Dogecoin: il rally di recupero sta per esaurirsi

Il rally di recupero che aveva caratterizzato l’andamento del prezzo di Dogecoin ha incontrato nelle ultime ore un ostacolo che ora appare insormontabile soprattutto per via dell’attività dei ribassisti che non hanno nessuna intenzione di indietreggiare, convinti di poter decimare i picchi raggiunti da DOGE nell’arco di poche settimane. Ora gli analisti hanno registrato sul grafico di riferimento un’ondata impulsiva verso il basso.

Gli esperti sono sicuri della sua trasformazione al ribasso sottolineando la portata illusoria del suo picco rialzista a 0,125$. A tal proposito il grafico di riferimento a 8 ore mostra un quadro piuttosto negativo con una serie di segnali ribassisti che indicano il nuovo percorso da qui alle prossime settimane. Per questo motivo i traders professionisti consigliano ai possessori di DOGE di aspettare in disparte nell’attesa che la situazione si sblocchi. Intervenire ora sarebbe un errore che potrebbe ledere l’intero wallet. Su questa lunghezza d’onda si consiglia un intervento solo quando sarà visualizzata un’azione sui prezzi più rialzista.

In questo scenario il prezzo di DOGE è destinato a scendere a $ 0,07 a causa di una serie di correzioni all’interno che porteranno ad una quarta ondata ribassista molto più dura delle precedenti. In questa fase vedremo il prezzo di Dogecoin mostrare fin da subito la sua fragilità nonostante alcuni slanci rialzisti che avevano entusiasmato la base della community. Basti pensare che in soli pochi giorni si sono registrate ben cinque ondate al ribasso dal massimo di $ 0,13 al minimo di $ 0,109. In compenso i rialzisti hanno cercato di spingere il prezzo al rialzo dal minimo ma il rally è stato di breve durata e ha incontrato una notevole resistenza a 0,12$. Per questo motivo si parla di una riduzione dello slancio rialzista che potrebbe portare questo meme token ad una fase di stallo continuativo considerando che ora la cripto è scoperta e soggetta all’azione dei ribassiti.

L’azione dei prezzi di Dogecoin è infatti in fermento per via di questo nuovo cambiamento circa le sue dinamiche di capitalizzazione che la stanno portando a sfiorare un nuovo minimo storico con il prezzo che attualmente si è assestato sul 2% al di sopra della prima ondata di impulsi completata al ribasso. Certo se ci fosse una rottura al di sotto di 0,109$ provocherebbe un caos ribassista da cui sarebbe difficile risalire per recuperare le perdite. A questo punto abbiamo solo una chance per invertire la tendenza ed è modificare la strategia dei rialzisti.

Infatti per invalidare la tesi ribassista del prezzo di Dogecoin dobbiamo spingere i rialzisti a produrre un massimo superiore al di sopra della precedente resistenza di quarto grado a 0,1215$. Solo così possiamo forzare la tendenza al ribasso e ristabilire l’ordine, altrimenti rischiamo di lasciarci travolgere dai picchi ribassisti senza poter far niente per cambiare l’andamento del mercato.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.