Previsioni Apecoin: una discesa inattesa | I rialzisti di APE tornano al punto di partenza

Secondo gli analisti il prezzo di APE dovrà rivedere a breve le sue priorità sul campo a causa di una lenta ma inevitabile discesa dovuta ad una serie di azioni combinate da parte delle banche centrali. Stiamo parlando di uno slittamento del 28% che dovrebbe ridimensionare la sua corsa verso l’alto. In questo modo il prezzo di Apecoin scende dopo il rifiuto contro la linea di tendenza ribassista con una serie di venti contrari nel momento più cruciale della ripartenza. A questo punto è lecito chiedere: i rialzisti di APE ce la faranno a recuperare?

Il prezzo di ApeCoin è di nuovo schiacciato dalle banche centrali

In questo quadro operativo con APE inseguito dalle ultime disposizioni dalle banche centrali è quasi inevitabile vedere un calo all’orizzonte. In siffatto contesto i rialzisti devono fare un passo indietro e rimandare la loro partenza dato che erano sul punto di superare finalmente la linea di tendenza discendente che incombeva sull’azione dei prezzi. Il duro avvertimento degli organi finanziari sulle attività di rischio sta mettendo a dura prova la risalita delle criptovalute. Nello specifico poi APE è crollato con diverse altre coppie di criptovalute e potrebbe scendere ancora di più nelle prossime ore.

E’ davvero un peccato per gli investitori che invece si aspettavano una settimana florida sul piano dei profitti. La percentuale di inflazione statunitense della scorsa settimana ha innescato un massiccio rally di azioni e criptovalute. Di conseguenza si pensava che fosse quella la strada della ripartenza e invece ci troviamo ora a fare i conti con le briciole a causa delle disposizione delle banche centrali che hanno emanato un diktat sull’azione dei prezzi delle crypto opponendosi alle aspettative dei mercati. La percezione di un rischio imminente ha plasmato la domanda innescando un sentiment negativo che ha portato ad un grande sell-off con la Banca centrale europea e la Banca d’Inghilterra pronte ad ostacolare con ogni mezzo le attività più rischiose sul piano digitale.

La battaglia è però al momento solo embrionale perché APE ha tutti i numeri per rovesciare questo boicottaggio. In tal senso malgrado le difficoltà l’azione dei prezzi è aumentata e continuerà nel fine settimana e nella prossima settimana anche se all’orizzonte si vede il ritorno del triangolo ribassista. Di fatto secondo gli esperti l’unico scenario possibile sembra essere un calo del 28% rispetto al supporto alla base del triangolo vicino a $ 3,06. L’importante è che quel supporto regge, ma se si rompe potrebbe scivolare ad un valore del $ 2,00.

Anche se però le condizioni attuali sono decisamente catastrofiche non bisogna perdere la speranza perché potenziale al rialzo potrebbe ancora esserci, dato che questo fine settimana i mercati si muoveranno in un ambiente più calmo. In tal senso lunedì potremmo avere qualche sorpresa da questo punto di vista con un’avanzata inattesa pronta a mettere in discussione gli ultimi dati del mercato. A tal proposito è giusto ricordare che i trader che vogliono già posizionarsi per il 2023 e costruire alcune nuove contrattazioni potrebbero essere visti acquistare in APE con lo scopo di farlo recuperare verso i $ 4,00.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.