Bitcoin: livelli superiori a 40.000$

Buone notizie per i possessori di Bitcoin dato che secondo la maggior parte degli analisti il peggio dovrebbe essere passato! Il conflitto bellico tra Russia e Ucraina è ancora in corso, ma nel frattempo il mercato digitale sembra essersi assestato. In questo modo il supporto dei BTC sembra oramai consolidarsi sopra i 40.000$, con una buona possibilità di riprendere la crescita. A tal proposito i dati di Glassnode parlano chiaro: i massimi storici di novembre potrebbero diventare una nuova costante.

In siffatto contesto ci sono buone chance per gli investitori di recuperare quanto perso nelle settimane successive al crollo dei BTC che mise seriamente a rischio i wallet di numerosi utenti. Ora il vento sembra cambiato nonostante l’incertezza dovuta al conflitto nel cuore dell’Europa. Ragion per cui mentre i rialzisti si preparano a sfidare i diversi livelli di resistenza chiave, la coppia BTC/USD si muove lungo una previsione particolarmente costruttiva che spinge molti a riversare il proprio capitale.

Per questo motivo si pensa che nell’arco di poche sessioni i livelli dei BTC siano superiori a 40.000$ riuscendo a gestire facilmente il prossimo breakout, con cui l’asset mostrerà il pugno duro segnando e superando i massimi di febbraio. Questa notizia è stata ben accolta dagli investitori trainati dal sentiment positivo degli indicatori che mostrano di fatto una rapida trasformazione in atto sul mercato.

L’altro evento che ha fatto scattare nuovamente le adesioni è il percorso della coppia BTC/USD che ha superato sia la media mobile a 50 giorni (MA) che un cruciale livello di resistenza che ora potrebbe fungere da supporto. Si tratta di un ostacolo chiave che è stato ampiamente superato. A tal proposito nelle finestre temporali a lungo termine, l’asset sta sfidando alcuni livelli critici che meritano tutta la vostra attenzione. Questo vuol dire che si sta preparando per una nuova fase rialzista. Di contro se dovesse scendere nuovamente il prezzo della criptovaluta in oggetto bisogna guardare sempre a a 40.700$ come livello di supporto chiave e in particolare quello che succede dopo la chiusura minima del week-end su intervalli di tempo a 3 giorni. Certo con l’attuale situazione macroeconomica sembra difficile poter fare una previsione attendibile con il conflitto che non sembra esaurirsi.

Le turbolenze in Europa come stiamo vedendo hanno innescato un sentiment di paura nei mercati globali, ma è anche vero che si sono molti segnali che indicano che il peggio dovrebbe essere passato: come se la moneta avesse ampiamento superato un double bottom. Di conseguenza per fare in modo che la coppia BTC/USD continui la propria scalata, c’è bisogno che i rialzisti non mollino la presa trasformando la resistenza in un’occasione di supporto. Insomma ci sono tutte le condizioni per garantire una ripresa nonostante l’instabilità del momento su larga scala.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.