I rialzisti di Uniswap possono fare la differenza! | Prezzo UNI: a rischio rifiuto

La recente risalita di UNI che si è portato verso una soglia interessante di negoziazione con il suo 2% in più ha smosso le acque, ma non tutto sembra così roseo come previsto. In tal senso il prezzo di Uniswap potrebbe saltare se i rialzisti non giocano bene le loro carte! Di conseguenza il rischio di un deciso rifiuto è imminente soprattutto se guardiamo all’attuale sentimento di mercato negativo. Aspettiamoci dunque di vedere un ciclo attivo di svendita dovuto agli effetti dell’ASIA PAC poiché i rialzisti stanno comprando il ribasso dopo il breakout.

L’azione dei prezzi di Uniswap è scesa al ribasso

Doccia fredda per i sostenitori del rialzo in casa UNI soprattutto dopo il recente vantaggio. In tal senso avevano ragione gli analisti circa la possibilità di un ritorno ribassista mitigato da un avanzamento tiepido da parte dell’asset verso l’alto della linea ascendente. Ora UNI si trova fuori dalla formazione del pennant in cui ha circolato per la maggior parte di dicembre. Si tratta di un rally ambiguo perché lo scenario attuale è troppo ribassista per vedere emergere qualcosa di sostanziale dal fondo. Piuttosto si rischia di compromettere l”azione dei prezzi spingendola verso i $ 4,73.

Di contro è vero che il prezzo di Uniswap sta recuperando una parte del calo del 4%, ma è anche vero che non ci sono per il momento le condizioni per sostenere un rialzo continuativo. Le azioni statunitensi sono crollate ancora una volta mentre è in corso una grande rotazione settoriale, segno che qualcosa sta bollendo in pentola, ma questa volta niente di promettente! Infatti secondo fonti autorevoli i trader si stanno preparando per una solida recessione, mentre i beni di lusso, i titoli tecnologici e le banche si accumulano sulla scia di una modalità di avversione al rischio. In siffatto contesto è chiaro che stiamo per assistere ad una lacerazione finanziaria da non sottovalutare con UNI che sembra da un lato accettare il ridimensionamento e dall’altro ribellarsi contro la maggior parte dei suoi andamenti.

Sicuramente dal punto di vista tecnico il rimbalzo al livello di 0,497$ non ha alcuna reale rilevanza tecnica, perché il rally accennato sembra vicino a un rifiuto sulla linea di tendenza ascendente a $ 5,20 con l’azione dei prezzi destinata a scendere verso $ 4,73. Di conseguenza è chiaro che in ogni caso bisogna sopportare la discesa, necessaria per poter cambiare l’approccio sul mercato. Ora quindi passa tutto nelle mani dei rialzisti, i quali potrebbero cambiare lo scenario che ci troviamo di fronte se solo riuscissero a superare la linea di tendenza ascendente laddove si potrebbe prendere in considerazione la possibilità di collocarsi su posizioni lunghe per l’asset UNI.

Concludendo Uniswap è in procinto di cambiare la sua impostazione di mercato a fronte di un ennesimo affondo che arriva dopo un’illusione di rialzo con il livello di take profit che è chiaramente definito a $ 5,75 con un doppio limite sotto forma di media mobile semplice (SMA) a 55 giorni e linea di tendenza discendente. Di contro una parte degli analisti è ancora convinta che il 2023 possa essere più indulgente con gli slanci di UNI.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.