Il prezzo dei BTC registra un nuovo rialzo | I Bitcoin inseguiti dai ribassisti

Dopo il recente calo del 3,3%, il prezzo dei BTC torna a salire raggiungendo la promettente soglia dei 17.130 dollari. Si tratta di una costruttiva inversione di tendenza con cui gli investitori possono pianificare la ripartenza. Secondo i tecnici a questo punto appare molto probabile una continuazione del downswing, fino a quando BTC non raggiungerà i 16.500$. L’unico modo per invalidare la tesi rialzista è provocare un crollo del livello di supporto di 15.984$, ma per ora il prezzo dei Bitcoin mostra un chiaro inizio di un’ondata correttiva. Si tratta di un pullback chiave perché consentirà agli acquirenti di recuperare e dare il via a un nuovo vantaggio sugli altri asset.

Previsioni BTC: l’azione sui prezzi sta maturando una prospettiva rialzista

La risalita dei Bitcoin rappresenta un punto di partenza per gli investitori dopo che l’asset è salito ancora del 9% negli ultimi sei giorni stabilendo un massimo locale a $ 17.430. Si tratta di un movimento favorevole frutto di una nuova condizione del mercato dopo il freno sul ritracciamento che si è fermato intorno ai 16.881$. Per questa ragione gli investitori devono aspettarsi un rialzo ma dalla durata limitata con la possibilità di una continuazione al ribasso, facendo scendere la grande criptovaluta ai successivi livelli di supporto a 16.709$ e 16.545$.

Su questa lunghezza d’onda è molto probabile che si arrivi a registrare un rimbalzo dalla barriera di $ 16.545 dove il prezzo di Bitcoin andrà necessariamente a formare un minimo più alto. Il tal senso bisogna capire che il trend rialzista che ne risulterà spingerà BTC al primo ostacolo significativo a 17.593$. Superando questo limite l’asset si pone nella condizione di risalire progressivamente verso l’alto. Solo in questo modo può aprire la strada al prezzo di Bitcoin con lo scopo di raggiungere il prossimo importante livello di resistenza a $ 19.235. I rialzisti sono pronti per questo colpo di scena?

A questo punto però non bisogna però trascurare la forza dei ribassisti che non sono ancora usciti di scena. Per questo occorre vigilare per evitare sorprese spiacevoli. Se l’andamento segue la strada battuta dai rialzisti il prezzo di Bitcoin potrebbe testare nuovamente il livello psicologico di $ 20.000 con l’aiuto di un momentum rialzista residuo. Attenzione però alle prossime sessioni laddove sono previsti colpi di coda dallo scenario geo-politico che potrebbero assestare il prezzo di Bitcoin soprattutto se non riesce a rimanere sopra i 16.545$ avvisando gli acquirenti sul crollo in atto.

Ovviamente i trader sperano in un segnale contro corrente perché in mancanza di uno slancio rialzista coeso si andrebbe a segnalare una pesante perdita che farebbe scendere i BTC al successivo livello di supporto a 15.984$. Di conseguenza anche l’avanzamento finirà per produrre un ciclo di profitti interessanti, si rischia comunque di ritornare indietro in virtù della portata limitata di questo slancio. Ecco perché si teme la chiusura della candela di quattro ore al di sotto di questo livello che di fatto potrebbe invalidare la tesi rialzista per il prezzo di Bitcoin producendo un minimo più basso e andando a vanificare tutti i traguardi raggiunti dai rialzisti. Di conseguenza è lecito chiedere: cosa faranno a questo punto i ribassisti?

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.