Bybit Exchange: Recensione e Opinioni

Con Bybit il mercato delle criptovalute può garantire ai suoi investitori operazioni trasparenti ma soprattutto versatili per via del suo pacchetto multifunzionale di strumenti e servizi con cui migliorare la propria esperienza di investimento sul campo.

Recensione ByBit

Recensione Scritta da Danilo Canzanella e verificata da Marco Bruzzone

Principali informazioni su Bybit:

Che cos’è Bybit?

Bybit è un’exchange crypto adatto per ogni genere di investitore in virtù del suo funzionamento pratico e intuitivo. Sulla carta è uno dei più grandi proprio per il suo variegato ventaglio di possibilità e funzioni. Nato nel 2018 ha conquistato un numero sempre più crescente di adesioni arrivando a raccogliere milioni di utenti attestandosi come un’exchange in continua crescita. Tra i vantaggi che lo hanno reso uno dei migliori sul mercato spicca non solo la varietà dei coin e token scambiabili ma anche la quantità di strumenti di trading crypto a disposizione.

Completa la lista dei suoi punti a favore una comprovata affidabilità che lo rende uno dei più sicuri. Basti pensare che è tra i pochi exchange che non vanno in down durante i periodi volatili. Inoltre la piattaforma vanta una varietà di possibilità operative: dal mercato spot per la compravendita diretta alle futures e perpetual con leva per gli operatori più esperti. Senza dimenticare l’opportunità di usare uno degli strumenti chiave per ottenere rendita sui depositi e numerosi launchpad con potenziali ottimi guadagni.

Come iniziare con Bybit

Bybit è una delle piattaforme di scambio criptovalute più grandi al mondo, con oltre 2 milioni di trader registrati e volumi di scambi giornalieri superiori a 4 miliardi di dollari. La società consente inoltre il trading spot e quello dei derivati per soddisfare tutti i trader.

Una volta creato un account ( puoi farlo cliccando qui ), puoi depositare fondi utilizzando una varietà di metodi di pagamento, comprese criptovalute e valute fiat. Bybit supporta un’ampia gamma di criptovalute, tra cui Bitcoin, Ethereum, Ripple e altre.

Effettuare il tuo primo scambio

Una volta che hai fondi sul tuo conto, puoi iniziare a fare trading. Bybit offre una gamma di opzioni di trading, inclusi ordini di mercato, limite e condizionati. Per effettuare un’operazione, seleziona semplicemente l’asset che desideri scambiare, scegli il tipo di ordine che desideri effettuare e inserisci i dettagli rilevanti.

Una delle caratteristiche uniche di Bybit è la possibilità di negoziare contratti perpetui, che sono simili ai contratti futures ma non hanno una data di scadenza. Ciò significa che puoi mantenere una posizione per tutto il tempo che desideri, rendendola un’opzione eccellente per i trader che desiderano maggiore flessibilità.

Gestire il rischio

La gestione del rischio è un aspetto cruciale del trading di criptovalute di successo. Bybit offre diversi strumenti per aiutarti a gestire il rischio, inclusi ordini stop-loss, ordini take-profit e un calcolatore del prezzo di liquidazione.

Un ordine stop loss è un ordine di vendita di un asset specifico se il prezzo scende al di sotto di un certo livello. Questo è uno strumento utile per limitare le tue perdite nel caso in cui il mercato si muova contro di te. Un ordine take-profit è l’opposto di un ordine stop-loss e viene utilizzato per bloccare i profitti quando il prezzo raggiunge un livello specifico.

Il calcolatore del prezzo di liquidazione di Bybit è uno strumento che calcola il prezzo al quale la tua posizione verrà liquidata. Questo è uno strumento importante per i trader che vogliono gestire il proprio rischio ed evitare di perdere più denaro di quanto possono permettersi.

Apri un conto su ByBit

Come funziona Bybit? 

Per accedere alle funzioni di Bybit basta iscriversi ( qui per il sito ufficiale ) e ottenere una serie di vantaggi per acquistare e vendere criptovalute con la possibilità di fare trading su tantissime coppie di scambio. Tenendo bene a mente che queste operazioni possono avvenire in euro, depositabili anche tramite bonifico bancario senza commissioni.

Siamo dunque in uno spazio ideale per le contrattazioni perché possiamo scegliere tra numerosi coin acquistabili che comprendono, oltre alle principali crypto, anche alcune poco conosciute soprattutto del settore gaming, gameFi e metaverso, area nella quale Bybit è molto attivo. Per questo è definito il più versatile di tutti!

Tra le sue opportunità operative sicuramente spicca quella relativa alla compravendita diretta (mercato spot) sia in EUR che su coppie di crypto e stablecoin oltre alla possibilità di accedere ai futures e ai perpetual, strumenti derivati speculativi dedicati specialmente ai trader professionisti. A tal proposito se sono usati nel modo corretto, consentono di implementare strategie molto interessanti.

Poi abbiamo il collaterale che può essere attivato tramite una stablecoin (dove si usano USDT per aprire e chiudere posizioni) che con la coin stessa, rivelandosi una soluzione perfetta per posizioni di copertura o amplificazione. Ad arricchire l’offerta ci pensano una serie di strumenti per mettere a rendita le crypto depositate sull’exchange tramite staking, lending o altre piattaforme soluzioni. Massima attenzione poi ai launchpad, cioè le vendite iniziali di nuovi token, spesso già al listing che hanno un ottimo rendimento.

Qual è l’offerta di Bybit?

Bybit offre sia futures crittografici che mercati spot per dare ai trader un maggiore controllo sul modo in cui scambiano le loro risorse crittografiche e più opzioni per guadagnare denaro. Entrambi i loro mercati sono piuttosto robusti, sicuri e con sufficiente liquidità.

Bybit è uno scambio di criptovaluta peer-to-peer (P2P) che consente ai trader di acquistare e vendere le proprie risorse digitali alle migliori tariffe. L’exchange ha una delle migliori liquidità sul mercato, con un volume di scambi giornaliero superiore a 4 miliardi, garantendo scambi spot senza interruzioni.

I trader possono scambiare più di 20 diversi asset crittografici che formano oltre 70 coppie di trading. Inoltre, i trader possono utilizzare vari tipi di ordini per il loro trading spot, ma i tre più comuni sono gli ordini di mercato, limite e condizionati.

Negoziazione di derivati

Bybit consente anche il trading di futures e dispone di diversi contratti tra cui i trader possono scegliere quando investono.

  1. Contratto perpetuo inverso: Bybit ha contratti perpetui inversi per coppie di trading come BTC/USD, EOS/UHD, XRP/USD ed ETH/USD. I trader possono andare long o short e utilizzare le monete sottostanti come garanzia. Questi contratti hanno una leva massima di 100x ed essendo perpetui, non hanno una data di scadenza.
  2. Future inversi: i trader possono aprire contratti future inversi per coppie BTC/USD ed ETH/USD. I contratti futures sono un impegno ad andare long o short su queste criptovalute in futuro ad un prezzo e ad una dimensione predeterminati. La leva massima per questi contratti è 50x e spesso sono contratti di 6 mesi.
  3. USDT Perpetual: Bybit supporta il commercio di coppie cripto/USDT con leva, dove USDT funge da garanzia. Trattandosi di contratti perpetui, non hanno una data di scadenza. I trader possono utilizzare la leva massima di 50x e negoziare almeno 20 coppie diverse, tra cui BTC/USDT, XRP/UST ed ETH/USDT.

Fondi assicurativi Bybit

Poiché Bybit consente ai trader di aprire posizioni ad alta leva finanziaria con una leva massima fino a 100x, il trading sulla piattaforma può essere più rischioso rispetto a molti altri scambi. Nel volatile mercato delle criptovalute, le posizioni ad alta leva finanziaria possono essere liquidate facilmente, portando a perdite ingenti.

Bybit ha un fondo assicurativo che aiuta ad assorbire parte di questa perdita per garantire che i trader non perderanno mai più del loro margine iniziale. I fondi assicurativi aiutano anche a garantire che i trader che realizzano un profitto non debbano coprire la differenza.

Supporto Take Profit/Stop Loss

Data l’elevata volatilità del mercato delle criptovalute, le cose possono cambiare rapidamente. Bybit cerca di aiutare fornendo meccanismi per gestire il rischio. Questi meccanismi includono gli strumenti take-profit e stop-loss.

Il take profit è un’ordine all’exchange di chiudere la tua posizione quando il prezzo dell’asset raggiunge un certo punto per garantire che tu realizzi un profitto prima che la direzione del mercato cambi. Lo stop loss ordina inoltre all’exchange di vendere l’asset quando il prezzo raggiunge un certo punto per ridurre al minimo le potenziali perdite.

Con questi strumenti di gestione del rischio, i trader non avranno bisogno di monitorare costantemente il mercato poiché manterranno comunque un certo controllo anche quando sono lontani.

Gateway Fiat

Un altro prodotto offerto da Bybit è il gateway fiat per facilitare i depositi fiat. Come la maggior parte degli altri scambi di criptovalute, supportano i depositi di criptovalute e dispongono di un meccanismo di deposito fiat per comodità dell’utente.

Il gateway fiat supporta più di 50 diverse valute fiat, tra cui USD, GBP, AUD e CAD. Quando fai clic sul gateway fiat, la piattaforma ti reindirizzerà a un sito Web dove potrai effettuare il deposito.

Come registrarsi su Bybit?

Devi registrarti un account prima di poter iniziare a fare trading su Bybit. Puoi registrarti utilizzando il tuo telefono o un desktop seguendo i semplici passaggi seguenti

  1. Vai alla home page di Bybit, https://www.bybit.com/
  2. Fai clic sul pulsante “Iscriviti” nell’angolo in alto a destra. Inoltre, puoi ottenere un bonus di iscrizione quando utilizzi il codice di riferimento ByBit .
  3. Compila il modulo che si apre con il tuo indirizzo emai e crea una password. Inoltre, inserisci il codice promozionale se ne hai uno
  4. Successivamente, dovresti leggere i termini di servizio e l’informativa sulla privacy e selezionare la casella per accettare.
  5. Fai clic sul pulsante “Continua” in basso e ti verrà chiesto se provieni da un paese soggetto a restrizioni o meno. Se non lo sei, fai clic su “No”.
  6. Riceverai quindi un codice di verifica nel tuo indirizzo email che dovrai utilizzare per verificarlo per completare il processo di registrazione di base

Come comprare e vendere crypto su Bybit?

Se vogliamo operare su Bybit dobbiamo ovviamente iscriverci e quindi creare un account ( inizia da qui ), che sarà approvato solo una volta che sarà verificata la nostra identità mediante la famosa procedura KYC. Di conseguenza una volta fornito il documento di identità come previsto dalla legge, dovremo solo aspettare la notifica di convalida. Alcuni utenti preferiscono non rivelare i propri dati sapendo perfettamente che anonimato non significa segretezza. Una volta superato questo scoglio normativo, possiamo accedere al pacchetto multifunzionale di Bybit.

Così a quel punto completata la registrazione selezioniamo dal menu principale la voce Buy crypto (One-Click Buy) e finiremo nella pagina dedicata alla scelta del canale d’acquisto e della crypto che vogliamo acquistare in EUR. Ora a seconda del canale che scegliamo si può pagare con bonifico bancario o con carte di credito e debito, tenendo bene a mente che la piattaforma supporta anche Google Pay. Le coordinate bancarie o i dati da inserire saranno mostrati subito dopo la nostra scelta. Tenendo bene a mente che oggi su Bybit è possibile anche vendere le proprie crypto in cambio di euro.

Ovviamente è consigliabile prima di iniziare guardare sempre la percentuale delle commissioni e il rapporto costo-rapidità che deve essere valutato anche in base alla nostra urgenza operativa. Se nell’elenco non troviamo la coin che ci interessa possiamo comprare BTC o USDT e poi, tramite il mercato spot, andare a fare il cambio successivo. Troveremo infatti la coin acquistata direttamente nel wallet spot. Senza dimenticare che se avessimo optato per il pagamento con bonifico avremmo dovuto aspettare qualche giorno per l’avvenuto accredito.

Apri un conto su ByBit

Come depositare, prelevare e scambiare crypto su Bybit?

Le procedure per depositare, prelevare e scambiare criptovalute sono immediate. In tal senso basta cliccare dal Trade e vedere tutte le coppie di scambio disponibili, quotate su alcuni mercati: USDT, USDC, BTC, DAI ed EUR. Di conseguenza per fare un’operazione dobbiamo avere una di queste valute, oppure una delle altcoin quotate contro di esse.

Per ciò che concerne il deposito dobbiamo prima accedere al nostro wallet, diviso tra Spot Wallet e Derivatives wallet. Nel primo troviamo tutti gli asset da usare per la compravendita diretta, nel secondo invece i derivati (futures e perpetual). Il nostro consiglio è quello di sempre sul wallet spot e poi, eventualmente, trasferire i fondi, anche se comunque i vari trasferimenti dai wallet sono gratuiti e immediati.

Scegliendo poi l’opzione Spot account abbiamo la possibilità di accedere ad un elenco di tutte le coin disponibili su Bybit, con un riepilogo dettagliati dei nostri asset già depositati. Se vogliamo fare un versamento, selezioniamo la coin che ci interessa cliccando su Deposit. A quel punto dobbiamo scegliere quale chain eseguire il deposito.

Questa operazione è importantissimo farla in modo corretto: scegliendo una chain errata rischieremmo di perdere le crypto coinvolte nella transazione. Di coneguenza dopo aver scelto la chain uguale a quella da cui effettuiamo l’invio abbiamo completato l’operazione. Infatti nel giro di poco tempo la transazione sarà finalizzata e le troveremo caricate sul nostro account, pronte per essere scambiate.

Come abbiamo potuto notare da questa breve descrizione le operazioni richieste sono estremamente semplici e tutti possono accedervi. Sul piano dei passaggi si rivelano particolarmente intuitive in modo da rendere le procedure un gioco da ragazzi. I suggerimenti offerti dalla piattaforma rappresentano un punto di partenza interessante per migliorare la nostra esperienza di investimento.

Ricapitolando

Devi avere criptovalute nel tuo account prima di poter iniziare a fare trading su Bybit. Fortunatamente, l’azienda semplifica il deposito di criptovaluta dai tuoi portafogli esistenti. Inoltre, hanno un gateway fiat che tornerà utile per coloro che vogliono depositare valuta fiat.

Ecco i passaggi da seguire quando si deposita su Bybit:

  • Fai clic sul menu a discesa “Account” nella parte in alto a destra della home page di Bybit
  • Seleziona “Account” dal menu a discesa
  • Scegli la risorsa crittografica che desideri depositare. La piattaforma accetta depositi BTC, ETH, XRP, EOS e USDT
  • Fai clic sul pulsante “Deposito” accanto alla risorsa che desideri aggiungere al tuo account Bybit
  • La schermata che si apre includerà l’indirizzo del tuo portafoglio Bybit per la risorsa.
  • Copia l’indirizzo o scansiona il codice QR e inviagli le monete digitali dall’altro tuo portafoglio
  • I trader di criptovalute che non dispongono già di un portafoglio di criptovalute possono anche utilizzare carte di debito/credito per acquistare criptovalute dall’exchange Bybit accedendo alla “Sezione commerciale”.

Anche il processo di prelievo è relativamente semplice. Invece di scegliere “Deposito” nei passaggi precedenti, fai clic sul pulsante “Prelievo” accanto ad esso.

Tuttavia, è essenziale ricordare che dovrai verificare il tuo account Bybit e impostare 2FA prima di prelevare più di 2 BTC dal tuo account. Inoltre, la piattaforma ha limiti di prelievo minimi e massimi.

Ad esempio, i trader possono prelevare un massimo di 100 BTC (con verifica KYC 2) e il prelievo più piccolo che puoi effettuare è 0,001.

Bybit fornisce chiare linee guida sui limiti di prelievo  quindi i trader non dovrebbero avere difficoltà a capire quanto possono prelevare per tutte le risorse sulla piattaforma.

Come prelevare da Bybit?

Il meccanismo di prelievo di Bybit è tecnicamente semplificato con lo scopo di rendere questo passaggio automatico per tutti. Sulla carta si rivela molto simile al deposito, ma con una procedura compiuta in senso inverso.

Così una volta prelevate dal nostro wallet le criptovalute che desideriamo  tramite il pulsante Withdraw ponendo la massima attenzione a far corrispondere la blockchain di invio e quella di ricezione, avremo facilmente completato l’operazione.

Senza dimenticare che possiamo anche ricevere direttamente degli euro sul nostro conto. Qui è giusto ricordare che nel fare il passaggio da criptovalute a moneta fiat, in presenza di plusvalenza potremmo dover pagare delle imposte nella successiva dichiarazione dei redditi.

Bybit spot: come scambiare crypto?

Il mercato spot è uno dei punti di forza di Bybit. Con questo termine intendiamo la compravendita diretta di criptovalute, sia con valuta fiat che con altre crypto come USDT o Bitcoin. Se per esempio vogliamo comprare una determinata altcoin, dobbiamo utilizzare proprio questa sezione e cercare la coppia di scambio che ci interessa per effettuare l’operazione. Basti pensare che su Bybit ci sono tre mercati Spot, quotati in USDT, USDC e BTC, ognuno dei quali potrebbe avere crypto diverse scambiabili.

Facciamo un esempio: se Dogecoin è scambiabile solo con alcune crypto come USDT, dobbiamo avere USDT in portafoglio per procedere all’acquisto di DOGE. Se avessimo un’altra coin non in coppia con DOGE basterebbe effettuare uno scambio di quella coin con USDT e, in seguito, su DOGE/USDT.

A quel punto e cioè una volta che abbiamo selezionato la coppia di scambio, possiamo seguire l’operazione. Questa parte richiede un piccolo approfondimento, in quanto non è molto semplice per i neofiti a causa di alcuni riferimenti tecnici che non tutti possono capire. Infatti quando arriviamo a questo punto l’interfaccia che viene aperta è da crypto trader, con le varie tipologie di ordine da scegliere.

Quali sono le Tipologie di ordini su Bybit?

Quando approdiamo sulla schermata dedicata al trading vediamo subito che essa è suddivisa in 3 parti: l’elenco di tutti i mercati disponibili, il grafico per ogni genere di analisi e l’area di nostro interesse, cioè quella dedicata all’inserimento ed esecuzione di ordini. Su in alto abbiamo la possibilità di scegliere tra acquisto e vendita. Appena sotto abbiamo la tipologia di ordine ed è qui che dovremo porre particolare attenzione.

Allora se vogliamo solamente comprare  o vendere una coin al suo prezzo attuale, dobbiamo selezionare market, così da effettuare un ordine a mercato. Infatti poi impostiamo un market buy o sell che è l’unica variabile da inserire insieme alla quantità. Invece con limit order, possiamo impostare acquisti su un prezzo più basso, oppure vendite in profitto. In questo caso dovremo inserire anche il prezzo a cui vogliamo che l’ordine venga eseguito. Questo prezzo prende il nome di limit price/order price.

Una volta impostato l’ordine esso rimarrà in fondo a tutto finché il prezzo non arriverà al livello indicato. Solo allora scatterà l’esecuzione. Nel frattempo se non abbiamo ancora raggiunto il livello possiamo cancellarlo in qualsiasi momento e senza alcuna commissione. Infine, abbiamo l’ordine TP/SL, che di fatto è equivalente a un ordine stop o take profit. Esso è il più complesso, e richiede 3 parametri: il primo è la quantità da acquistare o vendere, il secondo è il trigger price, livello al quale l’ordine sarà immesso. In pratica a differenza del prezzo limit, il trigger price può essere sia maggiore che minore al prezzo di mercato attuale,. Di contro il limit price deve essere maggiore in caso di vendita e minore in caso di acquisto.

Il terzo parametro è l’ordine limit che sarà richiesto una volta che il tutto sarà innescato. In alternativa ci sarà richiesto se inserire un ordine market. Può essere considerato come una sorta di stop loss e cioè metto il trigger price al prezzo in cui voglio chiudere una posizione in perdita e metto in coda un market order. Così facendo, se il prezzo scendesse al di sotto, la mia posizione verrebbe chiusa.

Come abbiamo visto sono tante le tipologie di ordine e il tipo di limiti che vengono imposti nelle formulazioni di prezzo. Una volta capito il meccanismo sarà più automatico questo passaggio soprattutto per coloro che sono alle prime armi. Senza dimenticare la presenza degli ordini conditional possono essere revocati in qualsiasi momento finché non vengono eseguiti.

Che sono i futures e perpetual?

Sono degli strumenti derivati offerti da Bybit che consentono di fare trading spot. Si tratta di un’opzione dedicata a coloro che hanno già una comprovata dimestichezza. In tal senso siamo di fronte ad una operatività avanzata, dedicata a chi conosce bene il mondo del trading. Per questo motivo se siete agli inizi, non scegliete questi strumenti finché non avrete costruito un buon bagaglio di conoscenze sul campo, rischiereste di perdere il vostro capitale.

I derivati proposti da Bybit sono di due tipi: futures e perpetual, divisi a loro volta in differenti tipologie, basate sul collaterale fornito.

  • I primi sono a scadenza e possono essere concepiti come una sorta di scommesse sul prezzo futuro dell’asset sottostante, in particolare sul valore alla data di scadenza del contratto future. Per questo motivo spesso il loro prezzo è diverso da quello SPOT, questo perchè il future matura al prezzo del sottostante.
  • II secondi sono dei derivati senza scadenza il cui prezzo resta sempre ancorato al sottostante grazie al sistema del funding.

In pratica cosa succede: ogni 8 ore, a seconda del sovrapprezzo, chi ha aperto posizioni rialziste (LONG) paga chi ha aperto posizioni ribassiste (SHORT) o viceversa, in base alla differenza tra il prezzo del perpetual e del sottostante. A questo punto ci sono due ipotesi da considerare: se il perpetual è sovrapprezzato, i LONG pagheranno gli SHORT incentivando ad aprire nuove posizioni SHORT e riportando il prezzo a convergere col sottostante. In caso di sottoprezzo, il meccanismo funziona al contrario.

Cosa significa LONG e SHORT?

Operare LONG significa che possiamo accedere ad un guadagno se lo strumento aumenta di prezzo, mentre operare SHORT vuol dire che l’introito arriva se il prezzo scende. Tenendo bene a mente che sui derivati si può operare in entrambe le direzioni, il che risulta utile sia in termini speculativi sia per strategie di hedging e copertura.

Quante tipologie di collaterale esistono? 

Ce ne sono diverse: dagli strumenti USDT, USDC o la stessa coin, laddove c’è una bella differenza. Infatti con sottostante USDT, non ci sono posizioni aperte. Quando apriamo una posizione, a seconda se è LONG o SHORT, ci esponiamo in tale direzione. Questo vuol dire che quando optiamo per uno strumento con sottostante la coin dobbiamo considerare che per tutto il tempo la stiamo possedendo e quindi saremo esposti alla sua variazione di prezzo.

Facciamo un esempio pratico: se apriamo una posizione SHORT su uno strumento con collaterale, la coin, è come se fossimo flat: staremmo detenendo la coin (quindi guadagniamo se il suo prezzo aumenta) e nel contempo saremmo esposti SHORT (quindi guadagniamo se il prezzo cala). In questa fase e quindi quando decidiamo di pianificare una posizione dobbiamo prendere sempre in considerazione la curva di profitto e la perdita potenziale delle due tipologie di strumenti.

Apri un conto gratuito su ByBit

Rendita passiva sulle Crypto su Bybit

La modalità di mettere a rendita le proprie crypto su Bybit ha la massima estensioni in virtù di un funzionamento estremamente semplice e pratico. In tal senso sulla piattaforma sono raggruppate e mostrate tutte sotto la voce del menu Finance (Earn). A quel punto dobbiamo scegliere una delle categorie disponibili in modo da indirizzare in maniera precisa il nostro intervento. In siffatto contesto la consultazione e l’utilizzo dei prodotti di rendita sulle crypto servirà come base teorica per affinare il nostro scopo. Ecco di seguito le chance che ci vengono fornite da Bybit per la rendita passiva.

1. Bybit Savings

Si tratta di un’opzione molto utile perché ci consente di mettere in stake diverse criptovalute nella quantità desiderata e secondo i termini più adatti alle nostre aspettative. Essa si rivela non solo caratterizzata da pochi rischi ma anche molto ampia nelle possibilità di intervento. In ogni caso dobbiamo fare sempre attenzione a lasciare i fondi su un exchange o CeFi perché in caso di insolvenza, potremmo non riuscire a recuperarli.

2. Dual Asset

E’ un’opzione molto gettonata valida in una data specifica. In pratica se il prezzo della coin impiegata è inferiore a un prezzo pre-impostato, si riceve la rendita e il proprio collaterale sotto forma della coin. Di contro se quella coin ha superato il suddetto prezzo, si riceve la rendita in stablecoin. Nel caso in cui il prezzo sale di molto avremmo un mancato guadagno. Se invece scende parecchio, realizzeremmo una una perdita in quanto, nel mentre, non potremmo vendere. Indipendentemente però dal valore del prezzo la piattaforma ci paga comunque una rendita con un profitto che viene massimizzato solo nel caso in cui il prezzo della coin si muove il meno possibile.

3. Liquidity Mining

Con questa opportunità di intervento ci appoggiamo a piattaforme DeFi per ottenerne la rendita, selezionando quelle più sicure. Solitamente abbiamo visto che vanno sold out in fretta e durano qualche settimana.

4. Launchpool

In pratica si deposita una coin e se ne forma un’altra (oppure la stessa). Spesso si impiegano BIT, oppure il token di BitDAO. Per intenderci questo modello opzionale è molto simile ai Binance Launchpool.

5. Bybit Launchpad

I cosiddetti Launchpad e cioè le vendite iniziali di nuovi token da listare poi sull’exchange si rivelano degli strumenti remunerativi perché offrono la possibilità di mettere le mani su ottimi rendimenti. Per entrare in un launchpad dobbiamo poter bloccare una somma in BIT o in USDT.

Successivamente verranno eseguiti dei periodici snapshot e in base al capitale investito e quindi in relazione all’entità della nostra partecipazione, otterremo una quota dei nuovi token disponibili. Tenendo bene a mente che il passaggio non è automatico e quindi ogni volta che si verifica un Launchpad dobbiamo parteciparvi attivamente.

Apri un account su ByBit

Quali sono le varie commissioni di trading su Bybit?

Devi conoscere le diverse commissioni se hai intenzione di fare trading su Bybit. La principale è la commissione di negoziazione che dovrai sostenere quando effettui transazioni in borsa. Bybit addebita commissioni all’acquirente dello 0,075% e paga commissioni al produttore dello 0,025%.

Le commissioni taker riguardano le operazioni che prelevano liquidità dai registri degli ordini, come quando si utilizza un ordine di mercato. L’aggiunta di liquidità quando si utilizza l’ordine limite comporta una commissione del -0,025%, il che significa che la piattaforma ti pagherà quando esegui l’ordine.

Queste commissioni riguardano il trading di derivati, ma i market maker non dovranno pagare alcuna commissione per il trading spot, mentre i market taker pagheranno lo 0,1%.

Altre commissioni includono la commissione per lo scambio di risorse, poiché Bybit ti addebiterà una commissione forfettaria dello 0,1% quando converti una risorsa digitale in un’altra.

Le commissioni di prelievo dipenderanno dalla risorsa specifica che stai ritirando. Inoltre, è essenziale notare che Bybit non supporta i prelievi diretti di valuta fiat.

  • Bitcoin: 0,0005
  • ETH: 0,005
  • USDT (ERC20): 10
  • USDT (TRC20): 1
  • DOGE: 5

Bybit impone anche dei limiti. Per esempio:

  • Bitcoin: 0,001
  • ETH: 0,02
  • USDT (ERC20): 20
  • USDT (TRC20): 10
  • DOGE: 25

La quantità massima di denaro che puoi prelevare da Bybit in un giorno dipende da quante informazioni hai fornito loro su di te. Questa si chiama verifica KYC. Se non hai fornito loro alcuna informazione (KYC livello 0), puoi prelevare fino a 20.000 USDT al giorno e fino a 100.000 USDT al mese. Ma se hai fornito loro molte informazioni (KYC livello 2), puoi prelevare fino a 2 milioni di USDT al giorno e non ci sono limiti per l’intero mese.

Per il trading spot su Bybit, le commissioni per gli utenti non VIP sono pari allo 0,10% per le commissioni taker e maker. Gli utenti del livello VIP più alto (ovvero Pro 3) pagano solo lo 0,02% e lo 0% per le commissioni taker/maker.

Per il trading perpetuo e futures su Bybit, gli utenti non VIP pagano rispettivamente lo 0,06% e lo 0,01% per le commissioni del taker e del maker. Mentre gli utenti VIP del livello Pro 3 pagano solo lo 0,03% e lo 0%.

Programma VIP Bybit

Bybit ha un programma speciale per utenti importanti chiamato programma VIP. Gli utenti possono diventare VIP se hanno molti soldi nei loro conti di trading, possiedono molti BIT, prendono in prestito denaro dal trading con margine spot e dai prestiti di criptovaluta e scambiano molto in 30 giorni. Una volta che gli utenti soddisfano questi requisiti, diventano automaticamente VIP.

Ad esempio, per diventare un VIP di livello 1, gli utenti devono avere almeno 50.000 dollari nel proprio account, possedere 50.000 dollari in BIT e prendere in prestito una media di 50.000 dollari per 30 giorni. I VIP di livello 1 devono inoltre negoziare almeno 1-3 milioni di dollari nel trading spot e 10-25 milioni di dollari in altri tipi di trading in 30 giorni.

Registrati su Bybit gratuitamente

Bybit è regolamentato? 

Bybit prende molto sul serio la conformità normativa. Sebbene il settore delle criptovalute sia ancora in evoluzione e le normative possano variare in modo significativo nelle diverse giurisdizioni, Bybit mira ad aderire ai più elevati standard di conformità in ogni regione in cui opera.

Bybit è registrata nelle Isole Vergini britanniche e ha sede a Singapore. È conforme ai requisiti normativi delle giurisdizioni in cui opera e mantiene una forte attenzione nel fornire un ambiente di trading sicuro per i suoi utenti.

Sebbene Bybit non sia regolato da un’unica autorità finanziaria specifica come gli istituti finanziari tradizionali, l’exchange ha implementato varie misure per garantire la sicurezza e la trasparenza degli utenti. Queste misure includono i protocolli Know Your Customer (KYC) e Antiriciclaggio (AML), che aiutano a mantenere un elevato livello di fiducia e responsabilità.

È fondamentale che gli utenti comprendano il panorama normativo nel proprio Paese di residenza e si assicurino di essere conformi alle leggi e ai regolamenti locali quando utilizzano la piattaforma Bybit. Mentre il contesto normativo globale continua ad evolversi, Bybit continua a impegnarsi a mantenere i più elevati standard di conformità e sicurezza per proteggere i propri utenti e le loro risorse.

Quanto è sicuro Bybit?

Tutti coloro che hanno utilizzato Bybit per comprare o vendere crypto hanno messo al primo posto tra i vantaggi proprio la sicurezza e in effetti i diversi anni di esperienza alle spalle hanno contribuito a renderlo particolarmente affidabile. Questa barriera di sicurezza si è intensificata subito dopo il fallimento di FTX che ha portato a prestare maggior attenzione alla conservazione dei fondi e all’effettiva disponibilità.

Questo però non significa che Bybit è immune dal rischio ma come tutti gli altri exchange vigila con attenzione sulle transazioni in modo da assicurare sempre un’operatività conforme alle normative. In ogni caso dubbio, utilizziamo Bybit per le operazioni desiderate e spostiamo subito i fondi su un nostro wallet non custodial.

I miei fondi sono al sicuro su Bybit?

Bybit utilizza misure di sicurezza avanzate per proteggere i fondi degli utenti e non è mai stato violato. Hanno ricevuto la certificazione PCI-DSS Service Provider Level 1 e dispongono di molte funzionalità di sicurezza come l’autenticazione a due fattori, la sicurezza dell’accesso e le notifiche di sicurezza. Bybit mostra anche la prova di avere abbastanza soldi per coprire tutto il denaro depositato dai suoi utenti.

Cos’è il Fondo Assicurativo Bybit?

ByBit dispone di un fondo assicurativo che protegge gli utenti dalle perdite causate dall’estrema volatilità del mercato. ByBit raccoglie una parte delle commissioni per finanziare questo, che copre eventuali perdite subite dai trader a causa di improvvisi movimenti del mercato e offre agli utenti tranquillità durante il trading sulla piattaforma.

Come ricevere bonus Bybit?

Particolarmente interessante per tutti gli iscritti la possibilità di accedere ad un vantaggioso. Bybit bonus che nella sostanza premia i nuovi utenti. Utilizzando poi un referral code si avrà diritto a vantaggi crescenti in base alla nostra operatività.

Bybit è più economico di Binance?

Per gli utenti abituali, Bybit offre tariffe più economiche per il trading di contratti perpetui e futures. Bybit addebita lo 0,06%/0,01%, mentre Binance addebita lo 0,02%/0,04% per le commissioni maker/taker. Per il trading spot, le commissioni di Bybit e Binance sono le stesse (0,01% sia per i maker che per gli acquirenti)

Bybit è migliore di Coinbase?

Coinbase serve principalmente per l’acquisto e la vendita di criptovalute sul mercato spot. Tuttavia, Bybit è più specializzato nel trading di derivati. Anche le commissioni per Bybit sono migliori di Coinbase in quanto è più economica. Tuttavia, se sei cittadino statunitense, la tua unica scelta è utilizzare Coinbase poiché Bybit non supporta i clienti statunitensi.

Bybit è migliore di Kucoin?

Bybit ha più utenti di Kucoinm e un’esperienza utente migliore e più fluida. Bybit ha anche commissioni di negoziazione inferiori.

App Bybit

L’app Bybit consente agli utenti di fare tutto ciò di cui hanno bisogno per scambiare criptovalute. Possono utilizzare tutti gli strumenti e le funzionalità di trading più importanti come il trading spot, il trading di derivati ​​e il trading con leva. Gli utenti possono visualizzare i dati di mercato in tempo reale, gestire le proprie operazioni ed effettuare nuove operazioni direttamente dall’app. Ciò rende facile per gli utenti rimanere sempre connessi ai mercati.

Strumenti grafici avanzati

L’app offre una gamma di strumenti grafici avanzati e indicatori tecnici per aiutare gli utenti a prendere decisioni di trading informate. Con intervalli di tempo personalizzabili, gli utenti possono facilmente analizzare le tendenze del mercato e individuare potenziali opportunità di trading.

Avvisi e notifiche sui prezzi

L’app Bybit consente agli utenti di impostare avvisi e notifiche speciali per i prezzi. In questo modo, gli utenti sapranno sempre quando succede qualcosa di importante nel mercato. Gli utenti possono scegliere il tipo di avvisi e notifiche che desiderano ricevere. Questo li aiuta a rimanere aggiornati sulle grandi variazioni di prezzo e su altre cose importanti che accadono nel loro account.

Gestione dell’account sicura e semplice

L’app Bybit dispone di potenti funzionalità di sicurezza per proteggere gli account e le informazioni personali degli utenti. Ad esempio, gli utenti possono utilizzare 2FA o la propria impronta digitale per accedere. Gli utenti possono anche gestire facilmente il proprio denaro e modificare le impostazioni del proprio account direttamente dall’app. Ciò rende l’utilizzo di Bybit più semplice e conveniente.

Assistenza clienti e risorse

L’app Bybit consente agli utenti di ottenere aiuto rapidamente se ne hanno bisogno. Gli utenti possono inviare un messaggio al team di supporto e ottenere una risposta rapida. L’app dispone anche di un centro assistenza con molte informazioni per aiutare gli utenti a saperne di più su Bybit, come fare trading e come comprendere il mercato. Ciò consente agli utenti di ottenere facilmente l’aiuto di cui hanno bisogno e di saperne di più sul trading su Bybit.

Accesso al mercato NFT

L’app Bybit consente agli utenti di esplorare e utilizzare il mercato Bybit NFT. Nel mercato, gli utenti possono trovare, acquistare e vendere arte digitale speciale e oggetti da collezione. Ciò consente agli utenti di investire in cose diverse e conoscere l’entusiasmante mondo degli NFT.

L’app Bybit è anche uno strumento molto utile per le persone che sono nuove al trading e per le persone che fanno trading da molto tempo. L’app è facile da usare e ha molte funzionalità avanzate. È un ottimo modo per scambiare criptovalute sul tuo telefono in modo da non perdere mai nessuna buona opportunità di trading, anche quando sei in movimento.

Bybit Testnet e trading demo

Bybit Testnet è una piattaforma di trading demo che consente agli utenti di esercitarsi nel trading con fondi virtuali senza rischiare denaro reale. Il Testnet replica l’ambiente di trading dal vivo, offrendo un’eccellente opportunità ai principianti di familiarizzare con la piattaforma e ai trader avanzati di testare nuove strategie prima di implementarle sulla piattaforma principale.

Bybit ha una moneta/gettone? ($BIT)

Bybit non ha una propria moneta o gettone come fanno altri scambi. Ma Bybit è partner di un gruppo chiamato BitDAO, che ha il proprio token chiamato $BIT. Bybit dona regolarmente denaro a BitDAO . Al momento, un $BIT vale circa 0,606699$.

BitDAO non ha fondatori o dipendenti. Le persone che possiedono token $BIT gestiscono il gruppo e vogliono creare un nuovo tipo di economia utilizzando i token. BitDAO aiuta molti progetti diversi fornendo loro denaro e supporto.

Bybit offre spesso eventi e premi speciali per le persone che possiedono token $BIT. Le persone che possiedono $BIT possono anche ottenere livelli VIP più alti e pagare meno commissioni.

Bybit ha il maggior numero di token $BIT ed è il posto più semplice per scambiarli. Quindi, se vuoi scambiare token $BIT, Bybit è il posto migliore per farlo.

Apri un account sull’app Bybit

Perché Bybit è popolare?

Bybit è popolare grazie al suo motore di corrispondenza ultraveloce, al supporto multilingue e all’eccellente servizio clienti. Ha più di 10 milioni di utenti in tutto il mondo e offre più di 230 contratti perpetui e futures.

L’ampia gamma di servizi di Bybit nel settore delle criptovalute, tra cui l’acquisto e la vendita di criptovalute, un mercato NFT, il trading di bot, il trading peer-to-peer (P2P), il copy trading e molto altro ancora lo rendono ideale sia per gli investitori esperti che per i nuovi investitori in criptovalute.

Bybit: opinioni e valutazione finale

Dopo aver analizzato attentamente ogni suo aspetto pratico possiamo dire con la massima libertà che si tratta davvero di un exchange superiore alle aspettative per tempistiche ma soprattutto per la sua estrema semplicità d’uso. A ciò si aggiunge un pacchetto di prodotti e crypto che insieme all’enorme volume e liquidità favorendo un’elevata usabilità supportata da una comprovata affidabilità.

Bybit è un exchange che offre una vasta gamma di servizi, tra cui il trading di criptovalute e i derivati. Ha un’ampia selezione di criptovalute supportate, tariffe competitive, buona esperienza utente e forti misure di sicurezza.

Basti pensare che anche nelle fasi concitate del mercato si dimostra sempre stabile e sicuro. Inoltre le fee sono molto contenute, ed è possibile depositare anche EUR e accedere ad operazioni avanzate grazie ai derivati (perpetual e futures). Da qui deriva il suo carattere versatile che lo rende uno degli exchange più funzionali in circolazione a fronte di numerose chance operative con cui far circolare il proprio capitale.

Senza dimenticare uno dei suoi grandi punti di forza come la sua impeccabile gestione delle criptovalute con lo scopo di fornire agli investitori tutte le informazioni necessarie per le sue contrattazioni online che nel tempo si è rivelato un grande vantaggio operativo soprattutto per coloro che sono alle prime armi offrendogli gli strumenti necessari per iniziare a fare trading online.

Alternative e competitors di Bybit

  1. eToro: miglior broker per comprare Crypto e Bitcoin
  2. Binance: il miglior exchange di sempre
  3. Kucoin: l’exchange rivelazione del 2024
  4. Kraken: la storica piattaforma crypto
  5. Bitpanda: app con programma fedeltà

Conclusioni

Bybit è una scelta eccellente per i principianti che vogliono iniziare a fare trading di criptovaluta. Con la sua interfaccia user-friendly, commissioni basse e solide misure di sicurezza, offre tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare a fare trading con sicurezza. Seguendo i suggerimenti di questa guida e facendo le tue ricerche, puoi iniziare a fare trading con Bybit e sfruttare le opportunità che il trading di criptovalute ha da offrire.

Bybit è uno degli scambi di derivati ​​crittografici più popolari sul mercato. Ha tariffe competitive e un buon track record in termini di sicurezza. L’unico svantaggio è che non è disponibile per tutti i Paesi e la mancanza di procedure KYC potrebbe essere conflittuale in caso di problemi con l’exchange. Le transazioni avvengono costantemente e possono essere eseguite rapidamente e a prezzi competitivi su Bybit, che è uno scambio altamente liquido. Tuttavia, gli utenti dovrebbero sempre prestare attenzione quando fanno trading con la leva finanziaria, perché le perdite possono essere moltiplicate proprio come i guadagni.

Scegli Bybit per comprare crypto

Domande Frequenti

Quali sono le principali caratteristiche e vantaggi che rendono Bybit un exchange di criptovalute superiore alle aspettative?

Bybit si distingue per la sua estrema semplicità d’uso, tempi rapidi nelle transazioni, ampia varietà di criptovalute scambiabili e un pacchetto multifunzionale di strumenti e servizi. La piattaforma offre una notevole liquidità, stabilità anche durante i periodi volatili del mercato, una vasta gamma di strumenti di trading (spot, futures, perpetual) e un’opzione di rendita passiva tramite staking, lending e altre piattaforme soluzioni.

Come funziona il processo di deposito, prelievo e scambio di criptovalute su Bybit?

Risposta 2: Il processo è semplice e immediato. Dopo l’iscrizione e la verifica KYC, gli utenti possono depositare criptovalute, selezionare tra Spot Wallet e Derivatives Wallet, e iniziare le operazioni. Bybit supporta diverse catene blockchain, facilitando il deposito e il prelievo. Le operazioni possono essere eseguite tramite diverse tipologie di ordini, come ordini a mercato, ordini limitati e ordini di stop loss/take profit.

Quali sono le opportunità di rendita passiva offerte da Bybit e come funzionano?

Bybit offre diverse opzioni per mettere a rendita le criptovalute. Queste includono Bybit Savings, Dual Asset, Liquidity Mining, Launchpool e Bybit Launchpad. Ad esempio, con Bybit Savings, gli utenti possono mettere in stake diverse criptovalute per ottenere rendite, mentre con Dual Asset, possono ottenere rendite basate sulla variazione dei prezzi. Liquidity Mining implica l’uso di piattaforme DeFi per rendite, mentre Launchpad consente di partecipare alle vendite iniziali di nuovi token.

Bybit richiede KYC?

Bybit non richiede alcuna verifica KYC per iniziare a fare trading. Tuttavia, per gli utenti non KYC saranno disponibili funzionalità limitate e limiti di prelievo inferiori.

Bybit ha 3 livelli KYC: KYC Livello 0, KYC Livello 1 e KYC Livello 3. I trader che devono ancora verificare la propria identità sono al livello KYC 0 e hanno i limiti di prelievo più bassi sulla piattaforma poiché possono prelevare un massimo di 2 BTC al giorno.

Con la verifica KYC di livello 1, i trader sull’exchange Bybit possono prelevare fino a 50 BTC al giorno. Quelli con la verifica KYC di livello 2, che è il più alto sulla piattaforma, possono prelevare fino a 100 BTC ogni giorno.

Vale anche la pena notare che dovrai prima ottenere una verifica di livello 1 prima di richiedere la verifica KYC di livello 2.

Come completare KYC su Bybit?

Se desideri rimuovere i limiti di transazione nel tuo account, devi verificare la tua identità. A volte Bybit può anche richiederti di eseguire la verifica KYC e, in tali casi, sarà obbligatorio farlo per continuare a utilizzare la loro piattaforma.

Ecco i semplici passaggi da seguire per richiedere la verifica KYC di livello 1:

  • Vai su ” Account e sicurezza ” nell’angolo in alto a destra
  • Fai clic su “Informazioni sull’account” e poi su “Verifica ora” (sarà nella sezione “Verifica identità”)
  • Individua la sezione Verifica di livello 1 e quindi fai clic su “Verifica ora”
  • Successivamente è necessario inviare i documenti richiesti. Per la verifica di livello 1, avrai bisogno di un documento di identità come passaporto o carta d’identità.
  • Infine, devi eseguire lo screening del riconoscimento facciale

Nota: tutti i documenti che carichi dovrebbero essere sufficientemente chiari con la data di nascita e i tuoi nomi leggibili. Inoltre, Bybit ti consente di caricare documenti in qualsiasi formato.

Una volta ottenuta la verifica di livello 1, puoi procedere alla verifica di livello 2, se lo desideri. In questo caso il processo è simile alla verifica di livello 1. Tuttavia, dovrai anche fornire una prova dell’indirizzo con documenti come bollette, estratti conto bancari o qualsiasi documento di prova residenziale fornito dal governo.

Esiste un bonus Bybit?

I nuovi utenti Bybit riceveranno fino a 30.000 USDT in premi di deposito quando registrano un account.

Quali metodi di pagamento sono accettati da Bybit?

Bybit accetta oltre 300 metodi di pagamento tra cui bonifico bancario, carta di credito, pagamenti in contanti di persona e può persino connetterti ad altri mercati OTC. Tieni presente, tuttavia, che potrebbero differire a seconda del Paese.

Cos’è l’hub dei premi Bybit?

L’hub dei premi Bybit contiene un elenco di attività in corso che puoi completare sullo scambio per ottenere premi. Le attività includono staking o trading e i premi solitamente sono bonus USDT/USDC.

Bybit ha un mercato per gli NFT?

Oltre al trading di criptovalute, Bybit ha anche un mercato in cui gli utenti possono esplorare, acquistare e vendere NFT .

Quali metodi di deposito supporta Bybit?

Bybit supporta depositi fiat, P2P e acquisto con un clic. L’acquisto con un clic consente agli utenti di acquistare criptovalute tramite bonifico bancario o carta di credito.

Il copy trading di Bybit è redditizio?

Può essere redditizio. Tuttavia, gli utenti dovrebbero sempre ricordare che ciò comporta dei rischi, poiché non tutti i trader hanno successo.

Bybit è legittimo?

Bybit è considerato uno scambio di criptovaluta legittimo. Si trova a Singapore e ha uffici a Taiwan e Hong Kong. Bybit ha più di 10 milioni di utenti in tutto il mondo e offre oltre 230 diversi tipi di operazioni. Le persone che lavorano in Bybit sono esperti in molti campi diversi come quello bancario, tecnologico e del commercio di denaro. Hanno anche un team di sviluppatori di grandi aziende come Morgan Stanley, Baidu, Alibaba e Tencent.

Bybit ha delle competizioni commerciali?

Bybit ospita numerose competizioni commerciali. Si va da piccole ma frequenti competizioni specifiche per prodotto che si tengono ogni mese o due, a grandi eventi annuali come le World Series of Trading (WSOT). I vincitori vengono classificati nella classifica in base al rapporto profitti e perdite (P&L) o al volume degli scambi.

Qual è il meccanismo del doppio prezzo di Bybit?

Bybit utilizza un meccanismo a doppio prezzo costituito dall’ultimo prezzo di negoziazione e dal prezzo di riferimento. Questo meccanismo impedisce ai trader di cadere vittime di manipolazioni del mercato. Per i trader ciò significa che è possibile impedire una liquidazione di massa delle loro posizioni.

Non perdere tempo, scarica Bybit