I rialzisti di Cardano cercano una tregua | Il prezzo di ADA deve fare i conti con un nuovo ribasso

Le altissime aspettative che avevamo tutti su Cardano si sono spente subito dopo l’ennesimo affondo. In siffatto contesto gli utenti cercano nuove soluzioni per far pesare i loro investimenti, ma lo scenario attuale suggerisce una dinamica ribassista. Di questo passo il prezzo di ADA è destinato a soccombere lasciando poco spazio all’immaginazione dei rialzisti che vorrebbero intervenire senza incontrare ostacoli. Purtroppo Cardano si sta per preparare ad una nuova fase discendente che minerà dall’interno le sue prospettive di crescita.

Il prezzo di Cardano subisce una nuova e pesante flessione

Nelle ultime ore Cardano ha subito una serie di rifiuti al suo rialzo da spingere gli analisti a nuove previsioni. In siffatto contesto questa costante spinta verso il basso può produrre solo pesanti minimi che vanno a scardinare le sue speranze di riscatto. Di conseguenza il terzo rifiuto consecutivo potrebbe spaventare i rialzisti e portare l’asset nuovamente nel ciclo ribassista.

Questa attesa perdita dopo due rifiuti potrebbe avere un peso notevole nelle logiche d’attuazione dell’azione dei prezzi. In tal senso il tanto agognato breakout rialzista potrebbe sfumare alla luce di questi nuovi ribassi che mettono seriamente in discussione il suo potere di intervento sul mercato. Da questo punto di vista ADA si trova in una situazione alquanto precaria con gli acquirenti che vigilano assiduamente sul suo andamento. Su questa lunghezza d’onda un affondo del genere potrebbe innescare un’ulteriore rottura indipendentemente dal fatto se verrà registrato oppure no un altro rifiuto.

Ecco perché gli investitori devono stare attenti a fronte di un mercato che si sta rivelando più fragile del previsto. Di conseguenza se il prezzo di ADA dovesse scendere nuovamente al di sotto della soglia, ci sarebbe una sconfitta da cui difficilmente i rialzisti potrebbero riprendersi. La tregua che stanno cercando di ottenere è un obiettivo troppo grande da raggiungere. Qui non si parla solo di forza operativa ma anche di risorse necessarie per contrastare i venti contrari dell’inflazione. I rifiuti delle ultime sessioni spaventano gli investitori perché sono la prova della sua vulnerabilità in una fase critica come questa.

Di  fatto è molto probabile che si vada a verificare un esodo di rialzisti dall’azione sui prezzi con una serie di conseguenze immediate per il mercato. Ora non possiamo più fermare questa ondata al ribasso che deve fare il suo corso per poter dare ai rialzisti la possibilità di ripartire. La prima rottura è arrivata due settimane fa contro la linea di tendenza discendente e ha innescato un forte calo di oltre il 12%. Poi è arrivata la seconda che è stato un vero colpo per gli investitori pronti invece ad una risoluzione in piena regola. Di conseguenza ora si aspettano tutti la terza che dovrebbe resettare tutte le speranze dei rialzisti. In questo scenario i ribassisti hanno ufficialmente preso le redini del mercato e stanno direzionando i capitali verso un’unica direzione. Per questa ragione gli investitori di Cardano devono provare a pianificare una resistenza per evitare di lasciarsi completamente travolgere dalle prospettive ribassiste messe in campo dalla nuova ondata. Riuscirà a limitare le perdite?

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.