Guida Algorand (ALGO): cos’è e come funziona

Algorand (ALGO) è famosa per la sua versatilità dato che è sia una valuta digitale che una piattaforma blockchain. In tal senso la piattaforma Algorand è progettata per elaborare rapidamente molte transazioni, in modo simile ai principali processori di pagamento come Mastercard o Visa. Senza dimenticare che Algorand può ospitare altre criptovalute e progetti basati su blockchain, rendendolo un concorrente diretto di Ethereum. In questo scenario ALGO, la valuta nativa della piattaforma, viene utilizzata per proteggere la blockchain e pagare le commissioni di elaborazione per le transazioni.

Algorand

Algorand: la blockchain open source

Algorand è soprattutto una blockchain open source  il che significa che chiunque può visualizzare e contribuire al codice della piattaforma. Per il suo funzionamento usa un protocollo operativo chiamato Pure Proof-of-Stake (PoS), che recluta validatori di rete dal pool di utenti. Essa è costruita per risolvere un cosiddetto trilemma, un riferimento all’idea che esistano dei compromessi intrinsechi che i progettisti blockchain devono affrontare nel perseguire i tre obiettivi di decentralizzazione, scalabilità e sicurezza.

Tutto è iniziato nel 2017 quando Silvio Micali, professore al Massachusetts Institute of Technology e noto crittografo ha immesso sul mercato il suo progetto insieme al consulente scientifico di Algorand Shafi Goldwasser, vincendo un Turing Award per il lavoro sulla crittografia e sulla teoria della complessità. Algorand è in grado di elaborando 1.000 transazioni al secondo, diventando rapidamente un progetto popolare tra gli appassionati di criptovalute.

Tutto merito della Pure Proof-of-Stake e del protocollo di sistema creato dallo stesso Micali con cui Algorand sta pianificando l’implementazione nella finanza decentralizzata, che è un settore in rapida crescita nella blockchain. Poiché il sistema si basa sul suddetto protocollo, richiede meno potenza di calcolo per dimostrare la proprietà dei fondi.

Il sistema è progettato per tollerare alcuni utenti malintenzionati purché la maggior parte degli stakeholder lavori legittimamente a favore dell’ecosistema finanziario. Il sistema ha la capacità di aumentare il numero di transazioni al secondo grazie all’impiego della Pure Proof-of-Stake. Gli utenti vengono scelti in modo casuale e viene loro offerta la possibilità di scrivere una transazione in un nuovo blocco in modo che la partecipazione alla rete sia equamente disponibile per tutti gli utenti.

Quali sono i vantaggi di Algorand?

Algorand si presenta come una piattaforma altamente efficiente e scalabile in grado di finalizzare immediatamente le transazioni, realizzando tutto ciò in modo decentralizzato. Impiega nodi relè per abilitare percorsi di comunicazione efficienti, incorporando nodi di partecipazione che votano e confermano nuovi blocchi per la blockchain.

Si impegna a proibire qualsiasi forking della blockchain di Algorand per garantire che le transazioni completate non possano essere modificate. Riduce il carico di dati imposto ai partecipanti alla rete comprimendo continuamente le informazioni sulla blockchain. La blockchain di Algorand utilizza il meccanismo di consenso proof-of-stake.

I titolari di ALGO che puntano monete vengono ricompensati diventando governatori e possono esprimere voti su blockchain e questioni comunitarie. ALGO viene utilizzato anche come token di utilità per pagare le commissioni di elaborazione delle transazioni. L’offerta totale è limitata a 10 miliardi di monete, con circa 7 miliardi già in circolazione.

Come funziona Algorand?

Come funziona Algorand

In termini di funzionalità, è simile ad altre blockchain programmabili come Ethereum. Di conseguenza può eseguire tranquillamente contratti intelligenti e gli sviluppatori possono utilizzarlo per creare app decentralizzate (dApp) e token crittografici. Su questa lunghezza d’onda risulta chiaro che è progettato per la scalabilità e utilizza un meccanismo di consenso proof-of-stake modificato per un’elaborazione efficiente delle transazioni. Ciò si traduce in una velocità di circa 1.000 transazioni al secondo.

È una blockchain adatta agli sviluppatori che supporta molti linguaggi di programmazione. Secondo il sito web di Algorand, le lingue supportate includono Java, JavaScript (node.js e browser), SDK Go e Python, API REST, nonché molti SDK della community, come Rust, Swift, PHP, Dart, C#, ecc. . Non ha avuto tempi di inattività pari a zero dal lancio. Altre blockchain, come Solana hanno avuto numerose interruzioni, quindi il fatto che Algorand non ne abbia avute è davvero impressionante.

La blockchain di Algorand non si biforca mai (il suo registro non si divide mai quando vengono aggiunti nuovi blocchi). Ciò garantisce che non sia fratturato in progetti separati e che nessuno possa spendere due volte sulla sua blockchain.

Algorand: un’architettura a due livelli

Dal 2020, Algorand offre un’architettura di contratto intelligente a due livelli molto diversa dagli approcci precedenti.

  • Il livello 1 (on-chain) è destinato ai contratti intelligenti che eseguono transazioni semplici e comuni sulla blockchain stessa. Ad esempio, il livello 1 di Algorand gestisce i trasferimenti o quando più parti accettano di scambiare fondi.
  • Il livello 2 (fuori catena) è per i contratti intelligenti che richiedono strumenti specializzati. Ciò include contratti che sono troppo grandi, troppo impegnativi dal punto di vista computazionale o troppo complessi.

Il nocciolo della questione è che i contratti intelligenti semplici vengono eseguiti sulla blockchain, mentre i contratti intelligenti più complicati, che richiederanno del tempo per essere gestiti, scappano dalla blockchain. Con questa architettura Algorand è in grado di offrire una maggiore efficienza rispetto alle blockchain a singolo strato.

Chiunque possieda almeno 1 ALGO può mettere in staking i propri token e diventare parte del processo di convalida. Il protocollo Algorand sceglie i partecipanti per confermare i blocchi di transazioni. Tutti gli utenti online hanno la possibilità di essere selezionati e la probabilità è legata alla quantità di token ALGO che hanno messo in staking. In cambio della convalida delle transazioni, gli utenti ricevono premi di partecipazione.

In cosa differisce Algorand da Ethereum?

Le piattaforme blockchain Ethereum e Algorand possono essere viste come concorrenti. Entrambe le piattaforme forniscono infrastrutture per supportare lo sviluppo di altri progetti basati su blockchain, utilizzano contratti intelligenti e utilizzano la prova di partecipazione. Tuttavia, i due hanno metodi di puntata e ricompensa diversi.

1. Metodi di puntata

Ethereum richiede una puntata di 32 ETH per diventare un validatore attivo, ma consente a chiunque di unirsi a un pool di validazione puntando qualsiasi importo di ETH. Tutti i titolari di ALGO possono partecipare al consenso avendo ALGO nel proprio portafoglio. Non è un processo ad alta intensità di risorse, quindi gli utenti scelti dalla rete non sapranno nemmeno che sta avvenendo.

Ethereum è più lento e le transazioni sono più costose di Algorand. Ad esempio, Ethereum può elaborare un nuovo blocco di transazioni ogni 12-14 secondi circa. Le transazioni elaborate tramite la rete Algorand vengono finalizzate in 5-12 secondi. Algorand vanta anche commissioni di transazione significativamente più basse rispetto a Ethereum.

2. Meccanismo di premi

Ethereum premia chi partecipa alla validazione in base alla quantità di ETH contenuta nei blocchi in verifica. Lo staking di ETH paga in media un APR del 4,0%. Quando Algorand è stata lanciata per la prima volta nel 2019, disponeva di un sistema di ricompensa per la partecipazione al consenso.

La Fondazione Algorand era responsabile del finanziamento del montepremi, che pagava i premi in quattro periodi di sei mesi (due anni). Il programma di premi di partecipazione si è concluso nell’aprile 2022.

Successivamente i premi vengono guadagnati partecipando alla governance. La base fa affidamento sulla sua comunità di utenti per prendere decisioni riguardanti le implementazioni blockchain o altre questioni importanti. I premi vengono assegnati a coloro che puntano su ALGO e partecipano a tutte le votazioni per la durata del periodo di governance.

Come si punta su Algorand?

Puoi mettere in staking il tuo ALGO e partecipare alla governance per ricevere ricompense. Per mettere in stake il tuo ALGO e diventare governatore, devi visitare la pagina di registrazione e seguire i passaggi facendo clic sul pulsante “Registrati”.

Qual è lo scopo di Algorand?

Algorand mira a raggiungere la fiducia globale tra le parti attraverso la decentralizzazione basata su blockchain. La piattaforma dà priorità a progetti semplici per lo sviluppo di tecnologie in grado di eliminare le barriere alla prosperità.

Cosa rende Algorand una Blockchain ecologica?

Algorand si autodefinisce la blockchain più efficiente e più ecologica. Dall’aprile 2021, Algorand è carbon-negative, il che significa che la piattaforma acquista crediti di carbonio che più che compensano le sue emissioni di carbonio, che sono già molto inferiori a quelle di blockchain come Bitcoin.

Quali progetti ci sono nell’ecosistema Algorand?

La blockchain di Algorand supporta vari progetti, molti dei quali si concentrano sulla finanza decentralizzata come il prestito e il trading decentralizzati. Inoltre, la blockchain di Algorand supporta altre criptovalute come le stablecoin e persino una valuta nazionale digitale.

Puoi estrarre ALGO?

ALGO viene convalidato anziché estratto. Il suo puro meccanismo di consenso proof-of-stake utilizza la convalida anziché il mining per gestire una piattaforma blockchain. Il mining di criptovalute è generalmente associato solo al meccanismo di consenso proof-of-work.

Come posso acquistare la criptovaluta ALGO?

Sito

Deposito Minimo

Crypto Disponibili

Recensione

Link

eToro

50 $

60

Binance

1 $

350

ByBit

0 €

250

XTB

0 $

50

Kraken

0 $

200

KuCoin

1 $

870

Puoi acquistare ALGO utilizzando uno dei principali scambi di criptovaluta come Kraken o Coinbase. Dopo aver creato un conto con un exchange e averlo finanziato con la tua valuta locale, puoi avviare un ordine di acquisto per ALGO. Una volta completato l’acquisto, puoi archiviare il tuo ALGO in un portafoglio ospitato autonomamente o ospitato dall’exchange di criptovaluta.

Il modo migliore per puntare su Algorand è attraverso un portafoglio blockchain è scegliere Pera Wallet, ma ci sono anche altri portafogli che supportano lo staking di Algorand, tra cui Trust Wallet e Atomic Wallet. Trasferisci i tuoi token ALGO sul tuo portafoglio e poi potrai guadagnare premi mettendoli in staking. Esistono anche scambi di criptovalute che ti consentono di puntare su Algorand, tra cui Crypto.com, Coinbase Global e Binance.US. Tuttavia, le tariffe offerte su Algorand sono inferiori a quelle che otterresti puntando tramite il tuo portafoglio.

Posso realizzare una rendita passiva con Algorand?

Sì, puoi realizzare un reddito passivo con Algorand poiché è una blockchain proof-of-stake, puoi mettere in staking i token ALGO e guadagnare premi trimestrali aderendo e partecipando attivamente al suo nuovo programma di governance della comunità. Quando fai staking in criptovaluta , la stai impegnando come garanzia per diventare parte del processo di convalida della transazione.

Come scegliere un portafoglio per Algorand?

Algorand (ALGO) può essere archiviato nel portafoglio ufficiale lanciato dalla fondazione, Algorand Wallet, mentre esistono molte altre opzioni per archiviare, inviare e ricevere ALGO. I portafogli hardware o portafogli freddi, come Ledger o Trezor, forniscono l’opzione più sicura con archiviazione e backup offline. I portafogli hardware possono comportare una curva di apprendimento leggermente maggiore e sono tuttavia un’opzione più costosa. Pertanto, potrebbero essere più adatti alla memorizzazione di quantità maggiori di ALGO per gli utenti più esperti.

I portafogli software forniscono un’altra opzione e sono gratuiti e facili da usare. Sono disponibili per il download come app per smartphone o desktop e possono essere di custodia o non di custodia. Con i portafogli di custodia, le chiavi private vengono gestite e sottoposte a backup per tuo conto dal fornitore di servizi.

I portafogli non custoditi utilizzano elementi sicuri sul tuo dispositivo per archiviare le chiavi private. Sebbene siano convenienti, sono considerati meno sicuri dei portafogli hardware e potrebbero essere più adatti a un numero minore di ALGO o a utenti più inesperti. Tra i portafogli mobili più popolari ci sono Algorand Core Wallet, mentre il portafoglio MyALGO è un’altra scelta comune tra gli utenti Algorand.

Anche i portafogli online o portafogli web sono gratuiti e facili da usare e accessibili da più dispositivi utilizzando un browser web. Sono considerati hot wallet e possono tuttavia essere meno sicuri delle alternative hardware o software. Poiché probabilmente ti fidi della piattaforma per gestire il tuo ALGO, dovresti selezionare un servizio affidabile con una comprovata esperienza in materia di sicurezza e custodia. Pertanto, sono più adatti per detenere importi inferiori o per trader abituali più esperti.

Leggi anche: Come comprare Algorand

Quali sono le Partnerships di Algorand?

Grazie alla sua scalabilità e facilità d’uso, Algorand ha costruito partnership in una varietà di settori. Ecco alcuni partner importanti nell’ecosistema Algorand:

  • Circle è la società finanziaria globale dietro USD Coin ( USDC -0,0% ) utilizza Algorand per consentire ai consumatori di trasferire comodamente fondi tra banche, reti di carte e dollari digitali.
  • La Repubblica delle Isole Marshall è stata il primo paese ad adottare una valuta digitale nazionale e ha scelto Algorand per alimentarla. Ha inoltre stretto una partnership con Koibanx nell’agosto 2021 per sviluppare l’infrastruttura blockchain per El Salvador.
  • La piattaforma di intrattenimento Xfinite ha collaborato con Algorand per creare un token di criptovaluta nativo e dApp.
  • L’azienda spagnola ClimateTrade aiuta le aziende a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità. Ha scelto Algorand per il suo livello infrastrutturale e utilizza la blockchain di Algorand per tracciare i crediti di carbonio.
  • Watr è un ecosistema di filiera per le materie prime, ha stretto una partnership con Algorand. La fondazione con sede in Svizzera utilizzerà il suo protocollo come la prima istanza pubblica e sovrana della rete principale.

Algorand: tra rischi e benefici

Algorand ha risolto due parti del trilemma blockchain: è sicuro e scalabile. La giuria non ha ancora deciso se sia sufficientemente decentralizzato. La fornitura totale massima di Algorand è di 10 miliardi di token ALGO. Algorand, Inc. detiene 2 miliardi di token e la Fondazione Algorand ne ha 500 milioni. Con il 25% della fornitura totale destinata a queste due organizzazioni, la tokenomics di Algorand è stata criticata, anche dai suoi sostenitori.

Un altro esempio della centralizzazione di Algorand sono i suoi nodi relè, che costituiscono la spina dorsale della sua rete. A marzo 2022, c’erano circa 140 nodi relè. Algorand rimarrebbe sicuro anche se tutti i nodi relè agissero in modo dannoso. Tuttavia, il fatto che una parte così importante della rete sia essenzialmente selezionata dalla Fondazione Algorand è un problema. Anche la fondazione stessa lo ha riconosciuto e sta lavorando ai cambiamenti. Per il resto siamo di fronte ad un progetto blockchain di qualità ed è facile capire perché ha costruito un seguito appassionato nella comunità crittografica.

Il protocollo è progettato per prestazioni elevate e offre transazioni veloci e commissioni basse. Dietro c’è una squadra molto competente, guidata da Micali, che gli dà credibilità. Poiché supporta così tanti linguaggi di programmazione, è facile da utilizzare per gli sviluppatori. Non ci sono punti deboli evidenti in Algorand, ma ha una forte concorrenza da parte di una serie di blockchain di contratti intelligenti. Anche la scalabilità è diventata un punto focale tra questi progetti, quindi Algorand non ha più alcun vantaggio lì.

Ad esempio, Algorand si distingueva per essere in grado di elaborare 1.000 transazioni al secondo, molto più delle 30 transazioni al secondo di Ethereum, ma Ethereum si sta aggiornando e, secondo quanto riferito, sarà in grado di elaborare fino a 100.000 transazioni al secondo. Si stima che Solana possa gestirne fino a 65.000, sebbene abbia dovuto far fronte a frequenti interruzioni. Nel complesso, Algorand è una buona scelta per un investimento in criptovaluta con potenziale di crescita. Se non sei sicuro di investire in monete specifiche, un’altra opzione è investire in azioni di criptovaluta . Tieni presente che le criptovalute sono volatili, quindi dovresti investire solo ciò che puoi permetterti di perdere ed essere pronto alle oscillazioni dei prezzi.

Conclusioni

La nascita di Bitcoin ha dato il via alla creazione di centinaia di criptovalute con varie utilità e scopi diversi. Algorand è una rete relativamente nuova con una criptovaluta nativa, ALGO, che mira a creare un ecosistema decentralizzato in cui sia abilitata la convergenza tra la finanza tradizionale e quella decentralizzata. Con Algorand, i partecipanti alla rete possono entrare nell’economia e creare token e contratti intelligenti che rappresentano risorse nuove ed esistenti.

Il progetto e la criptovaluta che lo accompagna sono stati creati dalla Fondazione Algorand, che supervisiona lo sviluppo e il finanziamento di Algorand, mentre il protocollo è stato creato per facilitare un ambiente decentralizzato senza autorità centrale. Grazie a funzionalità avanzate, tecnologia innovativa e velocità di transazione elevate, Algorand sta diventando una delle criptovalute più popolari sul mercato.