Investire in borsa 400 euro

Se decidete di partire con un piccolo capitale di 400 euro per il vostro primo investimento in Borsa allora avete due strade percorribili davanti a voi: il trading sui contratti per differenza e cioè i cosiddetti CFD e il social trading. Sicuramente 400 euro rappresenta una cifra interessante, ma se non imparate a gestire l’investimento in modo corretto rischierete di perdere tutto. Di conseguenza affidatevi una buona piattaforma che sia in grado di farvi da mentore con una serie di strumenti integrativi mirati a migliorare le vostre abilità con il trading online. Tenendo bene a mente che uno dei criteri di valutazione fondamentali per la scelta di un broker è l’aspetto legato alle licenze. Per questo motivo dovete optare sempre per piattaforme sicure, legali ma soprattutto regolmentate in Italia.

Investire in borsa 400 euro

Investire in borsa 400 euro

Quello che dobbiamo fare per investire in borsa 400 euro è semplicemente seguire una serie di passaggi indicati che ci consentono in breve tempo di accumulare dei validi profitti. Non serve avere fin da subito dimestichezza con questo settore, dato che molte piattaforme su cui faremo l’investimento propongono ai nuovi iscritti corsi per imparare ad usare in maniera indipendente le pratiche di trading online. Si tratta di materiale informativo che serve per darci quella consapevolezza operativa necessaria per le future contrattazioni in borsa.

Per questo la scelta del broker appare fondamentale per chiunque voglia iniziare ad investire in Borsa. Senza dimenticare che una buona piattaforma che si rispetti è in grado soprattutto dimostrare al proprio trader cosa fare in caso di rischio e imprevisto. In tal senso quando parliamo di gestione delle contrattazioni significa non solo che impariamo ad investire in borsa ma anche a superare ostacoli e ad intervenire in caso di perdite. Ebbene con 400 euro di partenza possiamo imparare a farlo!

Metodi e Suggerimenti

Se decidiamo di investire tutti e 400 euro che abbiamo a disposizione con una soglia di 100 per ogni trade disponibile, rischiamo di perdere tutto in brevissimo tempo. Per questo dobbiamo capire come funziona il mercato e soprattutto quanto si può perdere ogni volta, in modo da individuare le tranche di investimento. Con una somma totale di 400 euro calcoliamo che possiamo fare al massimo 4 investimenti ma se ognuno di essi viene ostacolato da un cattivo andamento rischiamo di perdere tutto. E allora come fare? Tutto sta nel valutare di prendere in considerazione una strategia che tenga conto dell’entità del nostro deposito di partenza. Infatti con disciplina e costanza possiamo seguire di volta in volta una semplice strategia da ripetere ogni volta nel caso si verifichi una speciale condizione. In questa fase dobbiamo partire dal presupposto che vale la regola del 5%.

Essa ci aiuta ad evitare di misurarci con il rischio anche quando siamo di frone ad un capitale relativamente contenuto come i 400 euro. Se riusciamo a capire perfettamente le dinamiche di questa regola, il gioco è fatto! Infatti la regola del 5% con pochi rischi e un basso budget consente di ottenere risultati immediati e vincenti. In che modo? Ebbene essa è stata creata per consentirci di fare dei piccoli passi di volta in volta anche con somme ridotte rispetto a quelle che troviamo negli investimenti della Borsa vera e propria. Questo è un altro vantaggio del mercato online che prevede un facile accesso da parte dei risparmiatori piccoli, evitando loro di rischiare troppo sul totale del capitale che hanno investito.

E’ chiaro che questa regola può cambiare le regole del gioco perchè in questo modo rende competitiva anche una cifra inferiore alle aspettative del mercato e pià in generale consente di rendere pià variegata l’utenza dei traders che dunque diventa caratterizzata da molti neofiti alla ricerca di un facile guadagno con una somma apparentemente piccola. In pratica seguendo questa strategia e avendo come punto di partenza 400 euro, possiamo investire un massimo di 20 euro per ogni operazione di trading. Questa è al cifra che ci possiamo permettere di rischiare per continuare ad operare sul mercato. A conti fatti non è semplicemente la scelta giusta da fare ma è l’unico modo che abbiamo per garantirci un percorso come trader a lungo.

In questo scenario il social trading e quindi la possibilità di usare la piattaforma metatrader si rivela un soluzione ottimale perchè ci consente di replicare i risultati vincenti dei traders professionisti. A tal proposito accedendo alla community di riferimento saremo noi a scegliere il trader più adatto allo stile del nostro trading, in modo da seguire tutte le sue strategie per utilizzare sul mercato. Replicandole ricaviamo gli stessi introiti e iniziamo dunque a trovare una connessione con la Borsa indipendentemente dal tipo di asset scelti per iniziare.

Conclusioni

Concludendo con una somma di 400 euro possiamo effettuare un ottimo e mirato investimento in Borsa. Basta scegliere la piattaforma di trading di riferimento e poi valutare i mercati più interessanti su cui investire in modo da far fruttare rapidamente il nostro capitale. A tal proposito vi consigliamo di studiare con attenzione tutti i tipi di asset disponibili in modo da capire effettivamente le possibilità che offrono ognuno di essi. Inoltre riteniamo indispensabile la scelta di usare per almeno i primi 2 mesi un conto DEMO che ci consente di capire non solo le regole del gioco ma anche come muoverci in caso di difficoltà e di rischio. Su questa lunghezza d’onda ci sono tante piattaforme completamente gratis che consentono di partire con un conto standard da gestire con soldi virtuali per fare pratica. Arrivati a questo punto è lecito chiedere: siete pronti ad investire i vostri 400 euro in borsa? Scegli come !

Trading Forex Criptovalute

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*