Il prezzo di Dogecoin fatica a restare in bilico | DOGE riuscirà a trovare un supporto stabile?

I possessori di Dogecoin devono affrontare una settimana particolarmente dinamica a causa di una generale flessione nel mercato delle criptovalute. In siffatto contesto stanno cercando di trovare una sintesi per uscirne indenni in modo da evitare la perdite degli investitori. Non sarà un’impresa facile a causa di una serie di implicazioni tecniche derivanti dal mercato, considerando la sua forte volatilità in un momento di estrema fragilità per gli asset digitali. Così mentre le altre cripto cercano di assicurarsi un supporto per non lasciarsi trascinare dalla corrente ribassista, DOGE prova a cambiare la rotta del suo andamento.

Il prezzo di DOGE fatica a trovare un supporto stabile

Attualmente il prezzo del famoso meme token viene scambiato tra la resistenza di $ 0,078 e i livelli di supporto di $ 0,057. Si calcola che potrebbe arrivare prima verso la soglia dei $ 0,074 per poi crollare a $ 0,057. In tal senso è chiaro che stanno agendo verso il suo prezzo una serie di forze ribassiste che difficilmente riuscirà a contrastare. C’è ovviamente una speranza ed è legata alla chiusura giornaliera del candeliere sopra 0,078$, ebbene solo allora potrebbe riscattare la sua posizione in affanno.

Si tratta di uno scenario che ha disorientato gli investitori in quanto traditi da un consolidamento che in realtà si è rivelata preludio di un calo. La potenziale formazione al vertice era l’ultima spinta che poteva registrare e ora DOGE con il suo andamento diretto dovrebbe seguire una piccola deviazione prima di raggiungere il suo obiettivo. Il problema è che l’ostacolo suggerito dai ribassisti non può essere superato così facilmente ma è necessario per poter continuare la sua ascesa.

In questo modo si spiegano tante cose relative ai passaggi segnalati dal prezzo di Dogecoin che gradualmente è cambiato intorno a $ 0,067 dopo aver prodotto più minimi più alti. Il vero ostacolo resta comunque il livello di resistenza di $ 0,078 a causa del quale sarà impossibile per DOGE salire. La forza dei rialzisti è limitata e non ha nessuna spinta operativa per forzare il blocco. Possiamo dunque affermare che in futuro, gli investitori potrebbe aspettarsi due scenari possibili: il primo è che il suo prezzo spazzando via la liquidità buy-stop che si trova sopra $ 0,074 inverte la sua tendenza a crollare, il secondo è che Dogecoin per spazzare via il livello di $ 0,057 finisce per ignorare la liquidità e crolla.

In questo scenario il prezzo di Dogecoin non riesce a trovare il canale giusto per supportare la sua ripresa che darebbe ossigeno ai suoi investitori dopo il recente crollo. Per questo motivo gli analisti guardano con molta attenzione la sua evoluzione a fronte di una serie cambiamenti operativi che potrebbero complicare l’intervento degli investitori. Difficile dire in che modo DOGE può uscire da questo tunnel, considerando una generale assuefazione al crollo nel mondo delle criptovalute. L’unica speranza è racchiusa nel rapporto registrato dalla chiusura giornaliera della candela al di sopra del livello di resistenza di $ 0,078. Ebbene a quel punto potrebbe ribaltare l’andamento e spingere i ribassisti a rivedere la loro posizione. Solo allora è molto probabile che il prezzo di Dogecoin continui la sua ascesa a $ 0,10. Di conseguenza bisogna aspettare la fine della sessione per capire se c’è ancora una valida speranza per favorire un’inversione di rotta.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.