Mercato ETH: l’asset entra nel panico | Ethereum riuscirà a seguire le orme dei BTC?

Le ultime rilevazioni sul mercato dimostrano chiaramente che nessuno voglia prendersi la responsabilità di forzare il mercato. Di conseguenza gli investimenti scivolano lateralmente perché nessuno ha preso l’iniziativa. Di conseguenza sono in corso una serie di negoziazioni per sbloccare la situazione anche se al momento il percorso di ETH è molto diverso dalla strada finora fatta dai BTC. Su questa lunghezza d’onda Ethereum non ha registrato una buona performance spingendo gli analisti a rivedere al ribasso la loro spinta operativa. A questo punto ci si chiede se ETH possa seguire oppure no l’exploit dei BTC?

Gli investitori di Ethereum restano in bilico

Gli investitori di ETH non si aspettavano questo calo soprattutto con il Merge alle porte. Tutto il settore delle criptovalute e in particolare Ethereum doveva registrare un incremento progressivo a fronte dell’atteso aggiornamento, eppure in casa ETH sta succedendo qualcosa di diverso mettendo seriamente in discussione i traguardi dei rialzisti. La sua discesa preoccupa il mercato perché potrebbe avere delle conseguenze nella gestione dei flussi multipli al momento dell’attivazione dell’implementazione Merge. Di conseguenza è lecita la preoccupazione degli investitori che non sanno come uscire da questo preoccupante vicolo cieco. Basti pensare che nell’arco di sole 24 ore, a differenza dei Bitcoin (BTC), il tasso di Ethereum (ETH) è sceso del 2,84% disorientando tutti i trader. Che cosa sta succedendo?

Quello che sappiamo è che ETH infrangendo il livello di supporto locale a 1.724$ sul grafico orario ha mandato in tilt le previsioni degli analisti. Onestamente tutti si aspettavano un altro tipo di performance considerando quello che invece stava succedendo in casa Bitcoin. Eppure ETH sembra aver intrapreso un’altra strada che però in questa fase si rivela pericolosa a fronte di una serie di eventi che dovrebbero segnare un vero e proprio shock per la Rete. A questo punto non possiamo fare altro che avanzare per ipotesi e capire se c’è la possibilità di un riscatto. In tal senso se gli acquirenti non possono prendere l’iniziativa fino alla fine della giornata, c’è la possibilità di vedere domani il test della soglia vitale di $ 1.700. Per questo occorre intervenire ora prima che la situazione scivoli di mano a tutti.

Ora sul perché ETH non sia riuscito a confermare il suo trend rialzista possono esserci diverse ragioni seppur inaspettate considerando che questo asset stava andando molto bene sul mercato. Tutti aspettavano il suo rialzo su larga scala, ma in realtà non si è verificato con la possibilità di retrocedere ancora. Per questo confermiamo il suo nuovo trend nell’orizzonte temporale giornaliero con una situazione operativa piuttosto ribassista a fronte di una discesa che non era stata calcolata. Gli analisti stanno cercando di capire come sia stato possibile, ma soprattutto perché Ethereum (ETH) alla fine dei conti non è riuscito a superare i 1.800$. E’ stato in quel frangente che il mercato ha iniziato a scricchiolare. Al momento, bisogna prestare attenzione al supporto a 1.705$. Ebbene se si registra un falso breakout, allora c’è margine per forzare il rimbalzo portando ad una meritata salita nella zona di $ 1,750 con lo scopo di raggiungere i BTC.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.