettuato dall’analisi permette di ottenere una situazione di vantaggio per il traders e gli permette di conoscere in anticipo già come l’azienda va a comportarsi e di quali sono gli effetti che ottiene all’interno del mercato.

Il forex inoltre oltre all’analisi fondamentale va a mettere in atto anche un altro tipo di analisi che viene definita tecnica. Quest’analisi tecnica ha lo scopo di andare a prevedere le future tendenze dei vari mercati finanziari. Sostanzialmente la definizione ci sta ad indicare che l’analisi tecnica è il cosidetto metodo che viene utilizzato per andare a prevedere l’andamento dei prezzi. In questo caso si fa anche riferimento anche ad un utilizzo di grafici. Infatti è proprio il grafico che utilizza i diversi strumenti appartenenti all’analisi tecnica, per andare ad analizzare il mercato e le sue varianti.

L’analisi tecnica è stata introdotta nell’ambito economico e finanziario da un economista Charles Dow. Questa analisi di Dow si basa su alcuni principi che risultano importanti ed essenziali che vanno a disciplinare il trading in generale.

L’analisi di Dow ovviamente comporta anche diversi vantaggi. Tra i vantaggi presenta che i calcoli più complicati relativi alle operazioni vengono effettuati in modo diretto online. Permette tra i suoi vantaggi di individuare anche i punti e i livelli molto favorevoli per il traders in modo tale che lo inducono a fare degli investimenti in buone occasioni.

Essa non presenta svantaggi ma bensì solo un piccolo intoppo, ovvero essendo una tecnica utilizzata da diversi traders sul mercato valutario può provocare dei movimenti e delle variazioni relativi ai prezzi.

Questo fenomeno che viene a verificarsi ovviamente presenta un nome e viene definito direzione anticipata.

Indicatori Principali

Infine possiamo semplicemente aggiungere l’ultima parentesi dell’analisi relativa che riguarda degli indicatori parlando di quelli principali.

Tra gli indicatori principali troviamo:

  • la media mobile
  • l’oscillatore RSI
  • il Macd
  • I pivot point
  • le candele giapponesi

Questi sopra citati non sono tutti gli elementi che sono a disposizione dell’analisi tecnica ma ne sono solo alcuni e permettono come citato di andare ad analizzare il mercato da parte dei traders.

Gli orari nel Forex

Un altro aspetto che è senza ombra di dubbio molto utile ai vari investitori nel Forex è costituito dagli orari in cui avvengono le contrattazioni. Cosa vogliamo dire con questo? Effettivamente il mercato Forex è aperto 24 ore al giorno 6 giorno alla settimana, quindi ovviamente possiamo fare affari e operare praticamente sempre, con la sola esclusione della domenica. Però possiamo anche dire che nonostante non ci siano degli orari ufficiali nel Forex ci sono delle piccole accortezze che i trader dovrebbero prendere in considerazione per migliorare le proprie attività di investimento e nel momento in cui un trader conoscerà gli orari di apertura delle varie borse mondiali avrà sicuramente modo di incrementare i propri guadagni.

La settimana degli scambi comincia la domenica alle 23 ora italiana, in particolar modo a quest’ora si apre la sessione asiatica, mentre la chiusura avviene alle 22 del venerdì, quando si chiude la borsa americana.

Tutti coloro che partecipano ai vari mercati Forex ci sono momenti più propizi rispetto agli altri per effettuare le varie negoziazioni. La scelta del momento è davvero importante per avere dei guadagni piuttosto alti. Quindi a questo punto dobbiamo vedere come regolarci sulla base delle aperture e chiusure dei mercati per poterci permettere di fare dei guadagni ideali. Di seguito ecco alcuni esempi di alcune delle sovrapposizioni di mercati, questi sono basati sugli orari italiani:

  • La sessione londinese e quella di Tokyo si sovrappongono per un’ora appena dalle 9.00 alle 10.00 italiane.
  • La sessione di Sidney, in Australia e quella di Tokyo si sovrappongono dalle 23.00 alle 8.00 del mattino.
  • La sessione londinese e quella di New York si sovrappongono per 3 ore ovvero dalle 14.00 alle 17.00.

Occorre anche però tenere in conto che le ore meno propizie, per non dire peggiori, per effettuare degli scambi sono quelle serali. In effetti dopo le 19.00 i vari mercati sono meno attivi e questo significa che ci sono meno occasioni di trading a noi proficue. Il consiglio che possiamo dare è quello di effettuare trading sempre dal mattino fino alle 17.00 esattamente nel momento in cui la borsa londinese e quella di New York si sovrappongono. Occorre operare in tarda serata solamente quando ci sono delle occasioni particolarmente proficue e che possiamo sfruttare proprio per avere dei guadagni certi.

L’orario particolarmente più proficuo in cui possiamo andare a investire e ad operare è quello delle 9.00 del mattino, in questo orario infatti la volatilità è davvero molto intensa e ci sono movimenti vari nei mercati che possono rivelarsi essere molto importanti per le nostre operazioni. Grazie a questa particolare volatilità nel mercato possono avvenire degli spostamenti davvero interessanti, anche di decine di pips.

Non si deve mai sottovalutare l’importanza degli orari di attività nel Forex e in generale negli investimenti, perché questa nostra scelta può determinare davvero tutta la nostra giornata nel positivo o nel negativo. Quindi segnatevi questi orari e sfruttateli al meglio per le vostre operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *