Protocollo DeFi: il prezzo dei composti è in aumento | Una riduzione vantaggiosa dei premi di staking

Secondo gli analisti gli investitori hanno fatto la scelta migliore appoggiandosi al protocollo DeFi in grado di assicurare una continuità operativa invidiabile. In tal senso si è registrato nell’arco di poche sessioni un aumento del prezzo dei composti, probabilmente come effetto della riduzione del 50% dei premi di staking. Questo dato spiega in parte il motivo del rialzo che ha entusiasmato di fatto gli investitori spingendoli ad un approccio costruttivo da cui tutto possono ricavare benefici.

COMP: il prezzo composto verso un rally continuativo grazie al taglio dei premi di staking

Con questa nuova procedura basata su una riduzione dei premi del 50% la narrativa di COMP è completamente cambiata con un rialzo davvero impressionante. Di fatto gli analisti si sono trovati di fronte ad uno scenario differente con una prospettiva più ampia e positiva. In questo modo viene garantito un impegno rialzista che consente di alzare la posta in gioco per quanto riguarda gli introiti aggiuntivi. In queste condizioni le previsioni sono molto buone e c’è una forte possibilità che venga assicurato una continuazione del trend rialzista di COMP per un tempo dilatato.

Insomma chiunque abbia avuto l’idea di tagliare i premi ha sicuramente avuto un’illuminazione dato che in questo modo è stata alimentata una narrativa rialzista per il prezzo Compound. Stiamo parlando di una serie di guadagni che ammontano al 14% grazie soprattutto alla volontà e allo spirito di sacrificio degli investitori che sono diventati tutti rialzisti sull’asset. Prima di questo scenario Compound distribuiva i premi agli utenti in modo rapido consentendo loro di vendere nell’immediato i token ma creando non pochi problemi alla macchina operativa per questioni che sembravano a scopo di lucro. Di conseguenza in breve tempo questo sistema è diventato un rischio per gli acquirenti.

A quel punto è arrivata la proposta di ridurre i premi del 50%. In questo modo, la quota manterrebbe il suo valore a lungo termine poiché la pressione di vendita sul token viene dunque ridimensionata. Questa proposta è stata ben accolta dagli analisti che si aspettavano un impatto positivo dall’aggiornamento. Per questo la comunità pensa che sia meglio terminare il programma attuale per poterne avviare uno nuovo per la crescita del valore. In questo scenario valutando l’andamento dei prezzi dei composti emerge un dato di fatto: riducendo i premi il trend sale dato che ci sono tutte le condizioni per favorire un breakout e quindi è lecito aspettarsi che il prezzo raddoppi nell’aprile 2022.

Concludendo possiamo solo che operare con una maggiore spinta in più grazie al pattern inverso che si viene creando nel grafico dei prezzi Compound. Tenendo bene a mente che questo modello viene associato ad un cambio di rotta per il prezzo dei composti che consente di ampliare il suo relativo raggio d’azione.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.