BTC: il poderoso rialzo accelera la ripartenza | I Bitcoin raccolgono i frutti dell’ultimo rally

I fedeli investitori della più famosa criptovaluta al mondo, i Bitcoin, stanno attraverso un periodo particolarmente dinamico dopo il recente rialzo che ha rimesso in discussione le prospettive ribassiste degli analisti. Si tratta di un passaggio significativo nel quale gettare le basi di una potenziale ripartenza dopo settimane di continua incertezza. Ora il rialzo sembra sbloccato e i numeri sono finalmente dalla parte dei BTC. In questo scenario gli esperti del settore si interrogano sul futuro di questo avanzamento verso l’alto.

Il prezzo dei Bitcoin fa i conti con un rally inaspettato

Non bisogna aspettare molto per scoprire le conseguenze del recente rally che ha dato una vera e propria scossa ad un mercato che si stava spegnendo. In tal senso il gap più alto dell’anno registrato dai BTC in un’apertura ha raggiunto in poche ore l’exploit del mese di settembre assicurando un’estensione della forte accelerazione rialzista determinata dal coraggio degli investitori. In questo modo abbiamo assicurato all’asset un’impennata poderosa con cui ricostruire la nuova pianificazione rialzista sul mercato.

Ora i trader possono gettarsi finalmente alle spalle il forte calo post-crisi FTX. Le condizioni della ripartenza sono tutte qui, in questo improvviso rialzo. Stiamo parlando di una ripresa che in pochi avevano previsto visto e considerate le recenti dinamiche ribassiste sul mercato. Di conseguenza con l’avanzata del 16,5% della scorsa settimana i Bitcoin segnano il più grande rally settimanale dall’ultima settimana di luglio 2021.

Gli analisti stanno ora valutando le prese di profitto realizzando che potrebbero creare uno scenario talmente stabile da garantire ai rialzisti un andamento più lineare sul mercato. D’altronde superando il massimo precedente a 21287 lo scorso 4 novembre già si erano un po’ avvicinati alla barriera chiave con le attività giornaliere fortemente ipercomprate. A decimare le speranze rialziste dei BTC sono state le continue oscillazioni che hanno portato l’asset a subire pesante cambi di direzione. In poche sessioni gli investitori si sono trovati a viaggiare su pericolose montagne russe senza sapere come risollevare la situazione, ora però sembra che lo scenario sia cambiato.

In tal senso il sentiment degli investitori è decisamente migliorato grazie ad una serie di segnali che confermano la traiettoria discendente dell’inflazione americana. In questo modo la Fed è pronta ad allentare ulteriormente il ritmo degli aumenti dei tassi nella prossima riunione prevista per il 1° febbraio assicurando al prezzo dei BTC una risalita favorevole verso l’alto. A questo punto si aprono davanti a rialzisti diverse strade. La più attendibile è quella che vedrebbe i rialzisti fare di tutto per garantire un assestamento. In questo modo andrebbero a prendersi una pausa per favorire un terreno fertile contro i cali inevitabile quando il prezzo è molto vicino al limite.

E’ necessario comprendere che solo trovando solidi supporti, possiamo fermare il pullback e mantenere intatto il gap di oggi con la sua relativa struttura rialzista. Altrimenti si rischia di vanificare la corsa verso l’alto. Tenendo bene a mente che secondo gli analisti è proprio questo il momento di agire, laddove una rottura prolungata dei pivot aprirebbe la strada all’estensione verso 22761.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.