Il prezzo di ETH in rapida ascesa | Ethereum è destinato a salire del 26%

Buone notizie per i possessori di Ethereum dato che questo asset sta gradualmente risalendo la vetta con una serie di acquisizioni favorevoli che mirano ad alzare la posta in gioco. In tal senso secondo gli analisti nelle prossime sessioni assisteremo ad un incremento del 26% che metterà questo asset in una posizione di rilievo rispetto ai suoi competitors. Cosa si cela dietro questo improvviso rialzo?

ETH verso un nuovo andamento al rialzo dopo le notizie giunte dall’ASIA PAC

Ebbene il prezzo di ETH si trova in rapida ascesa dopo il flusso di notizie nella sessione dell’ASIA PAC con cui è stata annunciata la riapertura dei mercati cinesi dopo il crollo dei giorni scorsi. Ecco perchè gli analisti volano alti nelle stime a fronte di una corsa che a questo punto potrebbe essere solo rialzista con un aumento complessivo del 150% verso $ 4.951,83 man mano che i rischi diminuiscono su larga scala.
Inizialmente sembrava che ETH potesse superare i suoi massimi storici ma poi una serie di ragioni macroeconomiche hanno messo a dura prova il suo slancio. Di conseguenza il rapido recupero ha lasciato intendere che ci fosse abbastanza forza da parte dei rialzisti per aspirare ad un trend continuativo verso l’alto.

A questo punto con la diminuzione dei rischi di coda, il calo del dollaro e l’aumento delle azioni, è quasi naturale che tutti vogliano tornare alle criptovalute e investire nella classe di attività, prevedendo un’impennata a lungo termine verso $ 4.951. Secondo i trader il successo di ETH è stato trainato da alcune disposizioni legate ai grandi scenari geopolitici come quella dell’Ungheria che ponendo il veto a qualsiasi embargo petrolifero congiunto dell’UE contro la Russia ha impedito all’Europa di emanare nuove sanzioni. In questo modo i rischi di un crollo ulteriore dell’economia globale sono stati scongiurati. Ciò vuol dire che i tanto attesi rimbalzi verso il basso si sono esauriti lasciando spazio a un rialzo degli asset con un’impennata del 25% durante questa settimana verso 2.682,70$ con una domanda sempre più consistente da parte degli investitori.

Ovviamente questo scenario è in evoluzione perché con la decisione di Finlandia e Svezia di passare sotto l’ala protettiva della NATO potrebbe provocare un’escalation militare nel nord dell’Europa che potrebbe aggiungere un enorme rischio ai mercati e vedere il dollaro rafforzarsi fino alla parità rispetto all’euro. Questa conseguenza porterebbe ETH a scendere almeno a $ 1.688,39. Senza dimenticare un altro ostacolo che mina dal profondo la stabilità di questo asset e cioè la prossima disposizione della FED che potrebbe spingere il prezzo dell’ETH a $ 1.400 spaventando così gli investitori.

Per questo motivo riteniamo che la situazione per quanto positiva sia ancora precaria con una serie di perplessità derivanti da scenari esterni poco equilibrati. In ogni caso gli investitori hanno intensificato la loro attività per recuperare il massimo da questo improvviso rialzo che sembra riaccendere le speranze degli acquirenti dopo un periodo di difficile contrattazione. ETH ha tutti i numeri per emergere ma riuscirà a superare le complessità del mercato globale? I suoi investitori ci sperano tanto soprattutto per recuperare quello che hanno perso durante la fase pandemica con un’altalena di alti e bassi che resterà nella sua storia.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.