Binance Coin Guida: cos’è e come funziona BNB ?

Binance Coin (BNB) è annoverata tra le più gettonate criptovalute del settore digitale finanziario per la sua elevata capitalizzazione di mercato che l’ha portata nel tempo nell’Olimpo degli asset digitali al fianco dei Bitcoin e di Ethereum. Sulla carta è conosciuta soprattutto per essere il token del più grande exchange crypto ovvero Binance. Prima di addentrarci nel suo pacchetto funzionale scopriamo nel dettaglio gli obiettivi che hanno preceduto il suo arrivo sul mercato.

Binance Coin (BNB) è emerso come un attore fondamentale nell’ecosistema delle criptovalute, alimentando il più grande scambio di criptovalute al mondo, Binance. Le sue funzionalità versatili e la crescente adozione l’hanno portata a diventare una delle principali criptovalute per capitalizzazione di mercato. Sei curioso di sapere l’origine, l’utilità e la sua importanza nella Binance Smart Chain di BNB? Questa guida completa ti guiderà attraverso gli elementi essenziali di ciò che è la criptovaluta BNB, la sua tokenomica, il panorama normativo e come acquistarla, conservarla e scambiarla.

Approfondiremo l’evoluzione di BNB, i suoi casi d’uso in espansione oltre l’exchange Binance e il suo ruolo fondamentale nella Binance Smart Chain . Inoltre, discuteremo di cos’è la criptovaluta BNB in ​​termini di tokenomics, meccanismo di combustione delle monete e sfide normative affrontate da Binance. Alla fine di questa guida, avrai una conoscenza approfondita del potenziale di BNB come investimento e del suo significato nel mondo in continua crescita delle criptovalute.

Che cos’è Binance Coin

Binance Coin è l’asset ufficiale di Binance nonché la coin nativa della Binance Chain favorendone l’utilizzo. Da questo punto di vista BNB è il motore del noto exchange. La sua nascita risale a circa 6 anni fa quando esplose sul mercato come token ERC-20, cioè nativo della blockchain Ethereum. L’obiettivo originario era quello di ridurre le fee di trading sul Binance Exchange. In questo modo chi possedeva BNB, avrebbe avuto degli sconti in maniera automatica. Nella fase iniziale la supply totale di Binance Coin era di 200 milioni di esemplari, di cui 100 distribuiti tramite ICO.

Successivamente con il suo crescente sviluppo iniziò lo scambio in rapporto 1:1 sulla rete BEP-2 divenendo la coin nativa della Rete. Nel 2020 fu la volta della blockchain EVM-compatibile, la Binance Smart Chain, una rete che operando in parallelo alla Binance Chain consentiva lo sviluppo degli smart contract tramite BNB. Di conseguenza questo token si può trovare in diverse declinazioni, il che consente di renderlo anche un ottimo mezzo di trasferimento di valore da una chain all’altra. I formati sono ERC-20 quindi EVM compatibili: BEP-2 su Binance Chain e BEP-20 invece per BSC.

A questo punto ci addentriamo in un approfondimento tecnico sul suo valore ma soprattutto sul suo variegato pacchetto funzionale, scoprendo dove comprare BNB e soprattutto se vale la pena investire in questo token dalle mille risorse. Prima però ci soffermiamo sulla sua cronistoria per capire come tutto è iniziato!

Quali sono le caratteristiche principali di BNB?

Come ogni criptovaluta, Binance Coin ha le sue caratteristiche distintive. Di seguito sono riportati i primi cinque:

· Token nativo: BNB è la “moneta nativa” di Binance, progettata specificamente per l’uso sullo scambio di criptovaluta Binance.

· Commissioni di transazione: i possessori della moneta possono utilizzare BNB per pagare commissioni per il trading su Binance, con conseguente riduzione dei costi di negoziazione e transazione.

· Politica di riacquisto e masterizzazione: Binance ha annunciato che utilizzerà il 20% dei suoi profitti ogni anno per riacquistare BNB e poi bruciarli (distruggerli). Ciò riduce l’offerta totale e ha il potenziale per aumentare il valore di Binance Coin.

· Diverse applicazioni: oltre a pagare le commissioni di transazione su Binance, gli utenti BNB possono anche beneficiare di offerte e sconti sulla piattaforma. BNB è sempre più accettato come mezzo di pagamento da vari commercianti e piattaforme.

· Supporto crescente: Binance continua ad espandersi come exchange di criptovalute, contribuendo alla popolarità e al valore finale di Binance Coin.

BNB è stata appositamente progettata per facilitare il trading e offrire vari vantaggi ai suoi utenti. Essendo il più grande exchange di criptovalute per volume di scambi, Binance ha integrato BNB come componente chiave del suo ecosistema. BNB non solo alimenta la piattaforma Binance, ma funziona anche sulla blockchain di Ethereum utilizzando il protocollo ERC-20 , rendendolo compatibile con le app basate su Ethereum.

BNB, acronimo di “build and build”, svolge varie funzioni come la creazione di nuovi token, l’invio, la ricezione, la masterizzazione e il conio sulla Binance Chain. Gli utenti possono anche scambiare e investire in monete Binance, espandendo ulteriormente la loro utilità all’interno dell’ecosistema.

Lancio ed evoluzione di BNB

BNB è stato introdotto tramite una ICO nel 2017, raccogliendo 15 milioni di dollari vendendo 100 milioni di token BNB a un tasso di 15 centesimi per token. I fondi generati durante l’ICO sono stati destinati a vari scopi, tra cui il 50% per iniziative di branding e marketing e il 33% per lo sviluppo e il miglioramento della piattaforma Binance e del relativo ecosistema. Inizialmente sviluppato sulla blockchain di Ethereum, BNB è successivamente migrato sulla propria Binance Chain, per promuovere il proprio ecosistema e migliorare l’accessibilità di BNB.

Attualmente, Binance Chain è una rete blockchain ad alte prestazioni progettata per applicazioni basate su contratti intelligenti, come un exchange decentralizzato e altri prodotti DeFi. Questa mossa ha consentito a Binance di avere un maggiore controllo sullo sviluppo e sulla scalabilità della Binance Chain.

Man mano che BNB progredisce, consolida il suo posto come criptovaluta di spicco, alimentando l’ecosistema Binance e fornendo diverse utilità ai suoi utenti.

Posizione di mercato di BNB

BNB ha visto un aumento vertiginoso della sua posizione di mercato sin dal suo lancio iniziale. In pochi anni, la sua capitalizzazione di mercato è salita da meno di 7 miliardi di dollari nel 2020 a superare due volte la soglia dei 90 miliardi di dollari nel 2021. Al 15 agosto 2023, BNB si è classificata al quarto posto in termini di capitalizzazione di mercato. È appena dietro Bitcoin, Ethereum e Tether.

La sua crescita impressionante può essere attribuita all’espansione dei casi d’uso di BNB e alla posizione dominante di Binance nel mercato centralizzato degli scambi di criptovalute, che detiene una quota di mercato del 43,9%. Tuttavia, tieni presente che la posizione di mercato di BNB può variare occasionalmente a causa delle fluttuazioni del mercato.

Poiché il panorama delle criptovalute continua ad evolversi, la performance di BNB sarà probabilmente influenzata da vari fattori, tra cui tendenze di mercato, progressi tecnologici e cambiamenti normativi.

Quali sono i casi d’uso di BNB?

Uno dei vantaggi di BNB è sicuramente il suo pacchetto funzionale con cui permette un accesso multilivello a diversi strumenti di investimento. Come abbiamo già detto è la valuta di riferimento dell’ecosistema creato dall’exchange ma che nella sostanza viene impiegata per lo più per accedere a vantaggi sulle fee di trading. Inoltre risulta particolarmente apprezzata come forma di pagamento presso siti di terze parti. Questo merito associato non solo alla sua velocità ma anche ai bassi costi di transazione.

Di conseguenza BNB si configura come il mezzo di pagamento delle fee, incluse quelle associate al Binance CEX e le fee di trasferimento di asset. Inoltre si rivela centrale nella sicurezza del network tramite il meccanismo di consenso Delegated-Proof-of-Stake. Per meglio comprendere la centralità è come ETH per Ethereum.

Quali sono le sue principali funzioni?

Binance Coin (BNB) è una criptovaluta che utilizza contratti intelligenti per governare l’emissione, il commercio e il movimento dei token, garantendo la sicurezza e la trasparenza delle transazioni. La moneta opera sulla Binance Chain, la blockchain proprietaria di Binance progettata per transazioni veloci ed efficienti. La piattaforma utilizza un algoritmo di consenso Deleged Proof of Stake (DPoS), che la fa funzionare in modo rapido ed efficiente con generalmente pochi problemi.

Poi consente di trasferire asset crosschain, rivelandosi il tramite con il quale i delegatori condividono il potere di messa in sicurezza del network con i validatori, prendendo entrambi le relative ricompense. Nella sostanza ha le stesse funzionalità di una chain anche se BNB si rivela anche un layer più specializzato.

Lo scopo principale di BNB è coprire le commissioni di transazione e di negoziazione sull’exchange Binance. Tuttavia, l’utilità di BNB si estende ben oltre la piattaforma Binance, offrendo vantaggi in termini di pagamenti, investimenti e una varietà di servizi online.

BNB è diventata un’opzione interessante per i commercianti che possono accettarlo come forma di pagamento, così come per gli utenti che possono utilizzare BNB come garanzia per i prestiti su determinate piattaforme. Con i suoi casi d’uso in espansione, BNB è emersa come una risorsa versatile e preziosa nel mondo delle criptovalute.

Le sezioni successive discuteranno le principali utilità di BNB, come gli sconti sulle commissioni di negoziazione e le sue applicazioni di ampliamento oltre l’exchange Binance. Esamineremo come le caratteristiche distintive di BNB contribuiscono al suo successo e alla sua diversificata offerta agli utenti.

Sconti sul trading e sulle commissioni

Uno degli aspetti più interessanti del detenere BNB sono gli sconti sulle commissioni di negoziazione offerti sull’exchange Binance. Gli utenti che detengono BNB nel proprio conto Binance possono usufruire di uno sconto del 25% sulle commissioni di trading, applicabile sia alle commissioni di trading spot che a margine.

Inoltre, è disponibile uno sconto del 10% sulle commissioni di negoziazione dei futures. Il programma di sconti sulle commissioni di trading di BNB è valido fino a una data specifica, che può essere trovata sul sito web di Binance. È importante considerare il prezzo del bnb quando pianifichi la tua strategia di trading, poiché può influire sul costo complessivo delle tue transazioni.

Fornendo sconti sulle commissioni di negoziazione, Binance motiva gli utenti a conservare e utilizzare BNB per le loro transazioni. Ciò non solo aumenta la domanda di BNB, ma promuove anche la partecipazione degli utenti all’ecosistema Binance. Gli sconti disponibili per i possessori di BNB rendono il trading sulla piattaforma Binance più conveniente e attraente per una gamma più ampia di utenti.

Casi d’uso in espansione

Oltre all’exchange Binance, i casi d’uso di BNB si sono espansi in vari settori. BNB è una criptovaluta che può essere utilizzata come pagamento per le commissioni di transazione su Binance.com, Binance DEX e Binance Chain. Ciò offre maggiore comodità nell’esecuzione di attività di trading nel mercato delle criptovalute. Inoltre, BNB può essere accettato come pagamento presso gli istituti che accettano criptovaluta e può essere utilizzato per investire in offerte iniziali di monete (ICO) elencate tramite il programma Launchpad di Binance.

Inoltre, BNB è stato integrato nei servizi online come opzione di pagamento, consentendo agli utenti di utilizzare BNB per il pagamento di beni e servizi online, commissioni di transazione sull’exchange Binance e servizi online su vari siti web. Con le sue crescenti applicazioni e integrazione in diverse piattaforme, BNB continua a sottolineare la sua rilevanza come criptovaluta utile e flessibile.

La tecnologia dietro BNB

La tecnologia dietro Binance Coin include un’applicazione decentralizzata (DApp) che fornisce l’accesso a vari servizi finanziari come il trading di criptovalute e il finanziamento di nuovi progetti. La Binance Chain è una rete blockchain proprietaria sviluppata da Binance, progettata specificamente per il trading di criptovalute. BNB è uno dei token chiave su questa rete. Binance DEX è un exchange decentralizzato che utilizza Binance Chain e Binance Coin per scambiare criptovalute.

Applicazioni di Binance Coin

Binance Coin è un token di criptovaluta versatile con molteplici applicazioni. In primo luogo, può essere utilizzato per scambiare coppie di criptovalute su Binance DEX, un exchange decentralizzato che opera su Binance Chain. Ciò rende Binance Coin un attore significativo nel trading di criptovalute.

Inoltre, il token supporta lo staking crittografico, in cui gli utenti possono bloccare i propri token e guadagnare premi partecipando alla sicurezza della rete. Binance Coin fornisce inoltre l’accesso a vari servizi finanziari, inclusi prestiti e coperture assicurative. Infine, il token può essere utilizzato per finanziare progetti attraverso le offerte iniziali di monete (ICO) e altri metodi di crowdfunding. Ciò dimostra che BNB è un token versatile con molti casi d’uso pratici.

All’interno dell’ecosistema Binance, BNB viene utilizzato principalmente come token di utilità che offre agli utenti sconti sul pagamento delle commissioni di negoziazione. Inoltre, la struttura delle commissioni cambia in base al volume degli scambi (30 giorni) e al livello del conto.

L’ecosistema Binance Coin

L’ecosistema Binance Coin opera sulla piattaforma Binance. È progettato per offrire vari tipi di servizi finanziari, tra cui il trading di criptovaluta, il finanziamento di nuovi progetti e l’integrazione di nuove attività nella piattaforma. L’ecosistema Binance Coin è costituito da diversi componenti:

· Binance Cryptocurrency Exchange: la piattaforma principale in cui Binance Coin viene utilizzato per vari servizi, come l’acquisto e la vendita di criptovalute, l’elaborazione di sconti commerciali e sconti su vari prodotti e servizi.

· Binance Launchpad: una piattaforma in cui vengono lanciati nuovi progetti e gli investitori possono partecipare alle offerte iniziali di monete (ICO) e ad altre opportunità di investimento in criptovaluta.

· Binance Academy: un sito web educativo che fornisce informazioni sulle criptovalute e sulla tecnologia blockchain.

· Binance Charity Foundation: un’organizzazione no-profit focalizzata sul miglioramento della vita delle persone bisognose attraverso l’istruzione, la salute e gli aiuti in caso di calamità.

· Binance Research: un’agenzia di ricerca indipendente che conduce ricerche approfondite su criptovalute e progetti blockchain.

Questi sono alcuni dei componenti chiave dell’ecosistema Binance Coin che lavorano insieme per fornire agli utenti varie opzioni e opportunità DeFi all’interno della piattaforma.

Binance Smart Chain e BNB

Binance Smart Chain (BSC) è una rete blockchain ad alte prestazioni sviluppata per applicazioni basate su contratti intelligenti, inclusi scambi decentralizzati (DEX) e altri prodotti DeFi. Si tratta di una blockchain aggiuntiva alla Binance Chain, che mira a fornire costi di transazione inferiori e una piattaforma per creare applicazioni decentralizzate (DApp) e altri prodotti DeFi. BNB svolge un ruolo fondamentale nell’ecosistema Binance Smart Chain, agendo come principale token di utilità e carburante per le commissioni di transazione.

Nelle sezioni successive, affronteremo il ruolo centrale di BNB nella Binance Smart Chain, discutendo il suo utilizzo nelle commissioni di transazione, nello staking e nella governance. Confronteremo anche Binance Smart Chain con Ethereum, evidenziando i vantaggi offerti da BSC in termini di velocità delle transazioni, costi e vantaggi per utenti e progetti.

Il ruolo di BNB nella Binance Smart Chain

BNB è essenziale per:

-Trading e regolamento delle commissioni sull’exchange di criptovalute Binance

-Serve come token del gas blockchain che alimenta le transazioni su BNB Chain, che è la Binance Smart Chain

-Commissioni di transazione su Binance Smart Chain, che consentono agli utenti di partecipare al meccanismo di consenso della rete

-Staking di BNB sulla Binance Smart Chain, consentendo agli utenti di prendere parte alla selezione dei validatori e ricevere premi mantenendo la sicurezza della rete.

In quanto token di governance, i detentori di BNB hanno il privilegio di partecipare alla governance decentralizzata on-chain di Binance Smart Chain. Ciò garantisce ai possessori di BNB la capacità di influenzare il processo decisionale e di contribuire al meccanismo di consenso della rete. Nel complesso, il ruolo di BNB nella Binance Smart Chain è cruciale per mantenerne funzionalità, sicurezza e accessibilità.

Binance Smart Chain contro Ethereum

Binance Smart Chain offre numerosi vantaggi rispetto a Ethereum , in particolare in termini di velocità e costi delle transazioni. Con un tempo di blocco medio di circa 3 secondi, BSC vanta velocità di transazione significativamente più elevate rispetto alle 18 transazioni al secondo di Ethereum. Inoltre, le commissioni di transazione di BSC sono generalmente inferiori a quelle di Ethereum, rendendola un’opzione più conveniente per gli utenti.

La rete centralizzata di Binance Smart Chain con 21 validatori fornisce un diverso livello di sicurezza e scalabilità rispetto alla rete decentralizzata di Ethereum con oltre 11.000 validatori. Ciò ha attirato utenti e progetti che preferiscono transazioni più veloci ed economiche, contribuendo al successo di BNB e alla sua crescente adozione nella comunità crittografica.

Cos’è la catena BNB?

BNB Chain è una blockchain creata da Binance (BNB 3,2%), il più grande scambio di criptovalute al mondo per volume di scambi. La blockchain è alimentata da BNB, precedentemente nota come moneta Binance. È un ecosistema decentralizzato e open source che aiuta gli utenti a creare, archiviare e scambiare dati. Supporta contratti intelligenti o programmi su una blockchain che vengono eseguiti automaticamente quando vengono soddisfatte determinate condizioni.

BNB Chain affonda le sue radici nella fondazione di Binance nel 2017 da parte di Changpeng Zhao, uno sviluppatore di software sino-canadese, e Yi He, una donna d’affari cinese. La BNB Chain è stata creata dalla fusione nel 2022 di Binance Chain, che gestiva staking e governance, e BNB Smart Chain, una piattaforma di contratto intelligente compatibile con Ethereum.

La blockchain utilizza un sistema proof-of-stake per convalidare le transazioni e governare la rete, ed è stata progettata come una blockchain ad alte prestazioni per contratti intelligenti che sarebbe compatibile con l’Ethereum Virtual Machine (EVM).

Come viene utilizzata la catena BNB?

BNB Chain afferma di essere tra le blockchain più popolari al mondo, registrando 4 milioni di transazioni giornaliere e oltre 1,4 milioni di contratti, secondo BSCScan e Solidus Labs. Si ritiene che sia un’alternativa veloce e a basso costo a Ethereum ( ETH 2,73% ).

La criptovaluta nativa della catena BNB, BNB, ha una capitalizzazione di mercato di quasi 50 miliardi di dollari, dietro solo a Bitcoin (BTC 3,56%), Ethereum e Tether (USDT). Sulla piattaforma è disponibile una vasta gamma di applicazioni decentralizzate (dApp); le applicazioni sono programmi che operano su reti peer-to-peer e blockchain anziché su server centrali. BNB ha rivendicato più di 4.700 dApp sulla blockchain a metà del 2023.

Sebbene le app decentralizzate siano spesso utilizzate per i social media e per scopi di gioco, alcuni degli usi più interessanti vengono fatti nel settore finanziario. Gli investitori che prestano denaro su una dApp, ad esempio, ottengono generalmente tassi di interesse più elevati rispetto a quelli che prestano denaro a una banca poiché non ci sono intermediari. I mutuatari possono anche negoziare i tassi con i finanziatori, il che non è sempre il caso delle persone che acquistano un prestito. Infine, uno smart contract può consentire che la transazione avvenga immediatamente poiché non sono coinvolti avvocati o altre terze parti.

Iniziare a utilizzare la catena BNB è un processo semplice suddiviso in tre fasi:

· Scarica un portafoglio crittografico per connetterti a BNB Chain e gestire i fondi;

· Ottieni BNB, la valuta della catena BNB;

· Trova una dApp che desideri utilizzare, un gioco a cui vuoi giocare o un’altra applicazione che sembra interessante.

Pro e contro della catena BNB

Come ogni altro ecosistema blockchain, ci sono vantaggi e svantaggi in BNB Chain. Anche se in genere preferiamo presentare prima i pro, a metà del 2023 la catena BNB presentava alcuni grossi svantaggi. Innanzitutto, la sua società madre Binance Holdings è stata accusata dalla Securities and Exchange Commission di non aver registrato i suoi token e di non aver registrato la sua piattaforma prima della sua offerta iniziale di monete (ICO) del 2017.

L’indagine della SEC non riguarda solo Binance. Ripple Labs ( XRP 1,74% ) ad esempio ha aperto uno scontro con la SEC per decidere se il suo token doveva essere considerato un titolo. Ma la SEC ha anche accusato Binance di una serie di violazioni dei titoli, citando il controllo del co-fondatore Zhao su Sigma Chain AG e Merit Peak Ltd., società commerciali che agiscono come market maker sulla piattaforma Binance.

La SEC sostiene che le due società abbiano ricevuto vantaggi ingiusti in termini di velocità e accesso e sostiene che Binance abbia mescolato miliardi di asset degli investitori, inviandoli alle due società di proprietà di Zhao.

Anche la Commodities and Futures Trading Commission è intervenuta, sostenendo che Binance faceva trading sulla propria piattaforma utilizzando 300 “conti interni” senza rivelare le informazioni ai propri clienti. Zhao ha descritto la richiesta della CFTC come “inaspettata e deludente”, sottolineando che la società collabora con l’autorità di regolamentazione da più di due anni.

Infine, c’è la questione della sicurezza. Sebbene Binance abbia notato che nessun investitore ha perso denaro, un exploit dell’ottobre 2022 ha spinto la società a mettere in pausa la sua BNB Smart Chain dopo che gli hacker sono fuggiti con oltre 100 milioni di dollari. La società ha promesso di modificare la propria governance per prevenire ulteriori exploit.

A dire il vero, BNB Chain presenta alcuni vantaggi. Supporta contratti intelligenti compatibili con EVM e altri protocolli in modo che gli utenti di altre blockchain possano facilmente migrare le proprie dApp. La blockchain ha anche un bridging cross-chain che consente agli sviluppatori di Tether ed Ethereum di utilizzarla. Supporta i linguaggi di programmazione più diffusi e dispone di un’ampia documentazione. La catena BNB utilizza anche il metodo proof-of-stake per convalidare i blocchi. Il metodo porta a transazioni più veloci, tariffe del gas più basse e un’impronta di carbonio molto inferiore.

La Binance Chain è composta da due blockchain che utilizzano entrambe BNB:

· BNB Beacon Chain: gestisce la governance della catena BNB

· BNB Smart Chain (BSC):  utilizza Ethereum Virtual Machine (EVM) per supportare contratti intelligenti e funziona con Ethereum DApp.

BNB è stato lanciato nel 2017 durante un’offerta iniziale di monete di 200 milioni di token BNB.

Il processo ICO ha suddiviso la distribuzione dei token come segue:

· 10% agli angel investor

· 40% al team fondatore

· 50% agli altri partecipanti

BNB utilizza un meccanismo di combustione automatica ogni trimestre per adeguare l’offerta totale di BNB a 100.000.000 di BNB.

BNB utilizza anche Binance Evolution Proposal (BEP)-95 per bruciare circa 860 BND al giorno.

Lo scopo di ciò è ridurre l’offerta e massimizzare il valore dei token rimasti.

Ai possessori di Binance Coin viene fornito un piano di crescita a lungo termine pianificato in anticipo.

Quanti BNB ci sono in circolazione?

Ufficialmente la total supply di BNB era stata fissata dal whitepaper a 200 milioni di coin ma con la decisione di forzare la riduzione progressiva fino a un massimo di 100 milioni di esemplari. Successivamente però con la decrescita graduale della supply e incrementando la scarsità dell’asset si è reso necessario un altro intervento. Per questo poi è stato introdotto un nuovo meccanismo. Quello che bisogna capire è che la riduzione avviene circa ogni trimestre, seguendo un procedimento chiamato Auto-Burn, con il quale viene sottratto un numero definito di token dalla circolazione. Essi vengono inviati ad un address senza chiavi private che li rende definitivamente inaccessibili.

Tokenomics BNB e combustione di monete

La tokenomics di BNB prevede un’offerta limitata e un meccanismo di combustione delle monete per mantenerne il valore. Il meccanismo di combustione delle monete prevede che Binance bruci una parte delle sue partecipazioni in BNB ogni trimestre, riducendo l’offerta complessiva e aumentando potenzialmente il valore del token. Questo processo è indipendente e verificabile, con rapporti trimestrali che dettagliano le cifre.

In questa sezione discuteremo di:

-La fornitura e l’allocazione dei token BNB

-Il meccanismo di combustione delle monete che aiuta a mantenerne il valore

Fornitura e distribuzione di BNB

BNB ha una fornitura massima di 200 milioni di token. La distribuzione iniziale dei token BNB prevedeva allocazioni per il team fondatore, angel investor e una vendita pubblica. Inoltre, Binance utilizza una parte dei suoi profitti per riacquistare e bruciare token BNB, garantendo una distribuzione equa e mantenendo un valore stabile.

Preservando un’offerta limitata e implementando diversi meccanismi di distribuzione, Binance mira a creare un senso di scarsità e potenzialmente ad aumentare il valore dei token rimanenti. Questa strategia garantisce trasparenza e pari opportunità quando si tratta di distribuzione dei token, rendendo BNB un asset più attraente sia per gli investitori che per gli utenti.

Meccanismo di combustione delle monete

Il meccanismo di combustione delle monete aiuta in modo significativo a mantenere il valore di BNB riducendo il numero di monete in circolazione. Binance esegue coin burn trimestrali, con l’ustione più recente avvenuta il 14 aprile 2023, quando sono stati bruciati un totale di 2.020.132,25 BNB, per un valore di circa $ 676.744.304 USD. Riducendo l’offerta circolante, questo meccanismo aiuta ad aumentare il valore dei token BNB e a bruciare le monete Binance.

Inoltre, il meccanismo di masterizzazione automatica di Binance regola il numero di BNB da bruciare in base al suo prezzo e al numero di blocchi creati sulla BNB Smart Chain. Ciò garantisce un valore stabile per BNB e fornisce una strategia di crescita a lungo termine per il token. Il meccanismo di combustione delle monete non solo mantiene il valore di BNB, ma funge anche da punto di vendita unico per la criptovaluta, distinguendola dagli altri token sul mercato.

Panorama normativo di Binance

Binance ha incontrato ostacoli normativi in ​​varie giurisdizioni, ma si sta impegnando per conformarsi. Negli ultimi anni, l’exchange è stato accusato di aver gestito uno scambio illegale, di aver gestito scambi non registrati e di aver presumibilmente travisato i controlli e la supervisione degli scambi. Nonostante queste sfide, Binance rimane ottimista riguardo al panorama normativo per le criptovalute su scala globale.

In questa sezione discuteremo delle sfide normative affrontate da Binance e dei suoi continui sforzi per conformarsi alle normative locali e internazionali. Evidenzieremo le sfide che l’azienda ha dovuto affrontare in vari paesi e le misure proattive adottate per affrontare queste preoccupazioni.

Ostacoli normativi di Binance

Binance è stato soggetto ad azioni normative in più giurisdizioni in tutto il mondo. Questi includono le Isole Cayman, il Giappone, Malta, i Paesi Bassi, la Malesia, il Regno Unito e la Tailandia. La società è stata accusata di aver operato senza il permesso delle autorità di regolamentazione finanziaria e di aver travisato i controlli e la supervisione degli scambi. Inoltre, Binance non dispone di licenza, registrazione o autorizzazione per operare in Giappone, Malta e Isole Cayman.

Queste sfide normative hanno spinto Binance ad adattare le proprie operazioni e a cercare la conformità con le normative locali e internazionali. Affrontando questi problemi e lavorando a stretto contatto con i regolatori, Binance mira a garantire la crescita e il successo continui della sua piattaforma e del token BNB.

Gli sforzi di conformità di Binance

Rispondendo alle sfide normative, Binance ha adottato misure proattive, come la sospensione delle transazioni in euro e l’adattamento ai cambiamenti normativi. L’azienda ha inoltre espresso il proprio sostegno a un approccio olistico alle normative e ha dimostrato il proprio impegno verso la conformità.

Binance ha attivamente cercato e ottenuto licenze in molteplici giurisdizioni, come Francia, Italia, Lituania, Spagna, Polonia, Svezia, El Salvador.

Che differenza c’è tra Burn e Auto-Burn di BNB?

Alla base dei meccanismi operativi BNB c’è il concetto di Burn, un passaggio che riduce programmaticamente l’offerta totale, togliendo dalla circolazione un numero di token fino a raggiungere un taglio del 50%. Di conseguenza Burn è quel meccanismo tramite cui vengono inviati un numero di BNB a un address in maniera irreversibile, così da ridurre l’offerta circolante.

Con l’introduzione dell’Auto-Burn il numero di BNB da bruciare viene stabilito in funzione del prezzo ma soprattutto del numero di blocchi generati durante quello specifico trimestre. Quando BNB era presente sulla rete Ethereum come ERC-20 token, il Burn veniva attivato da uno smart contract. Con il passaggio alla Binance Chain, il Burn viene eseguito in maniera automatica sulla blockchain principale mediante il comando di Auto-burn. A oggi abbiamo contato molti Burn che hanno ridotto di parecchio l’offerta di questa coin.

Come acquistare, conservare e scambiare BNB

BNB può essere acquistato, archiviato e scambiato attraverso varie piattaforme e portafogli. È essenziale comprendere il processo di acquisto, conservazione e scambio di BNB per sfruttare al massimo questa versatile criptovaluta.

In questa sezione forniremo una guida passo passo sull’acquisto, la conservazione e il trading di BNB su diverse piattaforme. Discuteremo le diverse opzioni disponibili per l’acquisto di BNB, i portafogli più sicuri per conservare i tuoi token e le coppie di trading e le piattaforme che supportano il trading di BNB.

Quando acquisti BNB, puoi scegliere tra effettuare un ordine di mercato o un ordine limite. Un ordine di mercato verrà eseguito immediatamente al miglior prezzo disponibile, mentre un ordine limite ti consente di specificare un prezzo al quale verrà eseguito l’ordine o un prezzo migliore. Solitamente non è richiesto alcun importo minimo per acquistare BNB.

Poiché BNB è un concorrente di altri token di utilità (di trading), potresti dover fare qualche ricerca per trovare piattaforme che consentano le negoziazioni di BNB. Inoltre, assicurati di controllare come funzionano gli scambi di criptovalute e le eventuali commissioni che potrebbero essere applicate.

Passaggio 1. Scegli uno scambio.

Configura un conto di trading di criptovalute, quindi finanzia il tuo conto con un bonifico bancario sicuro dalla tua banca o anche con un trasferimento su carta di credito o debito (verifica con la tua banca in caso di restrizioni). Potrebbero essere applicate commissioni.

Passaggio 2. Configura un portafoglio per archiviare le tue risorse.

Proprio come potresti tenere i soldi in un portafoglio fisico, le criptovalute sono conservate in “portafogli” digitali. Assicurati di selezionare un portafoglio crittografico che supporti BNB.

Tieni presente che alcuni account di scambio di criptovalute sono dotati di un portafoglio di custodia e potrebbero esserci restrizioni sullo spostamento delle tue criptovalute fuori piattaforma.

Passaggio 3. Scambia BNB.

Una volta eseguita l’operazione, puoi trasferire le tue partecipazioni sul tuo portafoglio. Potresti voler lasciare lì i tuoi BNB se intendi continuare a fare trading.

Condivisione dei dati personali

A seconda di dove scegli di scambiare le tue criptovalute, piattaforme diverse potrebbero richiedere forme di identificazione diverse. Alcuni scambi aderiscono alle regole Know Your Customer (KYC) , un insieme comune di standard che richiedono agli investitori di divulgare determinate informazioni. Altri possono consentire transazioni anonime o P2P.

Costi associati

Analogamente al trading di titoli, ci sono delle commissioni da considerare quando si fa trading di criptovalute . Assicurati di comprendere i costi associati che potrebbero derivare dal trading di criptovalute su una piattaforma rispetto a un’altra o dall’utilizzo di una forma di pagamento rispetto a un’altra.

Dove comprare i BNB?

Ovviamente il luogo ideale per acquistare BNB è l’exchange Binance, per anni amministrato dal founder Changpeng Zhao e ora con alla guida Richard Teng. In ogni caso BNB essendo una tra le più capitalizzate è comunque disponibile su altri exchange centralizzati come KuCoin, nonché su svariati DEX come PancakeSwap e Uniswap. L’acquisto in sé è estremamente semplice perché Ggli investitori possono farlo in modo diretto affidandosi alla compravendita sulla già nota piattaforme di exchange. Anche le alternative a questa strada si rivelano particolarmente interessanti.

Infatti possiamo anche puntare sul trading con i broker CFD (Contracts for Difference), come eToro o BitPanda.

In quest’ultimo caso non possediamo la criptovaluta in modo diretto, ma è possibile speculare sul suo rialzo o sul suo ribasso. Se invece l’acquistiamo direttamente su Binance Coin si può usare la moneta digitale finendo anche per sfruttarla per fare leva sui cambi di prezzo, ottenendo un eventuale profitto. Ovviamente per farlo dobbiamo comprare il token quando costa poco e rivenderlo nel momento in cui si rialzano i prezzi. Chiaro, no? Per capire quale sia la strada più giusta da seguire ci basta monitorare l’oscillazione di Binance Coin tramite i grafici aggiornati delle quotazioni. Tenendo bene a mente che per il mining non è possibile dedicarsi a questa attività con Binance Coin, perché non è una criptovaluta basata sull’algoritmo di consenso POW (Proof Of Work).

Sito

Deposito Minimo

Crypto Disponibili

Recensione

Link

eToro

50 $

60

Binance

1 $

350

ByBit

0 €

250

XTB

0 $

50

Kraken

0 $

200

KuCoin

1 $

870

Come vendere BNB?

Una volta che hai deciso di vendere i tuoi BNB, il passo successivo è decidere se intendi incassare una valuta fiat o scambiare un altro tipo di criptovaluta.

Passaggio 1. Decidi cosa vendere.
Se stai scambiando BNB con valuta fiat, i passaggi potrebbero essere diversi rispetto all’acquisto di un’altra forma di criptovaluta, oppure potresti dover completare un’identificazione KYC più approfondita.

Passaggio 2. Trova il prezzo migliore.
I prezzi delle criptovalute fluttuano di minuto in minuto, quindi fai le tue ricerche in anticipo in modo da riconoscere una buona offerta quando ne vedi una.

Passaggio 3. Vendi BNB.
Completa l’operazione e sposta le tue criptovalute (o contanti) nel tuo portafoglio, a meno che tu non preveda di continuare a fare trading sull’exchange.

Passaggio 4. Tieni a mente le tasse.
Ricorda che i guadagni in criptovaluta sono soggetti a tasse . Assicurati di considerare le implicazioni fiscali della vendita di monete Binance.

Scambiare BNB

BNB può essere scambiato con numerose coppie di scambio disponibili. La coppia di trading più popolare per BNB è USDT/BNB.

Comprendendo le varie coppie di trading e piattaforme per il trading di BNB, puoi prendere decisioni informate e ottimizzare la tua strategia di trading. Come per qualsiasi investimento, è essenziale condurre ricerche approfondite e rimanere aggiornati sulle tendenze e sulle notizie del mercato per sfruttare al meglio la tua esperienza di trading su BNB.

Commissioni di trading scontate

Innanzitutto, BNB offre agli utenti uno sconto sostanziale sulle commissioni di negoziazione (quando gli utenti detengono BNB e pagano le commissioni della piattaforma in BNB). Con la crescita di Binance, BNB è diventato parte integrante del pagamento delle transazioni — incluse dApp e contratti intelligenti — attraverso le blockchain di Binance.

Pagamenti nel mondo reale

Analogamente ad altre forme di criptovaluta , i commercianti possono accettare pagamenti in BNB: per prenotare viaggi o intrattenimento e per pagare servizi online.

Usare BNB per investire

Su alcune piattaforme BNB può essere utilizzato per investire in azioni, fondi negoziati in borsa (ETF) e altri asset. In alcuni casi BNB può essere utilizzato come garanzia per i prestiti.

Puoi anche utilizzare Binance Coin per investire in offerte iniziali di monete (ICO) elencate tramite il programma Launchpad di Binance.

Meccanismo di consenso

Sebbene tecnicamente la piattaforma Binance e BNB operino nello spazio DeFi , l’ecosistema Binance nel complesso è considerato in qualche modo centralizzato.

Innanzitutto, Binance è un exchange centralizzato. E la piattaforma utilizza il meccanismo di consenso Tendermint Byzantine Fault Tolerant (BFT), una rete di diversi nodi (validatore, testimone e acceleratore). Ma le transazioni vengono confermate solo da 21 validatori che devono mettere in staking i propri BNB e in cambio ottenere token BNB.

I validatori si alternano per convalidare i blocchi e devono essere rieletti quotidianamente. Da qui la preoccupazione che troppo potere venga concentrato in troppo poche mani.

Conservazione di BNB

Dopo aver acquistato BNB, è importante conservarlo in modo sicuro in un portafoglio compatibile. Questi portafogli offrono diversi livelli di sicurezza e comodità, quindi è fondamentale sceglierne uno che sia in linea con le tue esigenze e preferenze.

Quando scegli un portafoglio, valuta i pro e i contro di ciascun tipo. Gli hot wallet, connessi a Internet, sono più convenienti per le transazioni quotidiane ma sono meno sicuri. I portafogli freddi, archiviati offline, offrono maggiore sicurezza ma potrebbero essere meno convenienti per transazioni frequenti. Selezionando il portafoglio più adatto alle tue esigenze, puoi garantire la conservazione sicura dei tuoi token BNB.

Binance Coin (BNB) ha staking?

SÌ. Gli investitori possono puntare su BNB per guadagnare interessi. A seconda del livello di rischio e per quanto tempo desiderano bloccare le proprie monete, i trader di BNB possono guadagnare fino al 10% di APY o più. Binance offre una funzionalità di “iscrizione automatica”, simile a un programma di reinvestimento, che reinveste gli interessi guadagnati, aggravando così la crescita nel tempo .

Conviene investire in BNB?

Diciamo subito SI! Binance Coin essendo associato al noto exchange ne eredita la semplicità ma soprattutto l’elevata funzionalità. D’altronde Binance è una realtà globale, che conta milioni di utenti attivi e transazioni giornaliere. Il suo successo deriva anche dal suo token di riferimento che sta favorendo lo sviluppo di grandissime innovazioni in campo DeFi, NFT e gaming, permettendo a tutto il sistema Binance di poggiare su un ulteriore pilastro.

Analizzando nel dettaglio i suoi vantaggi operativi spicca un quadro piuttosto incoraggiante che dimostra il suo enorme potenziale sul campo: dall’ Hold a oltranza allo staking per guadagnare ricompense direttamente in BNB, fino al suo impiego per essere inviato, donato o utilizzato per essere speso su siti di terze parti. Tenendo bene a mente che per quanto Binance non sia propriamente centralizzato, avendo dato prova di voler portare sul mercato anche prodotti decentralizzati, i validatori delle reti sono pochi e spesso, dietro a grandi società internazionali, risiedono interessi celati alla maggior parte degli utenti. Di conseguenza occorre sempre verificare la provenienza per poter assicurare la massima trasparenza. L’unica pecca è nella distribuzione delle ricompense dato che quelle prodotte dal network devono essere divise tra gli stakeholder più influenti, mentre i piccoli investitori devono spartirsi ciò che resta.

Binance: come valutiamo l’Exchange che ha emesso Binance Coin?

Chi opera nel mondo delle criptovalute non può ignorare l’esistenza di Binance giunto sul mercato come un Exchange cinese poco conosciuto per poi crescere in maniera capillare diventando una costante del mondo crypto. Il suo nome frutto di una combinazione delle parole “Binary” e “Finance” è diventato sinonimo di eccellenza e sicurezza. In breve tempo ha fatto sentire la sua voce grazie ad un’aggressiva campagna di marketing che metteva in luce i suoi principali vantaggi: dal redditizio sistema di rinvio ale commissioni basse (commissione di scambio dello 0,10% vs 0,25% per Bittrex e Poloniex), dalla presenza di un motore di trading ad alte prestazioni ad una politica di quotazione delle monete molto liberale.

Basti pensare che ad oggi Exchange mette a disposizione 300 coppie di trading attive con 1,6 miliardi di dollari in volume e 6 milioni di utenti. Tenendo bene a mente che Binance è un Exchange esclusivamente criptografico in modo da evitare le valute fiat al fine di escludersi dalle regole che derivano dall’essere un depositario di valute tradizionali.

Fattori da considerare prima di investire

1. Le monete Binance possono essere utilizzate per investire in alcune offerte iniziali di monete elencate tramite il programma Launchpad di Binance.

2. Nuove criptovalute saranno quotate sull’exchange Binance e l’uso delle monete Binance fornirà un mercato senza soluzione di continuità per la negoziazione di una varietà di token virtuali.

Vantaggi di Binance Coin

Molte monete hanno i loro vantaggi unici. Cosa rende Binance Coin interessante per gli investitori?

· Commissioni di negoziazione basse e sconti su di esse

· La possibilità di puntare criptovalute

· Diversi servizi finanziari, comprese le assicurazioni

· La piattaforma è adatta al crowdfunding

· BNB appartiene a uno dei più grandi scambi di criptovaluta al mondo, il che lo rende molto popolare e ricco di possibilità.

Svantaggi di Binance Coin

Sfortunatamente, nessuna moneta è perfetta e anche Binance Coin ha i suoi svantaggi. Di cosa dovrebbero essere consapevoli gli investitori in BNB?

· Fortemente dipendente dall’andamento della società madre Binance.

· Oltre l’80% dell’offerta di BNB è detenuta da Binance, che centralizza la piattaforma.

· La piattaforma deve affrontare la concorrenza, compresi gli scambi decentralizzati (DEX) che eliminano gli intermediari e collegano direttamente acquirenti e venditori.

Il successo di Binance Coin

In siffatto contesto il successo di BNB è da attribuire al suo formidabile funzionamento. Partita come moneta di scambio da usare su Binance, ha poi incrementato il suo valore del 2000%, arrivando a 2 €. Infatti negli anni successivi l’ascesa della criptovaluta è proseguita. Basti pensare che ha toccato i 330 dollari e i 670 a maggio del 2021. Nel corso degli ultimi 12 mesi il suo valore ha subito un po’ di oscillazioni, assestandosi attorno ai 280 dollari a metà giugno.

Opinioni dal web: tra sconti e popolarità

Raccogliendo i vari commenti e opinioni su BNB emerge un dato di fatto: questa coin ha conquistato la sua popolarità fin da subito per via del suo legame con Binance, la piattaforma di exchange alla quale si appoggia e dalla tecnologia su cui può contare, che è la stessa della blockchain di un’altra criptovaluta: Ethereum (ETH). Poi però ha dovuto dimostrare sul campo il suo effettivo valore.

Nella sostanza le due monete hanno qualcosa in comune come lo stesso algoritmo di consenso, chiamato Proof-of-Stake (POS), che ha il compito di confermare le operazioni eseguite. Coloro che scelgono di affidarsi a Binance, l’uso del token BNB è piuttosto vantaggioso. Infatti può essere impiegato per pagare le commissioni con la possibilità di ricevere degli sconti importanti anche sui servizi offerti dalla stessa piattaforma anche se nel corso degli anni questa riduzione è andata a calare. Prima c’era quello del 50% dal lancio della moneta virtuale fino all’agosto del 2018, per poi passare al 50% (fino ad agosto 2019), al 12,5% (fino ad agosto 2020) e al 6,25% (da agosto 2020 in poi). Al momento è disponibile uno sconto del 25% sulle operazioni.

Inoltre abbiamo trovato un apprezzamento comune per il fatto che Binance Coin può essere scambiato con altri token o riconvertito in valuta fiat. Attenzione però queste operazioni possono essere portate a termine solo sull’exchange Binance attestandosi come un valido sostegno a disposizione degli investitori.

BNB: qual è la situazione attuale di Binance Coin?

Al momento il prezzo di Binance Coin ha estrapolato un calo di quasi il 2% perdendo il supporto critico a 227,70$. In tal senso sono molti a credere che alla fine dovrà cedere il passo con un crollo in arrivo quando il DoJ sfiderà il CEO di Binance Changpeng Zhao. In siffatto contesto BNB potrebbe scendere del 10% al prezzo minimo di 204,60 dollari, a meno che i rialzisti non mostrino risolutezza. In tal senso risulta chiaro che attualmente il prezzo di BNB sta soffrendo a seguito delle misure restrittive del governo degli Stati Uniti sul più grande scambio di criptovalute del mondo e sul suo CEO, Changpeng Zhao (CZ).

Ora dato che si è sparsa la voce che il CEO è rischio di fuga, così come ha affermato il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DoJ) che ha contestato il rilascio di CZ su una cauzione da 175 milioni di dollari, il mercato sta reagendo molto male a questa possibilità. Il DoJ, la massima autorità di giustizia penale negli Stati Uniti, sostiene che il rischio può essere gestito garantendo che il dirigente di Binance non lasci gli Stati Uniti. Per i professionisti del settore questo documento è una sorpresa considerando che CZ è entrato volontariamente negli Stati Uniti per comparire in tribunale dichiarando di non essere a rischio di fuga. Il giudice incaricato del caso aveva ritenuto che CZ non fosse a rischio di fuga anche se risiedeva negli Emirati Arabi Uniti.

Eppure leggendo la citazione scopriamo: “Sulla base di tutti i fatti rilevanti, inclusa la consegna volontaria del signor Zhao, la sua intenzione di risolvere questo caso e il considerevole pacchetto di cauzione da lui proposto, il signor Zhao non presenta alcun rischio di fuga, anche mentre risiede nel Emirati Arabi Uniti.” Nonostante questa dichiarazione le autorità continuano a ribadire un’altra verità minando dall’interno le possibilità di riscatto del token che inizia seriamente a perdere pezzi importanti. Tuttavia, i pubblici ministeri del DoJ hanno combattuto il caso del giudice. Il punto della controversia è che la potenziale severità della sentenza darebbe un incentivo a tornare negli Emirati Arabi Uniti per perseguire il trattato di non estradizione con gli Stati Uniti.

Tutto questo è successo dopo che il giudice ha ordinato che il soggetto non deve esporsi nella causa degli Stati Uniti continentali
Sulla base dell’ultimo rapporto, il giudice esaminerà la decisione di consentire di tornare negli Emirati Arabi Uniti, senza che sia stata ancora presa una decisione definitiva. Ovviamente questa situazione in bilico sta creando non pochi problemi all’asset favorendo una generale confusione tra gli investitori che vedono perdere importanti posizioni lunghe. Da qui risulta comprensibile lo scenario ribassista che potrebbe peggiorare se le autorità di regolamentazione dovessero accanirsi ancora una volta. E’ evidente quindi che Binance sta soffrendo portando nel baratro anche BNB.

Ciò si traduce in una pesante disfatta che dovrebbe portare il prezzo di Binance Coin (BNB) a soffrire sotto il peso dei problemi dell’ex CEO con il governo degli Stati Uniti, prevedendo un calo del 10% fino al livello di supporto di 204,60 dollari. Il Relative Strength Index (RSI) è diretto verso il basso, segno di uno slancio in calo.

Perchè puntare su BNB?

La sua versatilità e utilità all’interno della piattaforma Binance, così come i suoi casi d’uso in espansione nei pagamenti, negli investimenti e nei servizi online, lo rendono una risorsa preziosa sia per gli appassionati di criptovalute che per gli investitori. Dai suoi inizi come ICO al suo stato attuale come token nativo della Binance Smart Chain, BNB ha mostrato un’enorme crescita e potenziale.

Con solide basi nella sua tokenomics, un meccanismo di combustione delle monete e sforzi proattivi verso la conformità normativa, BNB continua ad affermare la sua importanza nel mondo in continua evoluzione delle criptovalute. Che tu sia nuovo nel mondo degli asset digitali o un trader esperto, comprendere le caratteristiche uniche, la posizione di mercato e l’utilità di BNB può aprire nuove opportunità e migliorare il tuo viaggio nella criptovaluta.

Perché utilizzare Binance Coin (BNB)?

La moneta Binance è piuttosto versatile. L’uso di BNB riduce i costi di trading sulla rete Binance e ci sono vari modi in cui il token può guadagnare interessi, come notato sopra.

I programmatori possono utilizzare BNB per creare nuove applicazioni ( dApp ) su Binance Smart Chain, che rivaleggia con quella di Ethereum. Ma la congestione è stata un ostacolo su quella piattaforma, che ha funzionato a vantaggio di Binance alimentando l’attività su BSC.

Oggi, BSC è emerso come uno dei più grandi ecosistemi DeFi, con decine di progetti, ma è ancora in ritardo rispetto a Ethereum, che ha centinaia di progetti DeFi. Ma la velocità e le commissioni più basse su Binance potrebbero aiutare la piattaforma a tenere il passo con Ethereum e ad aumentare la domanda di BNB.

Che cos’è la IEO di Binance?

Una IEO (Initial Coin Offer) è una raccolta fondi organizzata da un exchange. Anche sulla piattaforma di Binance, i progetti crittografici possono raccogliere fondi per lo sviluppo, chiamato Binance Launchpad.

Binance funziona con uno speciale sistema di lotteria per la distribuzione di token di un progetto crittografico. Se possiedi un certo numero di token sulla piattaforma Binance, potresti avere diritto a partecipare all’IEO. Pertanto, detenendo un numero maggiore di BNB, puoi avere maggiori possibilità di qualificarti per acquistare token durante l’IEO. Molti progetti che hanno lanciato una IEO su Binance Launchpad hanno finito per diventare criptovalute molto preziose.

Poiché BNB ha un gran numero di funzionalità, la criptovaluta è da anni tra le prime 10 più grandi criptovalute per capitalizzazione di mercato. Inoltre, la criptovaluta ha un ampio volume di scambi giornalieri.

Conclusioni

Il token di Binance è riuscito in breve tempo ad imporsi sul mercato per il suo elevato livello funzionale. Infatti BNB viene usata soprattutto per pagare le commissioni su Binance e quindi per le gas fee su Binance Chain e BNB Smart Chain. Ciò le dona un caso d’uso piuttosto importante. Inoltre si rivela anche un perfetto mezzo di pagamento per beni o servizi tramite i metodi di pagamento Binance Card e Binance Pay. Senza dimenticare che con BNB non solo possiamo prenotare hotel e voli su Travala.com o fare delle donazioni su Binance Charity, ma è possibile anche fornire liquidità con il liquid swap. Tenendo bene a mente che questa coin consente di partecipare a vendite di token riservate alla community di Binance (Binance Launchpad). Insomma risulta chiaro che è l’ampio pacchetto di funzioni e servizi ad essere il suo più grande punto di forza.

Concludendo anche se nel tempo sono emerse altre realtà finanziarie competitive BNB è riuscita ritagliarsi il suo spazio attestandosi non solo come il token nativo del popolare exchange Bitcoin, ma come una vera e propria criptovaluta con il suo potere operativo fatto di andamenti altalenanti e prodigiose ascese nel mercato dei rialzisti. A questo punto è lecito chiedervi: siete pronti ad acquistare Binance Coin?

Domande Frequenti

Che cos’è BNB?

La moneta Binance è la criptovaluta emessa dall’exchange Binance e viene scambiata con un simbolo BNB. Questa moneta funziona sulla blockchain di Ethereum con standard ERC 20 ed è limitata a un massimo di 200 milioni di token BNB.

Perché si prevede che BNB potenzierà il funzionamento dello scambio Binance e del suo ecosistema?

Perché supporta molteplici utilità come commissioni di negoziazione, commissioni di scambio, commissioni di quotazione e qualsiasi altra commissione sull’exchange Binance. Le monete BNB hanno raccolto il sostegno di varie partnership che hanno contribuito alla sua diffusione. BNB è un token di utilità che può essere scambiato come qualsiasi altra criptovaluta, ma che può anche essere utilizzato per pagare beni e servizi, partecipare a vendite di token, acquistare regali virtuali, ridurre le commissioni di negoziazione, effettuare prestiti e trasferimenti ed effettuare pagamenti con carte di credito.

BNB è un buon investimento?

BNB ha mostrato ottime prestazioni in passato ed è supportata da numerosi progetti e iniziative, che la rendono un investimento potenzialmente redditizio a lungo termine. Tuttavia, assicurati di valutare la tua propensione al rischio prima di investire e non investire mai denaro che non sei disposto a perdere.

Qual è il meccanismo di combustione delle monete per BNB?

I detentori di BNB beneficiano del meccanismo di combustione delle monete di Binance, che brucia una parte delle partecipazioni in BNB ogni trimestre e riduce l’offerta complessiva, aumentando potenzialmente il valore del token.

Quali sono i punti di forza di BNB?

Il vantaggio principale di Binance è che consente operazioni scontate sulla piattaforma Binance. Puoi utilizzare BNB per pagare altre funzionalità su Binance Chain (BC) e Binance Smart Chain (BSC), come l’esecuzione di contratti intelligenti e la creazione di dApp.

Gli utenti possono anche puntare BNB per guadagnare interessi e una speciale funzione di reinvestimento offre un compounding per gli hodler, come si dice nella terminologia crittografica .

Inoltre, BNB ha diverse applicazioni nel mondo reale, soprattutto in termini di pagamenti digitali.

Quali sono i punti deboli di BNB?

Nonostante dia l’apparenza di decentralizzazione, Binance opera in modo abbastanza centralizzato, soprattutto nella supervisione di BNB. La realtà è che un gruppo abbastanza piccolo di validatori gestisce la rete e possiede la maggior parte dei BNB sul DEX, una configurazione che potrebbe aumentare le vulnerabilità della piattaforma.

Una vulnerabilità specifica è che Binance ha incontrato ostacoli normativi negli Stati Uniti e all’estero: nel Regno Unito, Germania, Giappone, Malta e Ontario, Canada. Le autorità di regolamentazione del Regno Unito hanno bandito Binance nel 2021 (sebbene all’inizio del 2022 sia stata annunciata una successiva partnership tra Binance e una piattaforma di pagamenti del Regno Unito che consentiva transazioni BNB).