News Ethereum: quanto può durare il rialzo di ETH?

Il prezzo di Ethereum al momento viene scambiato con un chiaro trend consolidativo nell’intervallo temporale settimanale compreso tra le barriere di $ 1.933 e $ 2.141. In tal senso è chiaro che è in corso un’impennata che sarà probabilmente seguita da un rialzo in piena regola. L’unico limite è rappresentato dalle possibili dinamiche dei BTC: se subiscono una ripida correzione a due cifre, anche Ether potrebbe scivolare ai livelli di supporto di 1.933 e 1.829 dollari.

Il prezzo di Ethereum (ETH) mostra un consolidamento in corso

Il consolidamento in corso targato ETH è però a rischio dato che alcuni analisti hanno fatto notare che potrebbe verificarsi una potenziale correzione, soprattutto se Ether fosse influenzato da Bitcoin (BTC). Probabilmente hanno influito una serie di fattori come l’attesa approvazione dell’ETF spot sul Bitcoin. Questo sviluppo ha causato la FOMO tra i partecipanti al mercato, rendendo le prospettive generali del mercato clamorosamente rialziste. È interessante notare che questo è uno dei principali fattori trainanti del rally del 2023.

Ora di sicuro con l’inizio delle festività natalizie, la liquidità nel mercato diminuirà. Pertanto, è probabile che i prezzi delle criptovalute subiscano manipolazioni. Inoltre, il prezzo del Bitcoin ha già iniziato a rallentare il suo rally e ha lanciato numerosi segnali di vendita. A questo punto emergono delle ipotesi: se il prezzo del Bitcoin dovesse subire una piccola correzione, gli altcoin perderanno facilmente la doppia cifra a causa della natura della connessione tra i due. Allo stesso modo, anche il prezzo dell’Ethereum vedrà una correzione ai livelli di supporto chiave. 


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Questa analisi top-down dei prezzi di Ethereum dà uno sguardo all’ETH da intervalli di tempo settimanali e giornalieri e prevede livelli di buy-the-dip. Per questo riteniamo che bisogna analizzare questo apparente trend consolidativo da tanti mesi che ha prodotto una configurazione a triangolo ascendente. Anche se la formazione tecnica è intrinsecamente rialzista, lo è solo dopo un breakout riuscito. Finora, ETH non ha prodotto alcun breakout evidente, ma solo tentativi falliti.

Quello che bisogna capire è che la configurazione del triangolo ascendente contiene massimi uguali e minimi crescenti, collegati tramite linee di tendenza. Tecnicamente significa che gli investitori stanno diventando sempre più rialzisti e acquistano a un ritmo crescente. Una rottura sopra il livello psicologico dei 2.000 dollari è stato il primo segnale di un movimento rialzista, ma ci sono stati molti passi oscillanti intorno a questo livello. Per essere precisi, ETH è in bilico tra il massimo del secondo trimestre a 2.141 dollari e il supporto settimanale a 1.933 dollari. Questo scenario si sta verificando per la quarta settimana consecutiva.

In questo scenario ci si sta chiedendo se alla fine dei conti ETH riesca a mantenere questa prospettiva di rialzo con lo spettro del calo dei BTC. Di contro queste ultime criptovalute stanno registrando un promettente recupero ma non è detto che possa durare a lungo soprattutto nel mese di dicembre. L’importante è che la prospettiva resta alta in attesa dell’approvazione dell’ETF che dovrebbe migliorare l’esperienza di investimento per tutto il settore beneficiando i possessori dei BTC ma di riflesso anche quelli delle altre crypto.

Lascia un commento