Coinbase vuole seguire le orme di Amazon Web Services

Coinbase continua a muoversi nel suo progetto di espansione operativa ammettendo di voler seguire le orme dell’AWS del settore crypto considerando il servizio offerto da Amazon un’apripista. L’obiettivo è chiaro e al momento ci sono tutte le condizioni per raggiungerlo.

Il progetto ambizioso del più famoso exchange di criptovalute, Coinbase, è destinato non solo ad un ritorno vantaggioso sul piano dell’immagine ma anche ad un incremento delle proprie adesioni considerando che l’idea di diventare come un nuovo Amazon Web Services (AWS) lo catapulterà in una nuova dimensione nell’Olimpo dei fornitori di servizi cloud più popolari al mondo.

In questo scenario seguire le progettualità di AWS del settore crypto significa soprattutto costruire una suite di prodotti Coinbase Cloud che può essere utilizzata come pacchetto di servizi di computazione crypto con lo scopo di aiutare gli sviluppatori a creare applicazioni più rapidamente. Molte di queste idee erano contenute nel primo Coinbase Cloud che poi ha ceduto il passo a Bison Trails, una soluzione innovativa di infrastruttura di staking basata su cloud.

Questa necessità di ridimensionare la sua portata operativa assumendo le vesti di un Amazon Web Services (AWS) con i suoi 13,5 miliardi di dollari in utili operativi nel 2020 su entrate totali pari a 45,3 miliardi di dollari, nasce  dal fatto che il flusso di reddito che posiziona il servizio sulla piattaforma dipende in massima parte dalle commissioni di transazione. Per questo motivo occorre un cambiamento radicale che possa offrire ai suoi investitori velocità ma anche praticità nella gestione della compravendita degli asset.

Concludendo mirare ad assomigliare ad un servizio così efficiente e funzionale come Amazon Web Services (AWS) significa fornire alla community della propria piattaforma un servizio capillare mirato a soddisfare le più svariate esigenze da parte degli investitori. In questo modo Coinbase completa la prima parte del suo progetto di espansione nel mercato digitale.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.