Gli EFT canadesi di BTC in vetta | Nuovi massimi storici per gli exchange-traded fund

I recenti dati del mercato digitale confermano la crescita degli EFT canadesi su Bitcoin dato che in poche sessioni sono riusciti a moltiplicare gli afflussi raggiungendo dei nuovi massimi storici. In questo modo le partecipazioni in exchange-traded fund (ETF) canadesi di Bitcoin stanno aprendo la strada ad un incremento costruttivo che coinvolgerà tutto il settore per i progetti finanziari a lungo termine.

EFT canadesi su Bitcoin: un incremento sostanzioso che porta a nuovi massimi storici

Gli EFT canadesi sui BTC aumentando le loro partecipazioni di 6.594 Bitcoin hanno invertito la rotta raggiungendo in breve tempo il massimo storico di 69.052 BTC totali detenuti. Si tratta di un grande traguardo che può cambiare le dinamiche di intervento sul mercato a fronte di una crescita esponenziale per i Bitcoin. Si tratta di un risultato che si attesta come il maggiore aumento delle partecipazioni con un incremento del 18,7%.

La loro crescita è secondo gli analisti associata alla natura del loro pacchetto finanziario inteso come fondo negoziato quotato in borsa che permette agli investitori di speculare sul prezzo di una criptovaluta senza possederla. A tal proposito citiamo il Purpose Bitcoin ETF che a fronte di questa specificità conta circa $ 1,68 miliardi di asset in gestione. Come sappiamo negli USA non sono disponibili EFT su Bitcoin, ed è per questo che il prodotto canadese sta attirando un numero sempre più crescente di americani. Le cifre raggiunte fino a questo momento sono destinate ad aumentare nell’arco di poche sessioni.

A questo punto i detrattori sotto la spinta dei ribassisti cercano di capire come questa crescita possa in qualche modo convivere con il massimo raggiunto dal tasso di deflusso dello scambio di criptovalute che ha toccato in questo mese 96.200 BTC. Ebbene secondo gli analisti la chiave sta tutta nella giustapposizione di eventi riguardanti i movimenti di Bitcoin. In effetti ci troviamo in una situazione limite con deflussi molti forti provenienti dagli scambi e afflussi continuativi non solo per i prodotti ETF ma anche per le applicazioni DeFi e nei portafogli di accumulazione on-chain, nonostante i numerosi venti contrari macroeconomici e geopolitici.

Per questo motivo lo scenario in oggetto è tenuto sotto osservazione e molte delle risposte sono racchiuse nell’andamento dei BTC nel mese di marzo dove tutto è iniziato a cambiare. Si tratta di un accumulo sistematico e continuativo che ha permesso agli investitori di consolidare le proprie posizioni in un equilibrio precario ma sostenibile. In tal senso basti ricordare che tra i maggiori acquirenti recenti c’è Luna Foundation Guard (LFG) di Terra, che è in missione per acquisire BTC per un valore di $ 3 miliardi. Tale dato offre la misura dell’intervento oltre che la portata degli EFT canadesi su Bitcoin, capaci di smuovere con forza la capitalizzazione della moneta fino a questo momento. Su questa lunghezza d’onda gli EFT possono acquisire lo status di alternativa finanziaria di fronte alla volatilità de BTC che sono invece soggetti a dinamiche diverse collegate ad un diritto di possesso. In ogni caso la performance degli EFT canadesi sui Bitcoin spot dimostra la vitalità costante del mercato digitale.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.