Il prezzo di Ethereum danneggiato da una pressione continuativa

Nelle ultime ore Ethereum ha subito un ulteriore scacco da parte del mercato con una pressione al ribasso che sta mettendo a dura prova la pazienza degli investitori. Ragion per cui gli sviluppatori hanno pensato di fissare immediatamente il test finale per capire come potrà ridimensionarsi se queste condizioni ribassiste dovessero continuare su larga scala. A tal proposito gli analisti hanno previsto che il prezzo di Eth potrebbe precipitare a $ 1.825 per via proprio della pressione di vendita sull’altcoin che finirà per aumentare prima della fusione. Aggiornando la rete dell’altcoin a Proof-of-Stake quando il testnet finale diventerà ufficialmente pubblico potremmo avere un altro scenario, anche se il trend ribassista di Ethereum sembra una prospettiva inevitabile.

Le condizioni attuali suggeriscono una modifica del prezzo di Eth che potrebbe subire ancora un calo come risposta alla crescente pressione di vendita tra le borse. Tenendo bene a mente che la fusione con l’annesso lancio del test tanto atteso potrebbe portare proprio ad una caduta in picchiata lasciando storditi gli investitori. Il calo registrato nelle ultime settimane con un calo di quasi il 2,7% la dice lunga su quello che sta per succedere in questo mercato con i possessori di Eth sempre più convinti della forza di questa nuova ondata pronta a travolgere anche le formazioni di altcoin che potrebbero subire un calo consistente del prezzo. Si tratta di uno scenario al ribasso da cui difficilmente si potrà risalire proprio per la sua invasiva portata dopo l’avvenuto testnet finale che diventerà pubblico.

Bisogna capire che il test in questa fase si rivela molto utile perché consente di testare le funzionalità senza alcun impatto sulla rete principale. Infatti subito dopo gli sviluppatori possono aggiungere nuovi strumenti alla rete Ethereum dopo test approfonditi in modo da migliorare l’esperienza di investimento. Ragion per cui alcuni versi si può rivelare utile, il problema è il contesto nel quale si opera con una serie di urgenze finanziarie che rischiano di far vacillare alcune certezze nel mercato digitale. Visto e considerando che il testnet finale è preceduto dalla migrazione da Proof-of-Work (PoW) a Proof-of-Stake (PoS).

Di contro con la fusione la pressione potrebbe sparire con il livello di consenso di Ethereum che sarà completato al 60% anche se come sappiamo di solito dovrebbe finire quando lo sharding è completamente distribuito sulla testnet di Eth. A quel punto è quasi automatico il passaggio che porta l’ andamento dei prezzi verso una prospettiva ribassista anche perché sarà molto difficile che vi sia delle posizioni rialziste da contemplare visto le circostanze macroeconomiche in atto. In ogni caso alcuni sostenitori ritengono che questa pressione per quanto sia penalizzante è destinata ad esaurirsi. Per questo motivo bisogna essere pronti di fronte ad un possibile e inatteso scenario rialzista.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.