Il prezzo di ETH continua ad oscillare | Un breakout in casa Ethereum innesca una rincorsa

Secondo gli analisti l’attuale scenario nel quale sta operando il prezzo di Ethereum gli impedisce di seguire la linea ascendente lasciandosi trascinare da un’oscillazione continua tra $ 1.000 e $ 1.300 come conseguenza dell’ultimo crollo. In realtà quello che i trader non si aspettano riguarda la possibilità di un breakout al di sopra della linea di tendenza discendente che potrebbe innescare una rincorsa a 1.400$. A ciò si aggiunge un recente scherzo circolato su Twitter su una potenziale insolvenza di Wrapped Ether (wETH). In queste condizioni il prezzo di ETH ha mostrato una mancanza di volatilità e come reazione una mossa al rialzo che però non è riuscito a concretizzare. A questo punto cosa possiamo aspettarci dalla sua prospettiva futura?

L’insolvenza di Wrapped Ether (wETH): uno scherzo mal riuscito

La voce sull’insolvenza/depeg di Wrapped Ethereum (wETH) è stata lanciata per scherzo su Twitter 3 giorni fa. Successivamente gli sviluppatori di Ethereum hanno ricordato che sulla carta wETH non può mai essere insolvente e di conseguenza hanno smentito subito questa notizia falsa. Lo stesso autore del tweet ha poi spiegato che si trattava di un test per vedere chi stava leggendo il suo contenuto. In ogni caso però la rivelazione ha avuto un effetto immediato con una serie di conseguenze sul mercato.

Così mentre la comunità degli esperti si affrettava a mettere in discussione questa notizia, un’altra parte quella degli investitori è corsa ai ripari creando uno scompenso nel mercato. Questa è una delle ragioni che ha provocato la grave crisi in cui si trova attualmente ETH. Tenendo bene a mente che prima del crollo c’è stata una poderosa salita con il prezzo di ETH che ha raggiunto una buona posizione con l’8,4% in più dopo che il Momentum Reversal Indicator (MRI) ha lanciato un segnale di acquisto.

Purtroppo però questo slancio verso l’alto non è stato ben ripagato creando una frattura tra aspettativa e realtà. In quel momento gli investitori hanno capito che il loro asset non poteva continuare la corsa così come era stata preventivata e di conseguenza la piccola ripresa ha spinto si ETH a $ 1.235 ma non è riuscita a continuare la sua ascesa. Probabilmente l’assenza di una vera e propria volatilità sul circuito BTC ha influito negativamente sulle dinamiche operative di Ethereum. Per questo ora ci troviamo qui a discutere di uno stallo in piena regola.

E’ stato questo movimento laterale a causare l’interruzione con il prezzo di ETH che ora si trova bloccato al di sopra di $ 1.155 e la linea di tendenza discendente che collega i massimi oscillanti. Eppure nonostante gli ostacoli finora incontrati nulla è perduto dato che ci sono ancora alcune possibilità interessanti all’orizzonte. In questo scenario un breakout riuscito al di sopra di questo livello di resistenza segnerà una volta e per tutte la ripresa ufficiale dei rialzisti che possono ancora contare sul loro avanzamento. Di questo passo ci sono molte possibilità di raggiungere i massimi uguali a $ 1.290 e $ 1.350 e con una buona spinta di fondo possiamo addirittura sfiorare i $ 1.400. Gli investitori sono pronti per questo atteso recupero?

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.