I BTC guadagnano terreno dopo una lunga assenza | I Bitcoin ritornano con una tesi rialzista

Secondo gli analisti il mese di aprile potrebbe essere un periodo costruttivo per i Bitcoin dato che nelle ultime ore hanno riguadagnato una linea di tendenza dei prezzi chiave dopo un’assenza piuttosto lunga, complice una serie di problematiche legate non solo alla guerra in Europa dell’Est ma anche strettamente connesse con le decisioni recenti della FED.

I Bitcoin verso un consolidamento sui 47.000$ complice una mini corsa rialzista che sta per cambiare il suo percorso

La mini corsa rialzista iniziata lunedì si sta rivelando davvero vincente visto e considerato l’andamento dei BTC nelle ultime sessioni. Si tratta di una vera e propria spinta che mira a ridimensionare il suo stallo e a gettare le basi per una nuova crescita sul mercato. Stiamo parlando di un consolidamento a 47.000$, che dimostra quanto sia stata importante l’ultima fase di investimenti registrata. In particolare è stato il 27 marzo il giorno in cui è cambiato qualcosa con la coppia BTC/USD che ha rivendicato una zona di supporto essenziale per assicurarsi un ulteriore rialzo.

In questo modo i BTC escono finalmente dal crollo della trendline che ha quasi messo a dura prova la sua stabilità operativa considerando che la crescita del prezzo non è assolutamente eccessiva rispetto alla sua maturità complessiva come risorsa in termini di adozione. Per arrivare a questa conclusione gli analisti stanno prendendo in esame la media mobile a 350 giorni (DMA) di Bitcoin con annesse le sequenze di Fibonacci in modo da capire quali sono i multipli di quella linea di tendenza. Sicuramente il calo improvviso BTC/USD al di sotto del 350DMA ha mostrato un’azione sui prezzi un pò inedita dato che i restanti giorni registrati ci siamo trovati al di sopra di questa soglia critica. Tenendo bene a mente che man mano che i BTC maturano l’adozione tenderà a diffondersi. Per questo motivo siamo molto positivi a riguardo in virtù di una forte aspettativa da parte dei traders professionisti.

In sostanza per capire cosa sta succedendo al valore dei BTC basta fare un parallelo con la situazione che si viveva durante il COVID-19 e quindi a marzo 2020, e cioè quando i Bitcoin viaggiavano al di sotto della DMA 350, ma il 2022 è riuscito a batterlo seppure con qualche difficoltà. Per questa ragione si stanno valutando tante prospettive perché in questo momento i BTC si stanno posizionando verso una dimensione rialzista che non sembra affatto un fuoco di paglia. Sicuramente lo scenario che abbiamo di fronte è leggermente diverso con una maggiore consapevolezza non solo da parte del mercato ma anche da parte degli investitori che hanno compreso i criteri legati all’andamento di questa moneta digitale.

Concludendo la tesi rialzista portata avanti dal progetto BTC può garantire agli investitori una maggiore sicurezza soprattutto se è affrontata con una solida base con cui allontanare il più possibile i rischi legati alla volatilità. Il suo recupero massiccio non è qualcosa che può essere ignorato ma che dimostra o anzi conferma la sua leadership nei sistemi operativi legati alla ripresa. Questa volta quindi i BTC si preparano a ripartire in maniera continuativa.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.