La crescita del prezzo di Ethereum | I rialzisti di ETH riemergono dal fondo

Gli investitori seguono soddisfatti la recente crescita del prezzo di Ethereum che ha decisamente recuperato terreno gettando le basi per un nuovo percorso su larga scala. Tutto merito del suo stretto consolidamento che ora prevede un nuovo test di $ 1.350 a livelli superiori. Lo stesso minatore di ETH Jiang Zhuoer ha lasciato intendere che oramai l’asset è pronto per una corsa al rialzo da marzo a maggio 2023. Subito dopo questa dichiarazione i rialzisti sono tornati in superficie per incentivare la nuova spinta verso l’alto. L’unico modo per invalidare l’outlook rialzista sarebbe violare il livello di supporto di $ 1.215. Di contro i trader sono convinti che questa volta i rialzisti sapranno conservare il vantaggio sui rivali.

Il prezzo di Ethereum si avvia verso un nuovo consolidamento

E’ solo una questione di tempo per ETH secondo gli analisti, perché una volta superato il restringimento dell’intervallo il prezzo di Ethereum lascerà definitivamente quest’area e darà il via a un rally rialzista. Si tratta di un passaggio significativo che mira non solo a sanare le perdite ma anche ad aprire un nuovo varco favorevole nelle negoziazioni di mercato. Di questo passo ETH diventerà il leader del prossimo round del mercato rialzista sfidando apertamente le oscillazioni di BTC. In tal senso prevediamo che tra 2-4 mesi ETH inizierà a salire e si staccherà definitivamente dall’attuale fascia inferiore.

Insomma il prezzo di Ethereum è destinato a decollare con il breakout del 6 gennaio che ha fornito materiale sufficiente agli acquirenti per dare il via a una corsa all’acquisto. Per questa ragione abbiamo visto ETH salire di quasi il 5% per raccogliere la liquidità che si trova al di sopra dei massimi uguali a $ 1.350. In teoria è proprio il superamento di questo ostacolo a consentire di testare nuovamente la soglia dei 1.375$, che è il punto medio dell’intervallo più ampio.

Stiamo parlando di un passaggio cruciale per il prezzo di Ethereum in modo da raggiungere il livello di ritracciamento del 62% a $ 1.448 e il livello di ritracciamento del 70,5% a $ 1.500. In questo scenario è naturale prevedere una crescita corposa di questo asset che mira a riprendersi le posizioni della pre-pandemia. Tale esito spiega in parte l’entusiasmo degli investitori pronti a cavalcare l’onda del consenso, per niente impauriti dallo spettro ribassista, che comunque va preso in considerazione per un quadro generale delle attività sul mercato. Ovviamente è necessario comprendere che questo rally è possibile solo se il prezzo di Ethereum riesce a superare prima l’ostacolo di $ 1.375, altrimenti si potrebbe verificare una regressione.

D’altronde se il prezzo di Ethereum non riesce a sostenere questo recente aumento dimostrerà di non essere all’altezza della situazione con la possibilità di scivolare nel canale parallelo che sulla carta sarà interpretato come il primo segno di debolezza. Ragion per cui se si dovesse verificare un picco nella pressione di vendita che spinge il prezzo di Ethereum a produrre una chiusura a candela di quattro ore al di sotto di $ 1.215 allora vuol dire che ci stiamo preparando per l’ondata ribassista. Un evento che può essere scongiurato se i rialzisti credono in questo progetto!

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.